DIRETTA/ Venezia Pesaro (finale 77-68): clamoroso ribaltone lagunare!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Pesaro streaming video tv: orario e risultato live della partita che si gioca per la 5^ giornata nel campionato di basket Serie A1, le due squadre si affrontano al Taliercio.

Venezia Fortitudo Bologna basket twitter 2021 1 640x300
Diretta Venezia Buducnost, basket Eurocup 4^ giornata gruppo B (da Twitter @REYER1872)

DIRETTA VENEZIA PESARO (RISULTATO FINALE 77-68): CLAMOROSO RIBALTONE LAGUNARE!

Il finale che non ti aspetti. 77-68 il risultato finale in favore dell’Umana Reyer Venezia che aveva chiuso il terzo quarto sotto di 10 punti, con un parziale nell’ultimo quarto di 26-9 in favore dei padroni di casa che ha cambiato completamente la situazione. Addirittura straripante Mitchell Watt arrivato a segnare 30 punti da solo, non sono bastati alla Carpegna Prosciutto Pesaro i 22 punti di Carlos Delfino, gli ospiti sono stati del tutto sovrastati nell’ultimo parziale con Venezia che ha così ribaltato una prestazione che era stata deludente per tre quarti di gara. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA PESARO (RISULTATO 49-59): DISTANZE MANTENUTE

Restano invariate le distanze tra l’Umana Reyer Venezia e la Carpegna Prosciutto Pesaro nella sfida del massimo campionato di basket, 49-59 in favore degli ospiti. Il grande protagonista della partita si sta confermando Carlos Delfino con 20 punti personali, a livello realizzativo i marchigiani continuano a fare il bello e il cattivo tempo, dall’altra parte Mitchell Watt non è da meno con 18 punti realizzati da solo, ma ai padroni di casa manca il cambio di passo in grado di coprire la distanza accumulata nella prima metà del match. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA PESARO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Pesaro non sarà una di quelle trasmesse sulla nostra televisione per questa 5^ giornata. Da questa stagione tuttavia il broadcaster ufficiale della Serie A1 è diventato Discovery +: di conseguenza è su questa piattaforma che sono disponibili tutte le partite del campionato di basket, bisognerà abbonarsi al servizio e la visione sarà in diretta streaming video. Inoltre sul sito www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili sul match, come il tabellino play-by-play e il tabellino statistico aggiornato in tempo reale.

OSPITI IN FUGA

Arrivati a metà gara la Carpegna Prosciutto Pesaro conduce di 10 punti in casa dell’Umana Reyer Venezia, per gli ospiti 10 punti personali per Tryque Jones e 8 per Carlos Delfino e Tyler Larson, mentre tra le fila dei padroni di casa 8 punti per Mitchell Watt. 14-19 il parziale del primo quarto e 16-21 quello del secondo, con la formazione marchigiana che accumula 5 punti di vantaggio per parziale sugli avversari, un ritmo costante che sta mettendo in difficoltà i lagunari, che non riescono a trovare le giuste contromisure soprattutto dal punto di vista difensivo. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo alla palla a due di Venezia Pesaro, e allora possiamo accennare al fatto che, lo ricordavamo in precedenza, le due squadre si erano affrontate nei quarti di finale di Supercoppa. Era il 18 settembre ed eravamo alla Vitrifrigo Arena, essendo la Vuelle già qualificata al tabellone ad eliminazione diretta; la Reyer aveva dominato vincendo per 83-51, frutto in particolare di un secondo periodo imbarazzante per la squadra marchigiana, che era andata sotto addirittura 3-25. Si era già visto qualche scricchiolio: nessun giocatore in doppia cifra (9 punti per Henri Drell), 18 palle perse e appena 4 recuperi, un inequivocabile 9,5% dall’arco (2/21) mentre a Venezia dal perimetro era stato concesso il 44%.

La Reyer aveva dominato pur andando sotto a rimbalzo; Victor Sanders aveva segnato 20 punti, 12 li aveva messi Michele Vitali e 10 erano arrivati da Austin Daye. È passato un mese e dunque le cose questa sera potrebbero essere diverse: per scoprire come andrà al Taliercio non abbiamo altro da fare che metterci comodi e lasciare che a parlare siano i protagonisti sul parquet, perché finalmente qui è tutto pronto e quindi la diretta di Venezia Pesaro può davvero cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL CASO PETROVIC

Venezia Pesaro sarà dunque una partita orfana di Aza Petrovic: il coach croato, che era stato devastante con la canotta della Vuelle – ma venendo incredibilmente tagliato qualche mese prima della vittoria dello scudetto – ha rassegnato le dimissioni a seguito del ko interno contro Tortona, terza sconfitta in quattro giornate di campionato. Qualche tempo fa Petrovic si era apertamente lamentato delle carenze nel roster; la società era corsa ai ripari mettendo sotto contratto Tyler Larson, ma anche questo non è bastato e soprattutto, come riporta qualche indiscrezione de Il Resto del Carlino, i rapporti tra il coach e i giocatori non sarebbe mai decollato.

Si parla di ruggini in particolar modo con Carlos Delfino, il veterano che domenica scorsa è stato “dimenticato” in panchina; Petrovic si è giustificato dicendo che l’argentino si fosse raffreddato nel corso del match, ma un’altra voce sostiene che al riscaldamento della mattina, dunque poche ore prima della palla a due, si siano presentati appena tre giocatori. Sarebbe questo il segno di una rottura insanabile; adesso che Petrovic non c’è più, tuttavia, Pesaro dovrà saper uscire dalle secche in cui è finita e dimostrare di essere una squadra vera. (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA PESARO: CRISI PER ENTRAMBE

Venezia Pesaro verrà diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Ette Vicino e Flogie Marziali: alle ore 20:30 di sabato 23 ottobre il Taliercio apre le sue porte alla partita valida per la 5^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. È una sfida che mette a confronto due squadre attese a una stagione di alta classifica, ma che per il momento sono in crisi: entrambe hanno vinto una sola partita e dunque sono addirittura nel gruppo delle ultime, anche se almeno per la Reyer – sconfitta a Milano domenica scorsa – incide anche il calendario.

La Vuelle i problemi potrebbe averli ben più profondi, perché dopo il ko interno contro Tortona il coach Aza Petrovic si è dimesso: dopo pochi mesi è già finita la sua epopea di ritorno nelle Marche, adesso però il gruppo dovrà dimostrare che l’alibi dell’allenatore possa essere superato, altrimenti sarà servito a poco. Vedremo dunque cosa succederà nella diretta di Venezia Pesaro, una partita sulla carta molto interessante ma che rischia di giocarsi a scartamento ridotto; intanto, qualche valutazione sui suoi temi principali.

DIRETTA VENEZIA PESARO: RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo dunque detto che Venezia Pesaro è una partita tra due squadre che, oltre a essersi incrociate in Supercoppa nei quarti di finale, sono anche in crisi: la Vuelle ha vissuto le dimissioni di Aza Petrovic e dunque è ad un altro cambio di allenatore in pochi mesi, perché la scorsa estate Jasmin Repesa aveva lasciato la società non avendo resistito al richiamo della Fortitudo Bologna (e sappiamo anche come è finita). Si dice che il tecnico croato non abbia mai trovato feeling con l’ambiente, e del resto alcune valutazioni sul roster – che a suo tempo avevamo riportato – lasciavano intendere che effettivamente la scintilla non fosse mai scoccata; adesso appunto bisognerà vedere come ripartirà la squadra.

La Reyer Venezia non è nuova a false partenze, era già capitato in passato; il fatto che il gruppo si conosca a memoria può essere un vantaggio per Walter De Raffaele perché tutti sanno come uscire dalle difficoltà, certo però bisognerà farlo il prima possibile perché alcune avversarie hanno già dimostrato di saper correre a una velocità diversa, dunque Venezia non dovrà perdere tempo se vorrà rimanere agganciata al treno delle prime 4 posizioni. Tra poco al Taliercio si alzerà la palla a due sulla diretta di Venezia Pesaro, sarà molto interessante scoprire come andranno le cose e quale delle due squadre troverà il riscatto questa sera…

© RIPRODUZIONE RISERVATA