DIRETTA/ Venezia Pescara (risultato finale 4-0) Karlsson firma il poker al Penzo!

- Fabio Belli

Diretta Venezia Pescara (risultato finale 4-0): splendido poker per i lagunari nella partita per la quarta giornata d’andata del campionato di Serie B.

Venezia gol esultanza lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Serie B (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA PESCARA (RISULTATO  FINALE 4-0)

Diretta Venezia Pescara: triplice fischio finale al Penzo! Termina qui la sfida valida per la 4^ giornata della Serie B, dove pure abbiamo registrato un eccezionale trionfo dei lagunari col risultato di 3-0. Dopo dunque un primo tempo non troppo sbilanciato, gli uomini di Zanetti hanno preso il largo nella ripresa, e anzi già nei primo minuti. E’ infatti al 47’ che Forte, ben sfruttando l’assist di Maleh porta i padroni di casa in vantaggio per 2-0: ma il gol non pare appagare i veneti, che subito tornano all’attacco e costringono Fiorillo a delle vere e proprie imprese tra i pali. A 74’ ecco che poi le cose per il Pescara si mettono ancora peggio: la direzione arbitrale espelle Nzita e dunque il delfini rimangono in 10. In svantaggio, sul tabellone e in campo, la squadra ospite fa veramente fatica: al 80’ un ultimo guizzo con Bocic-Capone ma il tentativo fallisce. Il Venezia recupera ancora campo e al 81’ firma il tris con Maleh, ma non basta: al 93’ ecco che arriva il poker, con la firma di Karlsson. E’ l’ultima emozione del match al triplice fischio finale scoppia la festa dei veneti. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Venezia Pescara: si è appena chiuso il primo tempo al Pierluigi Penzo e terminare i primi 45 minuti del big match della Serie B è di 1-0 il risultato sul tabellone. Al via sono stati proprio gli ospiti a farsi subito più pericolosi: anzi nelle prime battute si può dire che i delfini rischiano un po’ troppo, ma i lagunari non approfittano degli spazio lasciati loro dagli avversari. E’ dopo la metà del parziale che il Venezia prova a indicare la difesa avversaria: i veneti cominciano un forte pressing, stimolando anche i delfini ad alzare finalmente il ritmo e la qualità di gioco. Cominciano a piovere dunque attacchi feroci in entrambe le parti del campo, ma sono i veneti i più insidiosi al momento. Pure sarà solo al primo minuto di recupero concesso dopo il 45 che i loro sforzi verranno premiati: al 46’ è infatti Aramu a infrangere lo specchio alle spalle di Fiorillo su assist di Mazzocchi. Questa è l’ultima emozione del primo tempo: si torna negli spogliatoi per l’intervallo. (agg Michela Colombo)

DIRETTA VENEZIA PESCARA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Pescara non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

SI COMINCIA!

La diretta di Venezia Pescara comincerà tra pochi istanti: un altro bel test per la squadra veneta, che dopo aver vinto il derby d’esordio contro il Vicenza si è bloccata. Sconfitta interna contro il Frosinone, pareggio a Cremona: poteva andare sicuramente peggio a Paolo Zanetti, ma c’è un dato che sicuramente preoccupa l’allenatore che ha preso il posto di Alessio Dionisi. Vale a dire, quello dei gol segnati: il Venezia infatti si presenta a questa partita con un digiuno che dura da 224 minuti, che già in termini assoluti non sono pochissimi. Per di più i lagunari non hanno ancora segnato su azione: l’unica rete, quella appunto della prima giornata, l’ha realizzata Mattia Aramu su calcio di rigore. Il Pescara, che nelle prime tre partite giocate ha incassato ben 5 reti (tutte negli ultimi due turni) sarà la squadra contro cui l’attacco veneto si sbloccherà? Per avere la risposta dobbiamo necessariamente lasciare che a parlare sia il campo, al Penzo infatti è finalmente tutto pronto e le due squadre stanno per giocare, dunque mettiamoci comodi e gustiamoci questa interessante Venezia Pescara di Serie B che prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Venezia Pescara sarà diretta dal signor Lorenzo Maggioni: si tratta di un arbitro della sezione AIA di Lecco, che ha 36 anni e in questa stagione ha fatto l’esordio nel pirotecnico 3-2 con cui l’Alessandria ha eliminato la Sambenedettese nel primo turno di Coppa Italia. Quattro giorni più tardi il direttore di gara è andato a Cremona, dove il Cittadella ha fatto il colpo esterno nel primo turno di Serie B; nel 2019-2020 invece questo arbitro era stato impegnato in 14 partite del campionato cadetto, il Venezia lo aveva trovato sempre in trasferta e ne era uscito con due sconfitte, entrambe per 0-2, maturate contro Juve Stabia e Salernitana. Anche il Pescara aveva avuto a che fare con Illuzzi soltanto fuori casa, esattamente come accadrà oggi: bilancio negativo anche per il Delfino, che a fine settembre aveva perso in Veneto contro il Cittadella (1-2) e poi, sul campo della Cremonese già in un regime di porte chiuse a seguito del lockdown, era caduto anche a Cremona (0-1). Le cifre stagionali di Illuzzi avevano fatto registrare poco più di 4 ammonizioni per partita, solo 4 espulsioni (una per rosso diretto) ma anche la bellezza di 10 calci di rigore assegnati. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

In avvicinamento alla diretta di Venezia Pescara, possiamo fare adesso un piccolo passo indietro allo scorso campionato di Serie B 2019-2020 per ricordare che cosa era successo nelle due partite disputate tra i veneti e gli abruzzesi. Per il match d’andata torniamo al 7 dicembre 2019 allo stadio Adriatico di Pescara, dove ci fu un divertente pareggio per 2-2: doppio vantaggio per i padroni di casa abruzzesi grazie ai gol segnati da Galano dopo undici minuti e da Machin al 48′, ma il Venezia fu bravo e fortunato a rimontare, prima grazie a un’autorete di Kastrati al 70′ minuto di gioco e infine al gol di Aramu quando ormai eravamo giunti al 44′ della ripresa. Altro pareggio poi nel girone di ritorno, cioè il 13 luglio scorso, nel pieno della ricchissima estate della Serie B (e non solo): allo stadio Pier Luigi Penzo tuttavia il punteggio finale fu di 1-1. Il quel caso passò in vantaggio il Venezia grazie alal rete segnata da Firenze al 48′ minuto di gioco, mentre il pareggio del Pescara arrivò al 76′ minuto e fu opera di Zappa. Anche stavolta finirà in pareggio? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VENEZIA PESCARA: LAGUNARI, SQUADRA SOLIDA

Venezia Pescara, diretta dal signor Maggioni di Lecco, martedì 20 ottobre 2020 alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per la quarta giornata del campionato di Serie B, che si disputerà in turno infrasettimanale. I lagunari dopo la sosta si sono confermati squadra solida, pareggiando 0-0 sul campo della Cremonese, dove ai punti avrebbero probabilmente meritato la vittoria. Per il Venezia finora due partite su tre in campionato senza subire gol, solo prima della sosta c’è stato il passo falso con il ko interno contro il Frosinone. Il Pescara invece dopo l’esordio con pari interno contro il Chievo è andato incontro a due sconfitte consecutive, a Reggio Calabria e dopo la sosta in casa contro l’Empoli: dopo la salvezza strappata solo ai calci di rigore nei play out contro il Perugia, gli abruzzesi sembrano alle prese con un’altra stagione di potenziali sofferenze, se la squadra non cambierà passo velocemente.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA PESCARA

Le probabili formazioni di Venezia Pescara, sfida che andrà in scena presso lo stadio Penzo di Venezia. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Paolo Zanetti con un 4-3-1-2: Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro, Fiordilino, Taugourdeau, Vacca, Capello, Forte, Johnsen. Gli ospiti guidati in panchina da Massimo Oddo schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-2-1 come modulo di partenza: Fiorillo; Masciangelo, Drudi, Bocchetti, Ventola, Omeonga, Valdifiori, Memushaj, Maistro, Galano, Asencio.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, uno sguardo al pronostico di Venezia Pescara secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa lagunari partono favoriti e infatti il segno 1 è quotato a 2,40, mentre poi si sale a quota 2,95 per il segno X in caso di pareggio e fino a 3,25 volte la posta in palio in caso di successo degli abruzzesi per chi avrà puntato sul segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA