Diretta/ Venezia Reggiana (risultato finale 2-1) streaming Rai: doppio Aramu!

- Fabio Belli

Diretta Venezia Reggiana. Streaming video e tv per il match valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Mazzocchi Johnsen Reggiana Venezia lapresse 2021 640x300
Diretta Venezia Reggiana, Serie B 26^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA REGGIANA (RISULTATO FINALE 2-1): DOPPIO ARAMU!

La pressione del Venezia a caccia del vantaggio aumenta e al 29′ viene premiata con Aramu che sfrutta un cross di Johnsen, siglando la doppietta personale e il ribaltone nel match contro la Reggiana. I granata provano a reagire con Siligardi ma al 95′ gli ospiti hanno una grande chance con Zamparo che trova l’inserimento in area ma Pomini, con uno straordinario riflesso, salva la porta lagunare. Si chiude sul 2-1, il Venezia così balza al secondo posto in classifica in attesa dei match di domani, la Reggiana sfiora il risultato positivo ma paga la flessione nel cuore del secondo tempo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA REGGIANA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Reggiana è quella che per questo turno di Serie B sarà trasmessa in chiaro per tutti dalla televisione di stato: come di consueto dunque l’appuntamento è su Rai Sport + HD, canale al numero 57 del vostro televisore, e sarà la stessa emittente a fornire la possibilità di seguire questa partita in diretta streaming video, mettendo a disposizione senza costi aggiuntivi il sito o l’app ufficiali di Rai Play ai quali dovrete accedere con apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

TRAVERSE DI FORTE E ARAMU

La Reggiana inizia il secondo tempo con Siligardi in campo al posto di Del Pinto, mentre al 4′ viene ammonito Maleh per un fallo su Pezzella. Al 9′ il Venezia può sfruttare un calcio di punizione interessante e Aramu va alla battuta da specialista, cogliendo però una traversa che gli nega la doppietta e il vantaggio al Venezia. Al 12′ lagunari ancora vicinissimi al gol con Esposito che non arriva d’un soffio al tap-in vincente ravvicinato su cross basso di Ricci, quindi al quarto d’ora colpo di testa su cross da calcio d’angolo di Forte e seconda traversa per i padroni di casa. Al 21′ su un destro a giro di Di Mariano c’è un salvataggio provvidenziale di Gyamfi, la Reggiana resta sotto pressione ma è ancora parità allo stadio Penzo. (agg. di Fabio Belli)

ARAMU SU RIGORE!

Il Venezia prova a giocare il match con piglio diverso rispetto a un approccio troppo timido, al 32′ gran botta di Esposito dal limite dell’area col pallone che sibila di poco a lato, quindi al 37′ Venturi deve sventare un destro ravvicinato ma centrale di Forte. Insistono i lagunari che al 44′ si guadagnano un calcio di rigore per fallo di Lunetta su Esposito: grandi proteste granata con Costa ammonito, il parapiglia che si scatena costa un cartellino giallo anche a Mazzocchi e Laribi. Dal dischetto va comunque Aramu che non sbaglia e permette al Venezia di chiudere il primo tempo sull’1-1 contro la Reggiana. (agg. di Fabio Belli)

LIBUTTI SBLOCCA IL RISULTATO

Ottima partenza della Reggiana che nei primi 10′ tiene il Venezia sotto pressione, con i lagunari che provano a farsi vedere in avanti ma al 12′ è ancora la Reggiana a pungere con Pomini che deve opporsi a una conclusione di Lunetta. Viene ammonito Fiordilino, poi viene murata dalla difesa del Venezia una conclusione di Varone. La Reggiana trova comunque il vantaggio al 20′, con Libutti che brucia Di Mariano e supera Pomini con un gran tocco d’esterno destro. Il Venezia prova a reagire ma resta sotto di un gol a metà della prima frazione di gioco. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta finalmente per cominciare Venezia Reggiana, l’anticipo che inaugura la 26^ giornata di Serie B. il turno infrasettimanale si apre al Penzo, sul campo di un Venezia che in questo momento è la squadra che, tra quelle di testa, sta viaggiando con il passo migliore: dopo aver perso a Lignano Sabbiadoro, contro il Pordenone, ha infilato 5 vittorie e 2 pareggi facendo registrare 17 punti in 7 partite, una media che rapportata sul quadro generale del campionato le permetterebbe di essere ampiamente in testa. In questa striscia i lagunari hanno anche ottenuto tre clean sheet, e per due volte hanno segnato 3 gol; in questo modo è anche sensibilmente migliorato il rendimento al Penzo, fatto ora di 23 punti in 12 partite con 18 gol all’attivo. Vedremo allora se oggi, contro una squadra che lotta ancora per salvarsi, arriverà una vittoria per continuare nel sogno della promozione diretta; per scoprirlo non possiamo fare altro che metterci comodi e leggere insieme le formazioni ufficiali del match, finalmente la diretta di Venezia Reggiana prende il via! VENEZIA (4-2-3-1): Pomini; P. Mazzocchi, Ceccaroni, Svoboda, G. Ricci; Fiordilino, Maleh; Aramu, Se. Esposito, Di Mariano; F. Forte. Allenatore: Paolo Zanetti REGGIANA (4-3-3): Venturi; Libutti, Ar. Ajeti, A. Costa, Gyamfi; Varone, Del Pinto, Sa. Pezzella; Lunetta, S. Mazzocchi, Laribi. Allenatore: Massimiliano Alvini (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA REGGIANA: I TESTA A TESTA

Sono ben 12 i precedenti della diretta di Venezia Reggiana considerando anche le gare disputate a campi invertiti. I lagunari si sono imposti 3 volte rispetto alle 5 dei loro avversari e a 4 pareggi. Curiosità vuole però che solo il Venezia sia riuscito a imporsi in trasferta con un impressionante 3-0 del gennaio 2017. La gara fu decisa dalle reti di Soligo, Moreo e Fabris. I veneti non vincono in casa contro questo avversario dal novembre 2013, una gara terminata 2-1. Gli ospiti erano passati in vantaggio con un gol di De Silvestro. Nella ripresa Cori e Bocalon ribaltarono il match. La Reggiana non vince dalla gara d’andata di questa stagione quando il match terminò 2-1. La gara fu aperta da Radrezza col pareggio di Forte. La rete decisiva la siglò Mazzocchi al minuto 65.

VENEZIA REGGIANA: GRAN ANTICIPO!

Venezia Reggiana, in diretta alle ore 21.00 di lunedì 1 marzo 2021 presso lo stadio Pierluigi Penzo di Venezia sarà una sfida valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Anticipo che aprirà il nuovo turno infrasettimanale del campionato cadetto, i lagunari si sono assestati al terzo posto a braccetto con la Salernitana dopo il pareggio in casa dell’Empoli. Curiosamente, nel weekend nessuna delle prime otto in classifica è riuscita a vincere e questo ha di fatto mantenuto, anzi praticamente congelato, la classifica della Serie B per una giornata.

Aver passato anche l’esame in casa dell’Empoli è stato comunque molto importante per i lagunari, ora chiamati ad accelerare di nuovo contro una Reggiana che a sua volta ha pareggiato proprio con la squadra che divide la terza piazza con il Venezia, appunto la Salernitana. Emiliani al terzo risultato utile consecutivo e sempre a +1 sulla zona play out, con le squadre sul fondo della classifica che hanno ottenuto risultati che hanno sensibilmente alzato la quota salvezza nella ultime settimane.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA REGGIANA

Le probabili formazioni della sfida tra Venezia e Reggiana allo stadio Pierluigi Penzo. I padroni di casa allenati da Paolo Zanetti scenderanno in campo con un 4-2-3-1 e questo undici titolare: Pomini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Ricci; Taugourdeau, Fiordilino; Johnsen, Aramu, Di Mariano; Forte. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Max Alvini con un 4-3-2-1 così disposto dal primo minuto: Venturi; Libutti, Ajeti, Rozzio, Gyamfi; Varone, Del Pinto, Muratore; Radrezza, Laribi; Mazzocchi.

QUOTE E PRONOSTICO

Per tutti coloro che vorranno scommettere sul match l’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Venezia Reggina: il segno 1 per la vittoria interna garantirebbe infatti di moltiplicare per 2.15 volte la posta investita, mentre il segno 2 riferito al successo in trasferta permetterebbe di ottenere una vincita pari a 3.40 volte quanto messo sul piatto. Infine per chi punterà sul pareggio, puntando sul segno X, la somma risultante si moltiplicherebbe per 3.15 volte l’importo scommesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA