Diretta/ Venezia Sassari (risultato finale 93-91) streaming Rai: rimonta lagunare!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Sassari streaming video Rai: orario e risultato live di gara-5 dei quarti playoff di basket A1, la partita decisiva è al Taliercio con Milano che attende la sua avversaria.

Gentile Watt Sassari Venezia facebook 2021 640x300
Diretta Venezia Sassari, gara-5 quarti playoff (da Facebook)

DIRETTA VENEZIA SASSARI (RISULTATO FINALE 93-91): RIMONTA LAGUNARE

Clamorosa rimonta nell’ultimo quarto, l’Umana Reyer Venezia vince contro il Banco di Sardegna Sassari con un 93-91 quasi impronosticabile alla fine dell’ultimo quarto, ma con uno straripante parziale finale di 30-14 i lagunari si sono presi gara 5 e la qualificazione alle semifinali dei play off del massimo campionato cestistico italiano. 20 punti per Dame 16 per Stone e 15 per Tonut tra le fila dei padroni di casa, Sassari si è trovata clamorosamente sorpassata nonostante i 26 punti messi a segno da solo da uno straripante Bilan, è Venezia a proseguire la corsa verso lo Scudetto di basket. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA SASSARI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Doppio appuntamento per la diretta tv di Venezia Sassari: gara-5 dei quarti playoff sarà infatti trasmessa in chiaro su Rai Sport + HD (e in mobilità su sito o app di Rai Play) ma anche su Eurosport 2, canale riservato ai clienti Sky e disponibile al numero 211 del decoder. In assenza di un televisore, sarà poi possibile sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che fornisce tutte le partite del campionato in diretta streaming video; sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

IL BANCO TIENE

Il terzo quarto vede il Banco di Sardegna Sassari chiudere in vantaggio 63-77 sul campo dell’Umana Reyer Venezia, una dote che sembra sufficiente per mettere la formazione sarda in pole position per la conquista di gara 5. Il terzo parziale si è chiuso con un punteggio di 27-28, si è tornati agli alti ritmi offensivi del primo quarto ma nonostante l’attacco lagunare abbia ripreso a macinare, Sassari è stata in grado di rispondere colpo su colpo e di prendersi 14 punti di vantaggio prima dell’ultimo quarto. (agg. di Fabio Belli)

ALLUNGO SARDO!

Allungo sardo molto importante in gara 5 dei quarti dei play off con l’Umana Reyer Venezia che si trova sotto di 13 a metà gara contro il Banco di Sardegna Sassari. Sono 13 i punti di svantaggio rispetto agli avversari per i lagunari che hanno chiuso il secondo quarto sotto sul 36-49 con un parziale di 12-26 decisamente eloquente. L’attacco di casa si è inceppato rispetto alla prima frazione, con Daye fermo a 9 punti e Tonut a 7, mentre dall’altra parte è arrivato in doppia cifra Bilan a quota 11 punti, seguito dai 9 di Kruslin e soprattutto con la difesa di Sassari che non ha più lasciato gli spazi del primo quarto, mettendo in crisi l’attacco avversario. (agg. di Fabio Belli)

ATTACCHI BOLLENTI

L’Umana Reyer Venezia conduce di misura in questa gara-5 dei quarti di finale dei play off di Serie A1 di basket contro il Banco di Sardegna Sassari alla fine del primo quarto. Il risultato è di 24-23 per i lagunari che si mettono in luce con Tonut e Daye mentre dall’altra parte è Bilan a guidare il gioco sotto canestro della formazione sarda. Attacchi bollenti che riescono a creare gioco e difese una po’ in difficoltà in questa fase iniziale della sfida, vedremo quale delle due compagini assesterà il suo gioco trovando il necessario equilibrio andando verso l’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo finalmente arrivati alla palla a due di Venezia Sassari: si decide tra poco chi andrà in semifinale playoff a sfidare l’Olimpia Milano. Martedì sera il Banco di Sardegna ha tirato con il 52% dall’arco, un favoloso 13/25 di squadra: quasi impossibile resistere a queste percentuali ma la Reyer ci stava riuscendo, perché ha contrapposto il 48,3% da 2 e ha pareggiato la lotta a rimbalzo. Alla fine però la differenza è stata segnata dalle percentuali ai liberi: in una partita così importante non ci si può permettere il 50% in lunetta, la Reyer ha lasciato per strada tanti punti sulla linea della carità e questo alla fine ha pesato nei possessi determinanti, quando Venezia si è avvicinata a -5 ma poi è stata travolta dall’intensità di una Sassari che ha eseguito benissimo. Ora, si tratta di resettare: sicuramente per Walter De Raffaele, ma anche per Gianmarco Pozzecco che sa bene come non si possa sonnecchiare sulle due vittorie casalinghe. Non resta che scoprire come andranno le cose in gara-5, che finalmente è dietro l’angolo: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del Taliercio, finalmente la diretta di Venezia Sassari comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA SASSARI: IL BORSINO DEI GIOCATORI

In avvicinamento a Venezia Sassari, possiamo fare un borsino delle quotazioni dei singoli giocatori: in gara-4 infatti abbiamo visto un Miro Bilan che, pur determinante nel quarto periodo, non ha certo giocato la sua partita più memorabile in maglia Dinamo. Per il centro croato appena 4 punti con 1/6 al tiro; anche 5 rimbalzi e 2 assist, ma 2 palle perse tra cui una per un sanguinoso fallo in attacco che avrebbe potuto costare caro. Per contro, è stata fantastica la partita di Toni Katic, di cui abbiamo già detto, e soprattutto di Eimantas Bendzius che ha avuto 25 punti e 6 rimbalzi con 5/9 dall’arco, mentre Marco Spissu ha portato alla causa 3 triple su 5 tentativi arrivando a 20 punti, cui ha aggiunto 5 assist. In casa Reyer, bene Jeremy Chappell (11 punti, 9 rimbalzi e 5 assist con il 50% dal campo), bene come sempre Mitchell Watt (13 punti e anche 7/9 ai liberi) ma a steccare il secondo match point sono stati Austin Daye (7 punti con 3/8 dal campo, 2 palle perse) e soprattutto Stefano Tonut, uscito per falli e autore di 8 punti tirando a sua volta 3/8, anche lui con 2 palle perse. Walter De Raffaele ha bisogno di loro se vuole confermare il fattore campo e volare in semifinale… (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA SASSARI: CHI VA IN SEMIFINALE?

Venezia Sassari sarà diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Mark Bartoli e Denny Borgioni: alle ore 21:00 di giovedì 20 maggio il Taliercio ospita gara-5 dei quarti playoff di basket Serie A1 2020-2021. Si torna in Veneto per la bella: finora il fattore campo è stato rispettato, la Dinamo si è presa anche il quarto episodio e ha così pareggiato la serie, l’unica di questo primo turno che abbia avuto anche solo una gara-4 e con la sfidante dell’Olimpia Milano, che nel frattempo ha demolito Trento, che deve ancora essere rivelata.

Questa partita decisiva si giocherà come al solito sul filo dell’equilibrio, come è stato per le partite che si sono viste finora: forse solo la terza gara è andata a senso unico, stiamo parlando di due squadre che si conoscono molto bene e che dunque dovranno mettere in campo quei piccoli dettagli che possano fare la differenza. Aspettando che la diretta di Venezia Sassari prenda il via, proviamo dunque a capire quali possano essere i temi principali che usciranno dalla sfida del Taliercio.

DIRETTA VENEZIA SASSARI: RISULTATI E CONTESTO

Dopo due anni, Venezia Sassari arriva ancora allo spareggio: nel 2019 le due squadre si giocavano lo scudetto, e gara-7 al Taliercio aveva preso la strada della Reyer che aveva così festeggiato il secondo titolo in tre stagioni. Stavolta il match vale “solo” un accesso in semifinale, e peraltro abbiamo già visto che l’avversaria è Milano: finisca come finisca, l’Olimpia sarà la chiara favorita per volare all’ultimo atto del campionato, anche se entrambe le squadre in campo stasera possono giocarsela, magari sfruttando il fatto che per Ettore Messina si avvicina il confronto con la Final Four di Eurolega. Intanto però bisogna stabilire chi andrà in semifinale: anche gara-4 è stata equilibrata, ma nella seconda parte del quarto periodo Sassari è riuscita ad allungare grazie al tiro dall’arco, e la capacità di Miro Bilan di attirare su di sé le attenzioni nel gioco in post. Ad approfittarne è stato un ottimo Toni Katic (13 punti con 3/3 dall’arco, season high realizzativo) oltre ovviamente al solito Eimantas Bendzius. Vedremo allora cosa succederà sul parquet del Taliercio tra poche ore…

© RIPRODUZIONE RISERVATA