Diretta/ Venezia Treviso (risultato finale 82-62) streaming tv: lagunari a +20

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Treviso streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 29^ giornata nel campionato di basket Serie A1, le due squadre si affrontano al Taliercio.

De Raffaele Tonut De Nicolao Daye Venezia Twitter 2020 640x300
Diretta Venezia Treviso, basket Serie A1 29^ giornata (da Twitter @REYER1872)

DIRETTA VENEZIA TREVISO (RISULTATO FINALE 82-62): LAGUNARI A +20

Venezia Treviso si chiude con i lagunari avanti di 20 punti, a una giornata dalla fine l’Umana Reyer consolida quindi il quarto posto in vista dei play off, mentre la De’ Longhi riposando all’ultima giornata, pur sicura della post season, dovrà fare attenzione a non farsi agganciare al sesto posto da Trieste. Il risultato finale è stato di 82-62 a favore di Venezia con 20 punti messi a segno personalmente da Tonut e 19 da Watt, che sono stati i mattatori indiscussi della partita. Dall’altra parte 13 punti per Russell e 12 a testa per Akele e Chillo, ma Treviso si è ritrovato troppo lontano nel punteggio nella fase chiave del match, senza dare mai davvero l’impressione di poter recuperare. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA TREVISO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Treviso non sarà una di quelle che per questo turno di campionato verranno trasmesse sui canali della nostra televisione; sappiamo tuttavia che tutto il programma di basket Serie A1 è fornito dalla piattaforma Eurosport Player, e dunque potrete assistere al match in diretta streaming video sottoscrivendo un abbonamento al servizio. Ricordiamo inoltre la possibilità di visitare liberamente il sito www.legabasket.it, sul quale troverete le informazioni utili come il tabellino play-by-play, le statistiche dei giocatori in campo, il boxscore aggiornato in tempo reale e ovviamente la classifica del torneo.

LA REYER TIENE

Alla fine del terzo quarto si accorcia solo di 3 punti rispetto all’intervallo la differenza nel punteggio tra la Umana Reyer Venezia e la De’ Longhi Treviso. Alla vigilia dell’ultimo parziale si arriva con un risultato di 57-43 in favore dei padroni di casa che sembra valere più di un’ipoteca per la conquista della vittoria finale. Venezia gestisce bene il vantaggio con Tonut e Watt che continuano a dettare legge sotto canestro ma è soprattutto dal punto di vista difensivo che i lagunari stanno facendo vedere le cose migliori. Treviso realizza 19 punti nel terzo quarto contro i 9 del parziale precedente, ma non ha la forza di tentare lo strappo per rifarsi sotto nel punteggio. (agg. di Fabio Belli)

ALLUNGA LA REYER

Arrivati a metà gara in questa sfida della ventinovesima giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021, l’Umana Reyer Venezia ha piazzato un allungo molto interessante contro la De’ Longhi Treviso. Lagunari avanti di 17 punti a metà gara col primo tempo concluso sul 41-24 in favore dei padroni di casa, con ottima performance offensiva di Tonut e Watt, autori rispettivamente di 14 e 11 punti ciascuno. Dall’altra parte 9 punti per Akele ma il gioco offensivo di Treviso si è decisamente inceppato nel secondo quarto, con soli 9 punti realizzati contro i 22 degli avversari, che hanno così piazzato già una notevole distanza nel punteggio a metà gara. (agg. di Fabio Belli)

LAGUNARI AVANTI

Lagunari avanti nei primi minuti di gioco di questa sfida del massimo campionato cestistico. 19-15 il risultato in favore dell’Umana Reyer Venezia contro la De’ Longhi Treviso, Tonut e Watt da una parte e Akele dall’altra sono subito protagonisti della partita, ma le distanze sono comunque strette. La difesa dei padroni di casa riesce a funzionare meglio in queste prime battute di gara, con Treviso che più che di precisione ha peccato finora nell’arrivare con buona frequenza al tiro. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

La diretta di Venezia Treviso sta per cominciare, e la Reyer ancora una volta si presenterà a questa sfida senza Michael Bramos e Isaac Fotu, due dei giocatori migliori del suo roster. Il lungo britannico – ma nato in Nuova Zelanda – è anche un ex: nell’estate 2019 la De’ Longhi lo aveva acquistato dal Ratiopharm Ulm dove aveva disputato due stagioni. Nel campionato interrotto dalla pandemia di Coronavirus Fotu si era rivelato un elemento di grande impatto, chiudendo con 14,1 punti e 5,2 rimbalzi; la Reyer, che di fatto non ha operato in sede di mercato, ha deciso di puntare su di lui. Le cifre si sono abbassate (9,6 punti e 3,2 rimbalzi) ma Fotu tira con il 69,2% e comunque le responsabilità sul parquet sono diverse; curiosamente aveva saltato anche la partita di andata al PalaVerde, perché era stato costretto a fermarsi per alcune settimane. Ora vedremo come la Reyer saprà ovviare a queste assenze in una partita molto impegnativa come il derby veneto: noi possiamo metterci comodi e lasciare che a parlare sia il parquet del Taliercio, dove finalmente la palla a due di Venezia Treviso sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

DE RAFFAELE AL PASSO D’ADDIO?

Nel presentare la diretta di Venezia Treviso bisogna anche parlare di un tema di stringente attualità: il possibile addio di coach Walter De Raffaele alla Reyer. Il livornese è orogranata da 10 anni: prima come vice, dal febbraio 2015 come capo allenatore quando Carlo Recalcati era stato esonerato. È il principale fautore dei successi della società, che sotto la sua guida ha messo in bacheca due scudetti, la Coppa Italia e la Europe Cup; adesso però potrebbe essere arrivata la parola fine perché, è indiscrezione degli ultimi giorni, sulle tracce di De Raffaele ci sarebbe la Virtus Bologna, che si separerà da Sasha Djordjevic e al momento avrebbe ristretto la rosa dei sostituti all’allenatore di Venezia e Frank Vitucci. Da capire quello che il coach deciderà di fare; in caso di addio, sarebbe verosimilmente smantellato anche un roster che con lui è rimasto quasi inalterato, se pensiamo che nella prima stagione da lui iniziata facevano già parte del gruppo Reyer Julyan Stone, Stefano Tonut e Michael Bramos mentre già l’anno dopo erano arrivati Austin Daye, Andrea De Nicolao, Bruno Cerella e Mitchell Watt. Potrebbe quindi essere la fine di un’era per Venezia, al momento ogni discorso è prematuro ma le possibilità sicuramente ci sono… (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA TREVISO: REYER PER IL FATTORE CAMPO NEI PLAYOFF

Venezia Treviso è in diretta dal Taliercio, e si gioca alle ore 20:30 di domenica 25 aprile: interessante derby veneto quello che vale per la 29^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021. Restano due gare da giocare, e la Reyer vuole assicurarsi il terzo posto in classifica: per nulla semplice, presumibilmente il destino sarà invece quello di giocarsi la quarta piazza con Sassari ma intanto la vittoria convincente sulla Fortitudo Bologna ha avvicinato il fattore campo almeno per il primo turno dei playoff.

La De’ Longhi è sostanzialmente certa del suo destino, soprattutto dopo il ko interno contro Varese: salvo scossoni sarà sesta, dunque dovrà comunque affrontare una corazzata nei quarti di finale ma, tutto sommato, è già soddisfatta nel tornare a disputare una post season dopo tanti anni e tutto quello che è successo. Aspettiamo con impazienza la diretta di Venezia Treviso, intanto possiamo anche provare ad analizzare quelli che saranno i temi principali legati alla partita.

DIRETTA VENEZIA TREVISO: RISULTATI E CONTESTO

Venezia Treviso è una partita che all’inizio della stagione non rappresentava certo quello che vale oggi: le due squadre potrebbero anche incrociarsi nel primo turno dei playoff e dunque questa sfida del Taliercio sarebbe un antipasto di una serie intrigante. La Reyer certamente è favorita, lo dicono la classifica e i valori in campo, e Walter De Raffaele è anche stato bravo a riprendere in mano la situazione dopo il periodo invernale segnato dal focolaio Covid, che ha impedito alla squadra di competere per il primo posto e condizionato il cammino in Eurocup.

Benissimo la De’ Longhi, caduta contro Varese dopo sei vittorie consecutive: una striscia che ha permesso a Max Menetti di tornare a respirare l’atmosfera dei playoff che non conosceva dai tempi di Reggio Emilia, mentre per la piazza si tratta ovviamente del ritorno dai tempi della Benetton. Ora, si tratta di capire chi vincerà anche se, come detto, è Venezia ad avere maggiormente l’urgenza di incamerare i 2 punti per evitare di dover affrontare Sassari senza il fattore campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA