Diretta/ Verona Lazio (risultato finale 0-1) DAZN: Milinkovic di testa!

- Claudio Franceschini

Diretta Verona Lazio streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 30^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Bentegodi.

Immobile Magnani Lazio Verona lapresse 2021 640x300
Diretta Verona Lazio, Serie A 30^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA LAZIO (RISULTATO FINALE 0-1) MILINKOVIC DI TESTA!

Girandola di cambi con la Lazio che inserisce prima Lulic e Pereira, poi Escalante e Parolo, mentre il Verona cerca di giocarsi le sue carte fino in fondo con Salcedo e Kalinic in campo nel finale. Ma l’inerzia della partita nei minuti conclusivi è tutta della Lazio e i biancazzurri trovano una vittoria meritata per quanto fatto vedere in campo: sono 4′ di recupero, al 92′ Radu avanza e calibra un cross a centro area che trova lo stacco di testa di Milinkovic-Savic: perfetta scelta di tempo del serbo che non lascia scampo a Silvestri e regala alla Lazio la quarta vittoria consecutiva in campionato. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VERONA LAZIO IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Verona Lazio sarà garantita sul canale DAZN 1, numero 209 della piattaforma Sky, per gli abbonasti che abbiano attivato la corrispondente opzione. Altrimenti, ecco che il match sarà diffuso in diretta streaming video per i propri abbonati dalla piattaforma DAZN, che ad ogni giornata di campionato trasmette infatti tre partite di Serie A.

GOL ANNULLATO A CAICEDO

La partenza della Lazio è fulminante nella ripresa e dopo 2′ Caicedo segna uno splendido gol, partendo palla al piede e piazzando la sfera alle spalle di Silvestri. La review al VAR però evidenzia una sbracciata su Magnani, che pure aveva trattenuto l’ecuadoriano, e il gol viene annullato con tanto di ammonizione per Caicedo. Al 7′ finisce alta una gran botta di Lucas Leiva dalla distanza, il Verona prova ad allentare la pressione avversaria ma non crea granché, la Lazio ci riprova al 18′ con un sinistro di Fares che si perde alto. Al 22′ nella Lazio Caicedo lascia spazio a Muriqi, con il Verona che contestualmente inserisce Ilic al posto di Veloso. (agg. di Fabio Belli)

FARAONI SFIORA IL GOL

La Lazio è partita meglio a inizio match ma il Verona nella fase centrale del primo tempo ha preso in mano le redini del gioco e il possesso palla. Al 35′ si apre un buco a destra di cui approfitta Lazovic, che cerca l’inserimento di Faraoni sul primo palo: l’esterno non arriva d’un soffio all’impatto col pallone che sarebbe stato vincente. Qualche errore di misura della Lazio che inizia a soffrire la pressione degli scaligeri, la squadra biancazzurra chiude comunque la prima frazione in avanti, con un colpo di testa di Caicedo su calcio d’angolo battuto da Luis Alberto che finisce comunque ampiamente largo. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI IMMOBILE!

Dopo 3′ Lazio subito vicina al gol con una sponda di Luis Alberto per Milinkovic-Savic che ci prova d’esterno sfiorando il palo. La Lazio fa possesso palla ma non riesce a sfondare ai 16 metri, col Verona che prova a pungere con le incursioni di Zaccagni sulla sinistra. Al 18′ Dawidowicz riesce a smorzare una conclusione di Luis Alberto, poi al 22′ arriva quella che è la prima vera grande chance della partita con Immobile che lascia scorrere un pallone e calcia di prima intenzione, colpendo un clamoroso palo a Silvestri battuto, col portiere del Verona che aveva rischiato grosso appena prima sulla pressione di Caicedo al momento del rinvio coi piedi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Serie A tra Verona e Lazio: prima che le formazioni ufficiali del match facciano il loro ingresso in campo, prendiamoci un momento anche per analizzare qualche dato significativo. Alla vigilia di questa 30^ giornata di campionato, ricordiamo i veneti all’ottava posizione della graduatoria, forti di 41 punti e con da parte un bottino di 11 successi e otto pareggi: vi aggiungiamo un bilancio reti positivo anche se non eccezionale, segnato sul 38:34. Numeri poco distanti per la Lazio, seduta alla sesta posizione della classifica, vantando 52 punti e un tabellino di 16 vittorie e 4 pareggi fin qui ottenute. Aggiungiamo che i biancocelesti hanno segnato fin qui 45 gol, a fronte dei 38 subiti dalla difesa: si può fare ancora meglio. Ora spazio al campo, Verona Lazio comincia! VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Dimarco; Faraoni, Sturaro, Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Juric LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Akpa Akpro, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Caicedo, Immobile. All. S. Inzaghi (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

La diretta di Verona Lazio ci proporrà un confronto sicuramente stuzzicante tra i due allenatori che oggi si affronteranno al Bentegodi, cioè Ivan Juric e Simone Inzaghi. Vi sono diverse similitudini: Hellas e Lazio sono due squadre nelle quali l’impronta dei rispettivi allenatori è evidente. Applausi per Juric, che dopo una stagione da matricola sorpresa del campionato ha dovuto salutare tanti protagonisti del Verona 2019-2020, ma in questa stagione sta facendo forse ancora meglio della precedente, chiara indicazione dei meriti dell’allenatore gialloblù artefice di questo eccellente biennio scaligero. Ancora più lunga è l’avventura di Simone Inzaghi sulla panchina della Lazio – per non parlare poi della sua esperienza biancoceleste in generale. Il grande obiettivo adesso sarebbe quello di entrare di nuovo tra le prime quattro: la Lazio è di rincorsa, ma la squadra di Simone Inzaghi sembra stare meglio di alcune formazioni che la precedono, dunque la missione non è impossibile. L’ostacolo Verona sarà ostico, la partita di oggi potrebbe dirci molto sulle prospettive della Lazio per il finale di campionato… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LO STORICO

Soffermiamoci sui precedenti della diretta di Verona Lazio che si gioca oggi allo Stadio Bentegodi. Il bilancio delle gare disputate in Serie A dal 1989 a oggi tra le due ci parla di 11 match con 4 successi per gli scaligeri, 4 per i biancocelesti e 3 pareggi. L’ultimo successo della squadra biancoceleste in trasferta a Verona è anche l’ultima gara giocata al Bentegodi, una gara terminata 1-5. I padroni di casa erano passati in vantaggio con una rete di Amrabat su calcio di rigore. Gli ospiti avevano dilagato con una tripletta di Immobile e i gol di Milinkovic Savic e Correa. Il Verona non vince in casa contro questo avversario dal 4-1 del 22 dicembre 2013. I padroni di casa erano passati in vantaggio con Toni al quinto con pari alla mezz’ora di Biglia e nuova rete di Iturbe alla fine del primo tempo. Segnavano poi anche Romulo e Toni in grado di regalare ai padroni di casa una bella vittoria. (agg Matteo Fantozzi)

CONTINUA LA RINCORSA BIANCOCELESTE

Verona Lazio, che sarà in diretta dallo stadio Bentegodi, si gioca alle ore 15:00 di domenica 11 aprile: la partita è valida per la 30^ giornata nel campionato di Serie A 2020-2021. Sfida molto interessante: i biancocelesti arrivano dalla vittoria interna sullo Spezia che li ha rilanciati in ottica Champions League, il sogno quarto posto non è affatto sfumato ma chiaramente oggi (senza Simone Inzaghi, risultato positivo al Coronavirus) bisognerà prendersi una vittoria e poi sperare che le squadre davanti rallentino, poi mantenere la costanza nei risultati.

Il Verona è in forma: ha vinto sul campo del Cagliari sabato scorso, e si è ripreso l’ottavo posto a scapito del Sassuolo. Più in alto è difficile che vada, considerando che la Roma è a +10; Ivan Jurici, destinato all’addio, vorrà allora blindare questa posizione che sarebbe ottima e a conferma della crescita del club negli ultimi due anni. Aspettando che la diretta di Verona Lazio prenda il via, proviamo a fare qualche considerazione circa le scelte che verranno operate dai due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA LAZIO

In Verona Lazio l’Hellas deve fare a meno di Lovato: per sostituirlo è pronto Dawidowicz, titolare nella difesa a tre con Ceccherini e Dimarco ma comunque insidiato da Gunter, che sembra poter superare i problemi fisici e dunque potrebbe anche tornare titolare. Non così Kalinic, che nella migliore delle ipotesi si dovrà accomodare in panchina; davanti giocherà Lasagna con il supporto degli intoccabili Zaccagni e Barak, a centrocampo invece vanno per la conferma Tamèze e Miguel Veloso che si avvarranno del supporto di Faraoni e Lazovic, schierati come sempre sulle corsie esterne.

La Lazio recupera Luis Alberto, ma perde Manuel Lazzari e Joaquin Correa: dunque Marusic si sposta a destra con Lulic che rientra titolare a sinistra, mentre in attacco il partner di Immobile sarà Caicedo che è preferito a Muriqi. Per il resto, possibile l’avvicendamento Musacchio-Patric in difesa perché lo spagnolo non è al meglio; Acerbi e Stefan Radu completerebbero il reparto a protezione di Reina (ormai titolare a scapito di Strakosha), Sergej Milinkovic-Savic e Lucas Leiva opereranno in mezzo al campo senza alcuna sorpresa.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il suo pronostico per Verona Lazio, quindi possiamo andare a vedere cosa dicano le quote ufficiali per questa partita di Serie A. Il segno 1 che regola la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 3,60 volte quanto puntato: l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 3,35 volte la vostra giocata mentre il segno 2, per l’affermazione degli ospiti, ha un valore che ammonta a 2,10 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA