Diretta/ Verona Spezia (risultato finale 1-1) video tv: Saponara evita ko aquilotto

- Claudio Franceschini

Diretta Verona Spezia streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 34^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Bentegodi.

Marchizza Silvestri Spezia Verona lapresse 2021 640x300
Diretta Verona Spezia, Serie A 34^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA SPEZIA (RISULTATO FINALE 1-1): SAPONARA EVITA KO AQUILOTTO

Game over allo stadio Bentegodi! Finisce 1-1 il match tra Verona Spezia: all’ottantaseiesimo minuto della partita, Saponara salva gli aquilotti dalla sconfitta e infila all’angolino una bella palla di Agudelo. L’ex Genoa e Sampdoria si fa trovare pronto e mette la firma sul pareggio. I liguri provano a giocarsi la carta entusiasmo per portare a casa l’intera posta in palio ma i padroni di casa reggono l’urto agevolmente. L’arbitro assegna tre minuti di recupero, all’interno dei quali lo Spezia si riaffaccia in zona gol: ci prova Vignali con un traversone dal fondo per  Acampora, il quale però finisce per commettere fallo su Faraoni. Torna a respirare la squadra di Ivan Juric, che si accontenta del pareggio. Termina dunque 1-1 tra i veneti e gli aquilotti: a decidere l’incontro le marcature di Salcedo e Saponara nel secondo tempo. Ottimo pareggio per lo Spezia, che in caso di sconfitta avrebbe messo in serio pericolo una classifica già precaria. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SALCEDO SBLOCCA IL MATCH

E’ ricominciato da una manciata di minuti il secondo tempo di Verona Spezia e il risultato è fermo sull’uno a zero in favore della formazione di Ivan Juric. Dopo aver colpito un palo clamoroso al termine del primo tempo, Salcedo si riscatta ad inizio ripresa concretizzando la prima vera occasione dal ritorno in campo. Bell’azione avvolgente da parte dei padroni di casa, con Lazovic che confeziona una bella dentro l’area per l’ex Genoa, bravissimo nell’anticipare Marchizza e ad insaccare da pochi passi. Hellas Verona avanti sullo Spezia, dunque: gli aquilotti ora sono costretti ad inseguire per rimettere in equilibrio il tabellino. Vedremo se la squadra di Vincenzo Italiano riuscirà a reagire o se subirà l’intraprendenza offensiva della formazione gialloblu. Al momento decide il gol di Salcedo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

VERDE VICINO AL GOL

Verona Spezia sul risultato live di 0-0 dopo mezzora di gioco. Al Bentegodi partono meglio i padroni di casa, che vanno subito in vantaggio con Lasagna. L’arbitro però ferma tutto dopo aver consultato il VAR, constatando una posizione di fuorigioco. Sospiro di sollievo per lo Spezia, che aveva perso una serie di rimpalli all’interno della propria area, concedendo tempo e spazio a Lasagna di insaccare. La reazione dei liguri non si fa attendere a lungo: poco dopo il quarto d’ora Verde si mette in proprio e sfiora l’incrocio dei pali con una bella conclusione a giro da fuori. Aquilotti di nuovo pericolosi al diciottesimo minuto, quando Sturaro perde palla in una zona nevralgica del campo; Gyasi recupera e lascia parte una conclusione che viene deviata in calcio d’angolo. Buon momento per la squadra di Vincenzo Italiano. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Verona Spezia sta per cominciare e non possiamo non concentrare la nostra attenzione sul crollo dell’Hellas che, presosi l’ottavo posto a fine febbraio con il pareggio contro la Juventus (il secondo in stagione) rischia ora seriamente di scivolare in dodicesima posizione. Parlano i numeri: nelle seguenti 8 gare il Verona ha perso sette volte, riuscendo a vincere solo sul campo del Cagliari. L’attacco ha prodotto pochissimo in questa striscia (6 gol) ma soprattutto la difesa ha incassato 14 reti: nelle 25 partite precedenti ne aveva subite 27, riuscendo a confermare quanto di buono si era visto nella passata stagione. Aver raggiunto anticipatamente la salvezza ha chiaramente fatto “rilassare” i giocatori di Ivan Juric, ma mantenendo il passo precedente si sarebbe potuto andare a caccia del settimo posto; ora invece si tratterà di stringere i denti per non abbandonare la parte sinistra della classifica. Vedremo come andranno le cose al Bentegodi: siamo pronti e dunque lasciamo che a parlare sia il campo, leggiamo le formazioni ufficiali di Verona Spezia che finalmente prende il via! VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Dimarco; Faraoni, Sturaro, Barak, Lazovic; Salcedo, Zaccagni; Lasagna. All. Juric. SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Chabot, Ismajli, Marchizza; Estevez, Ricci, Maggiore; Verde, Nzola, Gyasi. All. Italiano. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VERONA SPEZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Verona Spezia sarà un’esclusiva riservata agli abbonati alla televisione satellitare, perché la sfida di Serie A sarà trasmessa soltanto da questa emittente. Di conseguenza, i clienti potranno accedere al decoder di Sky per le immagini del match, oppure usufruire del servizio di diretta streaming video – senza costi aggiuntivi – attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DIRETTA VERONA SPEZIA: GLI ALLENATORI

Verona Spezia è anche l’incrocio tra due giovani allenatori che nelle ultime stagioni sono riusciti a farsi parecchio notare. Ivan Juric in questo momento è in forte calo, tanto che il suo Hellas rischia di perdere altre posizioni in classifica, ma è innegabile che, dopo la promozione storica con il Crotone, questo sia il suo reale capolavoro perché è riuscito a portare il Verona ad essere una solida realtà in Serie A, dopo le continue spole tra i due campionati e la mancanza di stabilità. Accostato alle panchine di Napoli e Fiorentina, difficilmente l’allenatore croato resterà in gialloblu ma intanto vuole provare a chiudere bene questo ottimo biennio; situazione difficile per Vincenzo Italiano che deve ancora guadagnare la salvezza, ma intanto ha portato lo Spezia alla prima partecipazione in Serie A e soprattutto il suo 4-3-3 è stato ampiamente citato dai colleghi come modello di un calcio propositivo e “riconoscibile”, sicuramente una bella investitura al netto dei risultati che poi matureranno. Intanto oggi per Italiano c’è una partita da ex non indifferente: con la maglia del Verona ha giocato per 9 stagioni tra Serie A e Serie B, mettendo insieme 260 partite e timbrando una promozione nel 1999, ma anche la clamorosa retrocessione del 2002 dopo aver chiuso il girone di andata in zona Uefa. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VERONA SPEZIA: TESTA A TESTA

Al Bentegodi la diretta di Verona Spezia si è giocata 6 volte. Il bilancio ci parla di 2 successi degli scaligeri, 1 delle Aquile e 3 pareggi. L’unico successo dei bianconeri in Veneto contro questo avversario ci porta all’aprile del 2017 quando le due compagini giocavano ancora in cadetteria. La gara in questione terminò 0-1 decisa al minuto 79′, dopo oltre un’ora di grandissimo equilibrio sul rettangolo verde. La rete decisiva fu realizzata su calcio di rigore dal Diablo Pablo Granoche. L’ultima gara giocata in casa della squadra gialloblù rappresenta anche l’ultimo successo del Verona. La gara in questione fu disputata nel settembre 2018 e terminò 2-1. E dire che erano stati gli ospiti ad andare in vantaggio grazie a un gol di Bidaoui al minuto 39. Matos pareggiava alla fine del primo tempo rimettendo in equilibrio le cose. La rete da tre punti la realizzava poi Zaccagni a 12′ dal triplice fischio finale.

DIRETTA VERONA SPEZIA: I LIGURI RISCHIANO MOLTO!

Verona Spezia, in diretta dallo stadio Bentegodi alle ore 15:00 di sabato 1 maggio, si gioca per la 34^ giornata nel campionato di Serie A 2020-2021. Un match che ormai vale poco per l’Hellas, se non per provare a risalire la corrente: Ivan Juric vuole chiudere nella parte sinistra della classifica ma la sua squadra è in forte calo, nell’ultimo turno non ha fatto male ma ha perso di misura contro l’Inter e ora rischia di essere assorbita da Udinese e Bologna, dopo aver già perso contatto dal Sassuolo facendosi sorpassare dalla Sampdoria.

Lo Spezia rischia molto: sconfitto nel derby contro il Genoa, ha ora il terzetto al terzultimo posto che gli soffia sul collo, con il Cagliari che grazie alla sua rimonta ha alzato di parecchio la quota salvezza costringendo parecchie avversarie ad aumentare i giri del motore. Tra questi i liguri, che non sono riusciti a trovare la giusta continuità; vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Verona Spezia, intanto possiamo fare una breve disamina sulle scelte dei due allenatori leggendo le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA SPEZIA

In Verona Spezia Juric dovrà fare i conti con la squalifica di Ceccherini e l’indisponibilità di Lovato: dunque in difesa ci sarà ancora Dimarco sul centrosinistra con Dawidowicz e Gunter a completare il trio davanti a Marco Silvestri. In mediana manca Miguel Veloso, spazio a Sturaro in coppia con Tamèze mentre per il resto dovrebbe essere tutto confermato, vale a dire con Faraoni e Lazovic sulle corsie, Zaccagni e Barak sulla trequarti e Lasagna favorito per il ruolo di prima punta. Tutta la rosa a disposizione per Vincenzo Italiano: nel suo 4-3-3 Erlic e Ismajli saranno i centrali a protezione di Provedel, con Vignali e Simone Bastoni (o Marchizza) ad agire da terzini; Estevez e Maggiore più di Pobega per accompagnare la regia di Matteo Ricci, nel tridente offensivo si giocano il posto Galabinov (come centravanti) e magari Agudelo che può anche arretrare, ma il tecnico dovrebbe puntare sui soliti noti e cioè Gyasi, Nzola e Verde.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Verona Spezia abbiamo a disposizione le quote ufficiali che sono state fornite dall’agenzia Snai, per cui andiamo subito a vedere cosa ci dicono. La squadra favorita è quella di casa, con un valore di 2,20 volte la puntata sul segno 1 che identifica la sua vittoria; l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 3,45 volte l’importo investito mentre il segno 2, per il successo degli ospiti, porta in dote una vincita che ammonta a 3,25 volte quanto avrete messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA