DIRETTA/ Verona Venezia (risultato finale 6-4 dcr): Hellas passa il turno!

- Fabio Belli

Diretta Verona Venezia streaming video tv, risultato finale 6-4 dcr: i rigori premiamo l’Hellas di Juric che passa il turno in Coppa Italia.

Verona Udinese
Verona Udinese, Serie A 2^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA VENEZIA (6-4 DCR)

Si è dovuto attendere la lotteria dei calci di rigore per decidere chi tra Verona e Venezia avrebbe vinto questo big match per il terzo turno della Coppa Italia e dunque chi avrebbe superato il turno, ma al termine è l’Hellas a festeggiare avendo superato per 3-1 la squadra lagunare. Venendo a quando occorso in campo negli ultimi istanti di gioco, ecco che al via le cose si sono fatte subito complicate per i veneziani, con il rigore sbagliato di Modolo: subito ha fatto poi seguito l’errore di Jonhsen, mentre solo Fiordilino al terzo tentativo ha infranto lo specchio avversario. Con anche Capello out ai calci di rigori, al Verona di Juric sono bastati gol segnati da Lazovic, Barak e Colley per strappare il pass per il quarto turno della manifestazione. (agg Michela Colombo)

SI VA AI RIGORI

I tempi supplementari della diretta di Verona Venezia regalano ulteriori sorprese, terminando col risultato di 3-3 che conduce ai calci di rigore. Pronti via negli extratime ci provano i padroni di casa con Ilic che calcia da fuori e la sfera che termina sul fondo. Al minuto 94 Serena riesce ad entrare in area di rigore e calcia a incrociare, Pandur gli dice di no. Al minuto 98 ci prova anche Capello e Pandur devia in corner. Incredibile la rete di Modolo che porta avanti il Venezia al minuto 98, ribaltando la gara da 2-0 a 2-3. Nel secondo tempo supplementare però arriva il pareggio di Vieira al minuto 111. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Clair ci prova di testa ma la palla finisce sui piedi del centrocampista ex Sampdoria che non sbaglia. Tre minuti dopo Pomini salva i suoi da un controribaltone, il portiere interviene in tuffo sul tiro da fuori al volo di Dimarco. Staremo a vedere cosa accadrà alla lotteria dei rigori che decideranno il passaggio del turno di Coppa Italia. (agg. di Matteo Fantozzi)

CLAMOROSA RIMONTA

La diretta di Verona Venezia vede terminare i novanta minuti con una clamorosa rimonta, il risultato è di 2-2. Gli scaligeri erano andati in doppio vantaggio con le reti di Ilic e Salcedo in una gara che ricordiamo vedeva di fronte due squadre di categoria differente. Al minuto 84 Johnsen ha riaperto la partita, dopo aver vinto un contrasto con Lazovic da solo davanti a Pandur non sbaglia. Tre minuti più tardi arriva il clamoroso gol del pari siglato da Capello. Amione compie un grande errore con un retropassaggio a Empereur sul quale si inserisce Johnsen. Quest’ultimo arriva sul fondo ed entra in aera di rigore mettendola al centro per Capello che la devia con grande tempismo. Saranno trenta minuti delicati per la squadra di Ivan Juric che arriva ai supplementari sicuramente con un po’ di sconforto per essersi fatta recuperare tre gol in due minuti. Dall’altra parte invece il Venezia sembra davvero galvanizzato dal pari e proverà a passare il turno. (agg. di Matteo Fantozzi)

RADDOPPIA SALCEDO

Siamo arrivati alla metà della ripresa della diretta di Verona Venezia e il risultato è di 2-0. Pronti via nella ripresa entra in campo per i padroni di casa Dimarco al posto di Magnani. Tra gli ospiti invece sono sul rettangolo verde di gioco gli stessi undici effettivi che avevano lasciato il campo nel primo tempo. Al minuto 49 Cremonesi si prende un giallo per una brutta entrata su Ilic. Al minuto 51 Dimarco ci prova con una punizione a giro, la sfera però viene respinta dalla barriera. Al minuto 53 è bravissimo Pandur a dire di no a Bjarkason che aveva calciato da lontano. Al minuto 56 Zaccagni sfiora il gol su una palla messa dentro da Salcedo. Ci prova poi Di Mariano che calcia da lontano, Pandur la prende e la fa sua. Al 57esimo uno due tra Salcedo e Rijegg che tira la palla termina di poco fuori. È solo l’antipasto del gol che arriva all’ora di gioco proprio con Salcedo che riesce a mettere dentro una bella palla servita da Lazovic. Juric effettua una sostituzione, la terza della sua partita, con Colley dentro per Zaccagni. Dall’altra parte invece dentro Fiordilino, Modolo e Johnsen al posto di Domenico Rossi, Cremonesi e forti. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA SBLOCCA ILIC

Arrivati all’intervallo della diretta di Verona Venezia il risultato è di 1-0. Al minuto 36 Capello ha calciato una punizione da molto lontana, termina di poco fuori spaventando non poco Pandur che decide di lanciarsi in un tuffo disperato. Al minuto 37 Lazovic e Zaccagni si scambiano palla al limite dell’area di rigore, poi la mettono dentro ma non arriva nessun calciatore gialloblù a chiudere con precisione. La rete che sblocca la partita arriva al minuto 41 con Ilic che calcia molto forte da venticinque metri. Il tiro si infila a mezza altezza, con Pomini impossibilitato a dirgli di no. Al minuto 45 Dawidowicz sfiora la rete del raddoppio, Zaccagni arriva a fondo campo e mette una bella palla dentro col polacco che davanti alla porta calcia sopra la traversa. Due minuti di recupero non regalano ulteriori emozioni. Aspettiamo di vedere altri gol nella ripresa. (agg. di Matteo Fantozzi)

FARAONI VA KO

La diretta Verona Venezia è sul risultato di 0-0 alla metà del primo tempo. Ecco le formazioni ufficiali del match: VERONA (3-4-2-1): Pandur; Faraoni, Magnani, Empereur; Ruegg, Vieria, Ilić, Lazovic; Barak, Zaccagni; Salcedo. A disposizione: Silvestri, Berardi, Dimarco, Udogie, Terracciano, Cancellieri, Dawidowicz, Bracelli, Pierobon, Amione, Tameze, Colley. All.: Ivan Jurić VENEZIA (3-4-3): Pomini; Crnigoj, Svoboda, Cremonesi, Marino; Bjarkason, Rossi, Capello; Di Mariano, Forte, St Clair. A disposizione: Lezzerini, Ferrarini, Vacca, Serena, Aramu, Modolo, Fiordilino, Johnsen, Maleh, Ceccaroni. All.: Alberto Bertolini. Al quinto minuto Pandur viene chiamato per la prima volta a intervenire. Forte riceve una bella palla dentro l’area di rigore ma chiede troppo, colpisce infatti di tacco trovando la parata del portiere avversario. Al minuto 23 si ferma per un problema muscolare Faraoni che prima rientra in campo e poi chiede la sostituzione. Al minuto 26 al suo posto entra Dawidowicz. (agg. di Matteo Fantozzi)

VIA!

Sta per cominciare la diretta tra Verona e Venezia, big match per il 3^ turno della Coppa Italia e ci pare ora giusto prenderci un attimo per controllare anche i precedenti che i due club vantano con questo tipo di manifestazione. Basti allora andare indietro con la memoria all’edizione 2019-20 della Coppa Italia: qui l’Hellas fece il suo debutto al terzo turno, dove però venne subito eliminata per mano della Cremonese. Il Venezia invece deve il suo debutto al secondo turno del torneo, attendo subito col risultato di 2-1 il Catania: di fila i lagunari però vennero sconfitti per mano del Parma e lasciarono ben presto la manifestazione. Chissà però che cosa succederà quest’anno: diamo la parola al campo per scoprirlo! (agg Michela Colombo)

DIRETTA VERONA VENEZIA IN STREAMING VIDEO E RAI SPORT: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Verona Venezia sarà trasmessa su Rai Sport e Rai Sport + che tutti gli appassionati troveranno disponibili ai numeri 57 e 58 del digitale terrestre; sarà anche possibile visitare il sito Rai Play, senza costi aggiuntivi, per seguire la partita in diretta streaming video utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

L’ARBITRO

Quest’oggi la sfida per la Coppa Italia tra Verona e Venezia sarà affidata al fischietto della sezione aia di Pescara Giacomo Camplone, che pure sarà accompagnato in questa occasione dagli assistenti Ruggieri e Grossi: Delrio sarà il quarto uomo. Fissando dunque la nostra attenzione proprio sul primo direttore di gara, possiamo oggi dire che il Signor Campione in stagione ha già messo a statistica tre direzioni, di cui due occorse per questa edizione della Coppa Italia: l’arbitro ha infatti diretto gli incontri Sudtirol-Latte Dolce e Frosinone-Padova, decidendo nel complesso di 6 ammonizioni e un calcio di rigore. Ampliando la nostra analisi possiamo ricordare che Camplone in carriera ha messo da parte un solo precedente col Verona, questo risalente alla stagione 2019-20 della Serie B, quando, caso curioso, l’Hellas sfidò proprio la squadra lagunare (che vinse per 1-0). Sono nel complesso 4 i testa a testa tra l’arbitro e il Venezia. (agg Michela Colombo)

LO STORICO

In attesa di poter far parlare solo il campo per la diretta tra Verona e Venezia, ci pare opportuno anche controllare lo storico che unisce i due club, oggi in campo per la terza fase della Coppa Italia 2020-21. Dando dunque uno sguardo ai dati a nostra disposizione, possiamo dire che dal 1928 a oggi le due formazioni si sono sfidate in occasioni ufficiali per ben 71 volte, tra terzo e secondo campionato italiano, come pure in Coppa Italia, anche se qui contiamo un solo precedute (al primo turno dell’edizione 1964-65, e fu successo dei lagunari). Il bilancio complessivo dunque è ben ricco e vede ora ben 27 successi dell’Hellas nello scontro diretto e 24 affermazioni degli arancioneroverdi, con pure 20 pareggi che completano il quadro. Va dunque poi aggiunto che l’ultimo testa a testa segnato tra Verona e Venezia è recente e risale all’edizione 2018-19 della Serie B. (agg Michela Colombo)

JURIC GALVANIZZATO DAL PARI CON LA JUVE!

Verona Venezia, diretta dal signor Camplone di Pescara, mercoledì 28 ottobre 2020 alle ore 17.00, sarà una sfida valevole per il terzo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia. Derby veneto che si ripresenta in Coppa, con le due formazioni che fanno parte di due campionati diversi, ma che sentono sempre viva la loro antica rivalità. Gli scaligeri arrivano in un momento particolarmente positivo con il pari imposto all’Allianz Stadium ai campioni d’Italia della Juventus che ha sicuramente un valore importante. Finora una sola sconfitta a Parma per la squadra di Juric che nonostante le tante cessioni in estate ha finora opposto la consueta solidità. Anche il Venezia però sta volando, in campionato è arrivato nell’ultimo impegno disputato un esaltante 4-0 al Pescara con gol di Aramu, Forte, Maleh e Karlsson che ha riportato in zona play off la formazione lagunare, per giunta con una partita disputata in meno. La Coppa potrà sicuramente portare nuove certezze, anche se per entrambe le squadre la priorità si concentra sul campionato.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA VENEZIA

Le probabili formazioni di Verona Venezia, sfida che andrà in scena presso lo stadio Olimpico Grande Torino. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Ivan Juric con un 3-4-1-2: Silvestri; Magnani, Ceccherini, Empereur; Rüegg, Vieira, Ilic, Udogie; Zaccagni; Salcedo, Di Carmine.Gli ospiti guidati in panchina da Paolo Zanetti schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Maleh, Vacca, Fiordilino; Bjarkason; Karlsson, Johnsen.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Coppa Italia tra Verona e Venezia queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 1.45, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 4.00 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 7.25.

© RIPRODUZIONE RISERVATA