Diretta/ Vicenza Frosinone (risultato finale 0-0) Rai: Iacobucci blinda il pari

- Fabio Belli

Diretta Vicenza Frosinone. Streaming video e tv del match valevole per la diciottesima giornata d’andata del campionato di Serie B.

Vicenza
Probabili formazioni Serie B (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA VICENZA FROSINONE (RISULTATO FINALE 0-0): IACOBUCCI BLINDA IL PARI

Si chiude sullo 0-0 e senza troppi sussulti tra Vicenza e Frosinone. La formazione berica ha giocato un secondo tempo di maggiore intensità, sfiorando di nuovo il gol al 39′ con una conclusione di Zonta a rientrare che viene deviata dalla difesa, ma Iacobucci ci arriva in tuffo salvando la propria porta. L’ultimo sussulto è un colpo di testa di Da Riva ma il Vicenza non passa e nei 3′ di recupero non accade altro, si va negli spogliatoi con uno 0-0 che rispecchia quanto visto in campo, con i ciociari più incisivi nel primo tempo e i berici che hanno preso in mano la situazione nella ripresa. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VICENZA FROSINONE STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Vicenza Frosinone sarà trasmessa su Rai Sport e Rai Sport +, i due canali che trovate ai numeri 57 e 58 del digitale terrestre: la televisione di stato fornirà anche la possibilità di seguire questa partita di Serie B, come di consueto, anche con il servizio di diretta streaming video che non comporta costi aggiuntivi: mediante l’utilizzo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone lo potrete attivare dal sito o dall’app di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

DA RIVA SFIORA IL GOL

Si riparte senza cambi e col solito Meggiorini che prova a forzare i ritmi per il Vicenza in chiave offensiva, ma la difesa del Frosinone chiude bene. Vengono ammoniti Cappelletti per un intervento a gamba tesa su Beghetto al 6′ mentre al 9′ è Zampano a rimediare il primo cartellino giallo nel Frosinone. Nel Frosinone al 10′ fa il suo esordio Millico che prende il posto di Parzyszek, il Vicenza preme con maggiore insistenza rispetto al primo tempo ma ai sedici metri i ciociari riescono sistematicamente a interrompere le trame della formazione avversaria. Al 20′ i berici hanno la loro migliore occasione, con Gori che trova la sponda per l’accorrente Da Riva, gran sinistro che si spegne d’un soffio a lato. Subito dopo ancora una sostituzione nel Frosinone con Maiello che prende il posto di Boloca. (agg. di Fabio Belli)

RETI BIANCHE ALL’INTERVALLO

Ancora una punizione per il Vicenza per un fallo di mano di Brighenti, la conclusione di Giacomelli da posizione defilata non impensierisce la retroguardia del Frosinone. Al 34′ buona occasione per i berici che sembrano cresciuti nella seconda parte del primo tempo, cross di Da Riva per Meggiorini che controlla e calcia mancando di poco il bersaglio, stop e tiro in bello stile per la punta biancorossa. Viene ammonito Rigoni per un fallo su Kastanos, i ciociari alzano il baricentro nella parte conclusiva della prima frazione ma dopo 1′ di recupero si va al riposo col risultato ancora a reti bianche allo stadio Romeo Menti. (agg. di Fabio Belli)

MEGGIORINI SULLA BARRIERA

Prime battute di gioco un po’ confuse, la prima occasione ce l’ha di fatto il Frosinone all’11’: Boloca gioca bene un pallone a rimorchio per Novakovich che trova il muro dei difensori sulla conclusione di prima intenzione dell’americano. Al 13′ ancora incursione di Novakovich, ancora chiusura efficace della difesa berica. Duro scontro tra Meggiorini e Brighenti con quest’ultimo che ha la peggio ma riesce a proseguire dopo un’interruzione di circa 2′. Al 22′ fallo di Boloca su Meggiorini, punizione da posizione interessante per il Vicenza, ma il tentativo di Meggiorini si infrange sulla barriera. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Cappelletti, Pasini, Padella, Barlocco; Da Riva, Rigoni, Cinelli; Giacomelli; Meggiorini; Gori. A disposizione: Perina, Zecchin, Barlocco, Bizzotto, Fantoni, Pontisso, Scoppa, Zonta, Jallow, Mancini, Marotta. Allenatore: Di Carlo. Frosinone (3-5-2): Iacobucci, Brighenti, Ariaudo, Szyminski; Zampano, Boloca, Carraro, Kastanos, Beghetto: Parzyszek, Novakovich. Allenatore: Nesta. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Comincia la diretta di Vicenza Frosinone e solo tra pochi istanti anche le formazioni ufficiali della sfida di Serie B faranno il loro ingresso in campo: prima del fischio d’inizio però approfittiamone per leggere alcuni dati interessanti. Alla vigilia della 18^ giornata infatti i veneti (che devono recuperare un turno) sono aggrappati alla 13^ posizione in classifica, forti di 19 punti e di un tabellino don sette pareggi e 4 vittorie (l’ultima rimediata nel turno precedente). Pure i lanerossi hanno ancora una differenza reti negativa, ma facilmente recuperabile: su 23 reti segnate sono stati 24 i gol subiti, altri numeri li leggiamo per il Frosinone, che pure nelle ultime 4 giornate ha raccolto due pari e due KO. La squadra di canarini ha comunque messo da parte 25 punti in 16 partite disputate, con un cammino complessivo di sette vittorie e 4 pareggi: vi aggiungiamo una differenza reti risicata, visto che il Frosinone ha segnato poco (17 gol) e ha subito poche reti (16). Vediamo ora come tali numeri cambieranno con oggi: parola al campo! (agg Michela Colombo)

DIRETTA VICENZA FROSINONE: TESTA A TESTA

Sono ben 14 i precedenti della diretta di Vicenza Frosinone considerando anche le gare disputate in ciociaria. Il bilancio ci parla di 6 successi per i biancorossi, 5 dei gialloblù e 3 pareggi. Le gare si sono disputate tra il 2006 e il 2017 sempre e comunque in serie cadetta. L’ultimo precedente ci parla di un successo del Frosinone per 3-1 nel vecchio Matusa, oggi la squadra laziale gioca al Benito Stirpe. Il match fu deciso da una splendida tripletta di Federico Dionisi col rigore di Raffaele Pucino al minuto 94 a regalare ai suoi la rete della bandiera. L’ultimo successo dei vicentini ci porta indietro al 22 maggio 2015, una gara terminata col risultato di 2-1 al Romeo Menti. La gara rimase bloccata fino al gol di Ciofani che portava avanti i suoi a 25 minuti dal triplice fischio finale. Negli ultimi dieci minuti la ribaltarono Cocco e Di Gennaro.

DIRETTA VICENZA FROSINONE: SFIDA DA VINCERE PER I PADRONI DI CASA!

Vicenza Frosinone, in diretta venerdì 15 gennaio 2021 alle ore 21.00 presso lo stadio Marc’Antonio Bentegodi di Verona, sarà una sfida valevole per la diciottesima giornata d’andata del campionato di Serie B. E’ chiamato a ripartire il Frosinone che ha chiuso l’anno in maniera molto complicata a causa dell’emergenza Covid che ha colpito il gruppo squadra. 2 pareggi e 2 sconfitte negli ultimi 4 impegni di campionato, col match contro il Pisa rinviato proprio per le numerosissime defezioni dovute ai tanti giocatori risultati positivi. I ciociari al momento, pur con una partita disputata in meno, dividono il settimo posto in classifica col Venezia, a -6 dalla Salernitana seconda. Prima della sosta ha lanciato invece uno squillo molto importante il Vicenza. Venti di crisi avevano soffiato per i berici dopo la sconfitta interna contro l’Entella, a Brescia è arrivata invece una rotonda affermazione per 0-3, importantissima anche per il morale considerando che tra le Rondinelle e i veneti c’è anche una storica rivalità. E la zona play out con questo blitz esterno è tornata lontana 4 punti per i biancorossi.

PROBABILI FORMAZIONI VICENZA FROSINONE

Le probabili formazioni della sfida tra Vicenza e Frosinone allo stadio Romeo Menti di Vicenza. I padroni di casa allenati da Gian Piero Gasperini scenderanno in campo con un 4-4-2 e questo undici titolare: Perina; Bruscagin, Cappelletti, Padella, Bizzotto, Pontisso, Da Riva, Rigoni L.,  Giacomelli;  Jallow, Gori. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Eusebio Di Francesco con un 3-5-2 così disposto dal primo minuto: Bardi; Salvi, Curado, Szyminski; Zampano, Carraro, Maiello, Rohden, Beghetto; Ciano, Parzyszek.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Ecco le quote previste dall’agenzia di scommesse Snai per chi vorrà scommettere sull’esito del match di Serie B tra Vicenza e Frosinone. La vittoria interna viene proposta agli scommettitori ad una quota di 2.75, la quota per l’eventuale pareggio viene fissata a 2.90 mentre chi vorrà puntare sull’affermazione esterna potrà moltiplicare per 2.85 la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA