Diretta/ Vicenza Reggina (risultato finale 0-1): Aglietti espugna il Menti!

- Claudio Franceschini

Diretta Vicenza Reggina (risultato finale 0-1) streaming video tv della partita valevole per l’ottava giornata di Serie B: gli amaranto ritrovano i tre punti espugnando il Menti.

Lakicevic Reggina Vicenza lapresse 2021 640x300
Diretta Vicenza Monza, Serie B 10^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VICENZA REGGINA (RISULTATO FINALE 0-1): AGLIETTI ESPUGNA IL MENTI!

Dopo lo scivolone in casa del Pisa prima della sosta per le nazionali, la Reggina ritrova subito i tre punti espugnando il Menti: settima sconfitta in campionato per il Vicenza che perde 0-1, nella classifica del campionato di Serie B i berici restano comunque davanti al Pordenone uscito KO dal confronto con la Ternana. I padroni di casa sono andati vicinissimi al pareggio al 60’ quando il nuovo entrato Taugourdeau ha scheggiato il palo su calcio di punizione, con Diaw che manca l’appuntamento con il tap-in a porta vuota per la copertura provvidenziale di Stavropoulos. Nelle fila degli amaranto Ménez è costretto ad alzare bandiera bianca intorno al 70’ a causa dei crampi, al posto dell’esperto attaccante francese entra Rivas. A ridosso del novantesimo ci prova Meggiorini a spaventare gli ospiti, decisivo l’intervento di Lakicevic che si salva in calcio d’angolo e fa guadagnare tempo ai suoi. L’arbitro Gariglio concede ben 6 minuti di recupero, durante i quali gli uomini di Aglietti soffrono e devono stringere i denti per tenersi stretto il risultato fino al triplice fischio. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA VICENZA REGGINA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Vicenza Reggina sarà trasmessa su Sky Sport 254, appuntamento in pay per view o riservato agli abbonati al pacchetto Calcio di Sky, visto che la Serie B è tornata anche sulla televisione satellitare. Questo match inoltre sarà anche in diretta streaming video per i clienti di DAZN (altro fornitore ufficiale del campionato cadetto) che potranno seguirlo ovviamente su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone oppure utilizzando una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

0-1, BROCCHI CORRE AI RIPARI

Al quarto d’ora del secondo tempo resiste il vantaggio della Reggina sul Vicenza con gli amaranto che conducono sempre per 1 a 0. Il tecnico dei berici, Brocchi, corre ai ripari con un doppio cambio al 55’: Longo – che prima dell’intervallo ha avuto un paio di occasioni per pareggiare i conti – e Ranocchia – anche lui vicino al gol nella prima frazione di gioco su calcio di punizione – si accomodano in panchina, al loro posto Taugourdeau e Meggiorini che possono sfruttare la loro freschezza per mettere in difficoltà la retroguardia ospite. Che ha già qualche problema nel contenere Diaw che in un paio di frangenti si è affacciato dalle parti di Turati e solamente la segnalazione di offside da parte dell’assistente di Gariglio ha impedito all’ex-attaccante del Cittadella di far male alla squadra allenata da Aglietti. Che al 57’ torna all’attacco con il tentativo di Bianchi chiuso da Calderoni in corner. Il pubblico del Menti aumenta i decibel del volume, c’è bisogno anche del loro sostegno incondizionato per salvare il Lanerossi dal settimo KO in campionato… {agg. di Stefano Belli}

0-1, LA SBLOCCA GALABINOV

Intervallo al Menti dove si è appena concluso sul punteggio di 0-1 in favore degli uomini di Aglietti il primo tempo di Vicenza-Reggina, gara valevole per l’ottava giornata di Serie B 2021-22. Dopo un inizio di marca amaranto, i berici si procurano un calcio di punizione dal limite molto interessante al 17’ con Diaw che viene messo giù da Cionek. Ranocchia si incarica dalla battuta e va direttamente in porta col pallone che sfiora l’incrocio dei pali e scuote l’esterno della rete. La risposta degli ospiti si materializza tre minuti più tardi con un altro affondo sulla fascia sinistra di Di Chiara che crossa al centro per Galabinov che stacca di testa, Grandi viene chiamato al dovere ma se la cava egregiamente. Fiammata di Dalmonte al 26’ che ruba la sfera a Crisetig e prova a sorprendere Turati – che prende il posto dello squalificato Turati – con un destro che si spegne sopra la traversa, poco dopo è Diaw ad andare vicinissimo al gol con una conclusione che esce di pochissimo. Dopo mezz’ora di grande equilibrio è la compagine calabrese a portarsi in vantaggio sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina: Galabinov sfrutta alla perfezione la sponda di Cionek e gonfia la rete. Il Lanerossi per poco non riagguanta il pareggio al 41’ con Longo che in girata non riesce a piazzarla. Nel recupero l’attaccante di Brocchi avrebbe un’altra chance per segnare ma aspetta troppo prima di liberare il colpo in canna e perde l’attimo. {agg. di Stefano Belli}

0-0, OSPITI SUBITO AGGRESSIVI

L’arbitro Gariglio ha dato il via alle ostilità tra Vicenza e Reggina che si affrontano nell’ottava giornata di Serie B 2021-22, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. Gli ospiti rompono gli indugi al 3’ con la verticalizzazione di Stavropoulos per Ménez fermato da Brosco che lo chiude in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner il pallone arriva dalle parti di Di Chiara che calcia di prima intenzione col sinistro da fuori area, senza tuttavia inquadrare il bersaglio. I berici si distendono con Diaw che accelera di prepotenza sulla corsia di destra e apre per Belmonte sbagliando però la misura del passaggio per il numero 34 che non fa in tempo ad arrivarci. Gli uomini di Brocchi costruiscono un’altra azione molto interessante al 7’ con Ranocchia che è bravissimo a spazzare via la sfera e a pulire l’area di rigore prima che possa accadere l’irreparabile. Buona cornice di pubblico al Menti, “merito” anche della decisione presa nei giorni scorsi dal CTS di ampliare la capienza degli stadi al 75% e di andare ancora oltre in futuro se i vaccini continueranno a fare il loro dovere… {agg. di Stefano Belli}

SI COMINCIA!

Siamo al via della diretta di Vicenza Reggina. Dopo sei sconfitte consecutive, finalmente il Lanerossi ha festeggiato: il 4-2 sul campo del Pordenone è stato vitale perché si trattava della sfida diretta tra le due squadre a 0 punti, e soprattutto ha fatto passare una sosta serena (più o meno) a una compagine che con Cristian Brocchi, che vuole riscattare l’amara stagione di Monza, spera di aver invertito la tendenza ma deve sicuramente migliorare il dato difensivo, visto che in 7 partite il Vicenza ha incassato 14 gol (segnandone 8, la metà di questi appunto al Pordenone).

La Reggina va a caccia di un posto nei playoff, e sa che per ottenerlo avrà bisogno di maggiore continuità: prima della pausa per le nazionali gli amaranto hanno perso a Pisa la loro prima partita in campionato, ma erano già reduci da due pareggi e soprattutto hanno vinto soltanto due volte, troppo poco perché le ambizioni della società vengano tramutate in risultati sul campo. Ora, a proposito del terreno di gioco, rivolgiamoci a quello del Romeo Menti per scoprire come andranno le cose nella partita valida per l’ottava giornata: finalmente è tutto pronto, la diretta di Vicenza Reggina sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta della Serie B Vicenza Reggina: prima di far parlare solo il campo, andiamo però a vedere che ci riserva anche lo storico di questo incontro. I dati utili per fortuna non ci mancano e sono pure tuti ben recenti: dal 2000 a oggi le due formazioni hanno collezionato 15 precedenti, pure registrati tra primo e secondo campionato nazionale, come anche nella Coppa Italia. Il bilancio che ne ricaviamo ci racconta poi del quasi dominio della Reggina, forte di 8 successi sulle sole quattro vittorie del Vicenza nello scontro e 3 pareggi recuperati.

Va poi detto che naturalmente l’ultimo testa a testa occorso tra Vicenza e Reggina risale solo alla scorsa stagione della serie B. Nel campionato 2020-21 ricordiamo nel turno di andata il pareggio per 1-1 mentre al ritorno la Reggina vinse in casa con un nettissimo 3-0, arrivato con le reti di Edera e Denis e l’autogol di Valentini. (agg Michela Colombo)

VICENZA REGGINA: LANEROSSI IN RIPRESA?

Vicenza Reggina è in diretta dallo stadio Romeo Menti, alle ore 14:00 di sabato 16 ottobre: la partita è valida per l’ottava giornata di Serie B 2021-2022, e anche il campionato cadetto torna dopo la sosta per le nazionali. Prima che il torneo si fermasse, il Vicenza è finalmente riuscito a ottenere la sua prima vittoria: battuto il Pordenone in trasferta in un match delicatissimo, Cristian Brocchi affronta il suo terzo match come allenatore dei veneti e spera che il vento sia cambiato con quel 4-2 esterno, anche se naturalmente la corsa verso la salvezza sarà complessa.

La Reggina aveva perso sul campo del Pisa, una sconfitta che ci può stare considerando la forza dei nerazzurri; nel complesso gli amaranto stanno disputando un campionato positivo ma, costruiti per andare ai playoff e forse anche altro, sanno che non possono perdere troppi punti e vogliono immediato riscatto. Sarà interessante scoprire quello che succederà nella diretta di Vicenza Reggina; mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare qualche valutazione sulle scelte operate dai due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI VICENZA REGGINA

È possibile che per Vicenza Reggina Brocchi non cambi nulla rispetto al 3-4-1-2 della prima vittoria: se così fosse vedremmo Padella, Cappelletti e Pasini a protezione del portiere Grandi, con una mediana gestita da Filippo Ranocchia e Zonta e due esterni che saranno Di Pardo e Crecco ad accompagnare. Proia sarebbe il trequartista a supporto di Samuele Longo e Davide Diaw; a giocarsi un posto in questo schieramento sono soprattutto Taugourdeau al centro del campo, poi Meggiorini e Tommaso Mancini nel tandem offensivo.

Tegola per Alfredo Aglietti: Micai è squalificato per tre giornate (in seguito alla follia di Pisa), di conseguenza la porta della Reggina sarà difesa da Turati che avrà davanti a sé Thiago Cionek e Regini, mentre Lakicevic e Di Chiara saranno i due laterali bassi. Nicolò Bianchi e Gavioli insidiano Crisetig e Hetemaj in mezzo al campo, Bellomo potrebbe sfilare la maglia a Cortinovis sulla trequarti; gli esterni alti potrebbero essere ancora Laribi e Rivas ma occhio a Federico Ricc, mentre Montalto e Denis sono in ballottaggio con Galabinov per il ruolo di centravanti.

QUOTE E PRONOSTICO

Per avere un pronostico su Vicenza Reggina possiamo consultare le quote che sono state fornite dai bookmaker, in particolare quelle dell’agenzia Snai: qui il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vale 2,60 volte la giocata, mentre il segno X per l’eventualità del pareggio vi farebbe guadagnare 2,95 volte quanto messo sul piatto e il successo della squadra ospite, regolato ovviamente dal segno 2, porta in dote una vincita corrispondente a 2,95 volte l’ammontare dell’importo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA