Diretta/ Virtus Bologna Brindisi (risultato finale 78-75): emiliani in finale!

- Claudio Franceschini

Diretta Virtus Bologna Brindisi streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per gara-3 della semifinale playoff di basket Serie A1, le V nere hanno il primo match point.

Belinelli Harrison Virtus Bologna Brindisi facebook 2021 640x300
Diretta Virtus Bologna Brindisi, gara-3 semifinale playoff (da Facebook)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA BRINDISI (RISULTATO FINALE 78-75): EMILIANI IN FINALE!

Gara tre tra Virtus Bologna e Brindisi termina sul 78-75. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara fino ad ora. Virtus Bologna: Belinelli 5, Markovic 6, Weems 9, Alibegovic 1, Hunter 6, Teodosic 29, Pajola 3, Gamble 11, Abass 2. Brindisi: Harrison 15, Bell 7, Bostic 10, Harrison 14, Thompson 11, Gaspardo 14, Willis 7, Zanelli 2, Perkins 8, Udom 4. La Virtus Bologna vince anche gara tre e vola in finale. La compagine emiliana, dopo aver subito nei primi dei quarti, ha preso in mano la gara fino ad arrivare alla vittoria anche di gara tre. Da sottolineare la grandissima prova di Teodosic. (agg. Umberto Tessier)

FINE TERZO QUARTO

Il terzo quarto tra Virtus Bologna e Brindisi termina sul 55-53. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara fino ad ora. Virtus Bologna: Belinelli 3, Markovic 6, Weems 9, Alibegovic 1, Hunter 4, Teodosic 17, Pajola 2, Gamble 11, Abass 2. Brindisi: Harrison 14, Bell 7, Bostic 2, Harrison 14, Thompson 8, Gaspardo 3, Willis 4, Zanelli 2, Perkins 5, Udom 4. La Virtus Bologna ribalta il risultato nel terzo quarto e vede la finale ad un passo. La compagine emiliana proverà a chiudere la serie nell’ultimo periodo contro un indomito Brindisi. Teodosic ha messo a referto 17 punti fino ad ora. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA BRINDISI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Bologna Brindisi sarà trasmessa su Rai Sport + HD e Eurosport 2, come ormai accade per tutte le partite dei playoff di basket: entrambi gli appuntamenti sono in chiaro per tutti sul digitale terrestre, ma c’è anche la doppia opportunità della diretta streaming video, ovvero tramite sito o app di Rai Play o la piattaforma Eurosport Player, per la quale è necessario sottoscrivere un abbonamento. Ricordiamo anche la libera consultazione del sito www.legabasket.it per tutte le informazioni utili, così come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

INTERVALLO LUNGO

Virtus Bologna e Brindisi vanno all’intervallo lungo sul 37-40. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara fino ad ora. Virtus Bologna: Markovic 4, Weems 2, Alibegovic 1, Hunter 2, Teodosic 15, Pajola 2, Gamble 11. Brindisi: Harrison 14, Bell 4, Bostic 2, Harrison 5, Thompson 8, Gaspardo 3, Willis 2, Zanelli 2, Perkins 5. La Virtus Bologna accorcia dopo il primo quarto riducendo di appena tre lunghezze la distanza da Brindisi. Le due squadre vanno ora all’intervallo lungo con le due squadre che rientreranno sul parquet tra dieci minuti. (agg. Umberto Tessier)

HAPPY AVANTI

Il primo quarto tra Virtus Bologna e Brindisi termina sul 13-17. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara fino ad ora. Virtus Bologna: Alibegovic 1, Hunter 2, Teodosic 7, Pajola 1, Gamble 2. Brindisi: Bell 2, Bostic 2, Harrison 5, Thompson 5, Gaspardo 3. Ottimo primo quarto dell’Happy Casa Brindisi che vuole vincere gara tre per riaprire la serie. Logicamente la sfida è ancora lunghissima e la Virtus Bologna proverà a ribaltarla e raggiungere la finale. Teodosic, con 7 punti, è al momento il miglior realizzatore della gara. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

Eccoci finalmente alla palla a due di Virtus Bologna Brindisi. Siccome la Segafredo è ad una sola vittoria dalla finale, possiamo ricordare che questo traguardo sarebbe centrato dopo 14 anni. Bisogna infatti tornare al 2007, l’inizio del dominio di Siena sul nostro campionato: la Montepaschi aveva vinto la regular season con 60 punti e un +16 su Milano, Virtus Bologna e Roma, con la VidiVici di Zare Markowski terza per la classifica avulsa. Terza come quest’anno, va ricordato; ai playoff gli emiliani avevano dovuto giocare gara-5 contro la straordinaria Biella e poi si erano liberati dell’Olimpia, in quattro partite e senza fattore campo. La Mens Sana però si era dimostrata più forte: tre vittorie in altrettante partite e sogno scudetto sfumato per la Virtus Bologna, che da quel momento ha iniziato un lungo calvario culminato con il fallimento e la ripartenza dal basso. Ora finalmente le V nere sono pronte a tornare dove compete loro: scopriremo presto se già questa sera o dovendo aspettare gara-4, intanto noi mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet della Segafredo Arena dove è tutto pronto, e la diretta di Virtus Bologna Brindisi può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA BRINDISI: VITUCCI, LA STORIA SI RIPETE?

Ci avviciniamo alla diretta di Virtus Bologna Brindisi: purtroppo per Frank Vitucci sembra che la storia debba ripetersi a distanza di 8 anni, con la Happy Casa che dopo una straordinaria regular season è vicina all’eliminazione. Al tecnico veneto era successo qualcosa di molto simile nel 2013: alla guida della sorprendente Varese aveva vinto la regular season, sostanzialmente dominandola, e poi nei playoff aveva esordito con un 4-1 a Venezia, in un periodo in cui si giocava ancora con le serie al meglio delle sette partite. In semifinale però la Cimberio aveva incrociato Siena, reduce da sei scudetti consecutivi: orfana di Simone Pianigiani e con l’ex assistente Luca Banchi in panchina, la Montepaschi aveva subito violato il parquet di Varese prendendosi il vantaggio nella serie, ma poi incredibilmente il buzzer beater di Dusan Sakota in gara-6 aveva portato la semifinale all’episodio decisivo. Nonostante il fattore campo, Vitucci era stato eliminato perdendo gara-7 anche in maniera netta; ora purtroppo per lui sta vivendo una situazione particolarmente complessa anche con Brindisi, vedremo dunque se sarà almeno in grado di regalarsi un quarto episodio o se già questa sera dovrà dire addio ai sogni di gloria. (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA BRINDISI: SEGAFREDO PER CHIUDERE!

Virtus Bologna Brindisi sarà diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Mark Bartoli e Denny Borgioni: alle ore 19:00 di mercoledì 2 giugno siamo alla Segafredo Arena, dove si gioca gara-3 della semifinale playoff di basket Serie A1 2020-2021. Una grande occasione per la Segafredo, che ha fatto il doppio colpo al PalaPentassuglia e ora può chiudere la serie: non si gioca da 8 giorni a causa degli impegni di Milano in Eurolega, questo potrebbe influire sull’andamento del match ma Sasha Djordjevic spera di sfruttare il primo match point senza doversi ripresentare sul parquet.

Per la Happy Casa ormai i giochi sembrano segnati: è difficile pensare che la squadra di Frank Vitucci possa vincere tre partite contro le V nere, soprattutto perché due di queste andrebbero affrontate in trasferta. La squadra ha avuto tempo per riprendersi ma appare stanca e inferiore all’avversaria, la sensazione è che serva un miracolo. Ad ogni modo aspettiamo che la diretta di Virtus Bologna Brindisi prenda il via, intanto possiamo fare qualche valutazione sui temi che sono legati al match della Segafredo Arena.

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA BRINDISI: RISULTATI E CONTESTO

Nel presentare la diretta di Virtus Bologna Brindisi possiamo dire che fino a questo momento le cose non siano andate troppo bene per la Happy Casa: le due partite interne ci hanno mostrato una squadra che ha risentito del focolaio di Coronavirus, la stanchezza ha giocato un ruolo determinante e certi giocatori (a cominciare da D’Angelo Harrison) sono ben lontani dalla loro forma migliore. L’avversaria poi non ha aiutato, perché la Virtus Bologna ha un roster costruito esplicitamente per arrivare in finale e giocarsi la vittoria dello scudetto. Vero che fino a questo momento le V nere hanno fallito i grandi appuntamenti; tuttavia è davvero complesso immaginare uno scenario nel quale Djordjevic e i suoi ragazzi si facciano rimontare da Brindisi lasciando per strada la qualificazione. Se finale sarà, si penserà poi a come fermare Milano (a meno che Venezia faccia il miracolo, ma anche questo è uno scenario poco plausibile); intanto la Segafredo cercherà di chiudere i conti questa sera, per non doversi trascinare una serie che si potrebbe riaprire creando ansia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA