Diretta/ Virtus Bologna Pesaro (risultato finale 70-51): serie sul 2 a 0 per Scariolo

- Mauro Mantegazza

Diretta Virtus Bologna Pesaro streaming video tv: il risultato live di gara-2 dei quarti di finale dei playoff di basket (oggi martedì 17 maggio).

Virtus Bologna
Diretta Virtus Bologna (Foto LaPresse)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA PESARO (RISULTATO 70-51): FINE PARTITA

Presso l’impianto Segafredo Arena Virtus Segafredo Bologna batte la Carpegna Prosciutto Pesaro per 70 a 51. Nel primo tempo le due squadre faticano a segnare e gli ospiti sembrano cominciare bene la partita ma, con il passare dei minuti, sono invece i padroni di casa ad assumere il comando delle operazioni chiudendo avanti all’intervallo lungo. Nel secondo tempo le Vu Nere allungano ulteriormente intanto che i marchigiani faticano a ritrovare quella brillantezza che li aveva contraddistinti in avvio di match. Nell’ultima parte dell’incontro la Virtus mette il turbo ed annichilisce la Victoria Libertas con uno straripante 23 a 13 senza possibilità di appello. Il successo ottenuto quest’oggi consente alla Virtus Bologna di portarsi sul 2 a 0 nelle serie contro Pesaro che deve ora vincere le prossime due partite se non vorrà abbandonare le proprie speranze di scudetto. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA PESARO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Bologna Pesaro sarà garantita per gli abbonati sui canali di Eurosport, possibilità che va ad aggiungersi alla diretta streaming video sulla piattaforma Discovery Plus, anche in questo caso naturalmente su abbonamento. Da ricordare che sul portale della Lega, che trovate all’indirizzo www.legabasket.it, troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Virtus Bologna e Pesaro sono ora sul punteggio di 47 a 38. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo l’intervallo, il copione non cambia rispetto a quanto accaduto in precedenza e sono infatti le Vu Nere a far loro pure questa fase della sfida per 16 a 13. I marchigiani dimostrano di avere ancora diversi problemi nel ritrovare quella brillantezza che li aveva contraddistinti in avvio anche a causa della cattiva gestione nel possesso della palla. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Virtus Bologna e Pesaro sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 31 a 25. I minuti scorrono sul cronometro e lentamente gli emiliani sembrano essere in grado di poter ribaltare il difficile avvio di gara vissuto qualche istante prima aggiudicandosi il parziale per 19 a 12 correggendo il proprio gioco a rimbalzo, 11 a 8, e prestando maggior attenzione alla gestione della palla, 4 a 5 nelle perse e 3 a 0 nelle rubate. Fino a questo momento i migliori marcatori dell’incontro sono stati rispettivamente Alibegovic da una parte e Mejeris dall’altra grazie ai 7 punti segnati da ciascuno dei due. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Emilia-Romagna il primo quarto di gioco tra Virtus Bologna e Pesaro si è concluso con il punteggio di 12 a 13. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre lavorano parecchio sul piano difensivo e, complici pure diversi errori, segnano davvero poco. Gli ospiti guidati da coach Banchi provano subito ad imporsi dominando a rimbalzo, 8 a 13, ma i padroni di casa allenati da coach Scariolo perdono meno palle, 1 a 4, e ne rubano un numero maggiore, 2 a 0. Ecco gli schieramenti ufficiali: VIRTUS BOLOGNA – Cordinier, Hackett, Hervey, Jaiteh, Weems. A disp.: Alibegovic, Belinelli, Mannion, Pajola, Sampson, Teodosic, Tessitori. Coach: Scariolo. PESARO – Delfino, Jones, Mekeris, Moretti, Sanford. A disp.: Camara, Demetrio, Lamb, Tambone, Zanotti. Coach: Banchi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE, SI GIOCA!

Per Virtus Bologna Pesaro è tutto pronto, ma in vista di gara-2 ci resta almeno il tempo per rileggere il commento di coach Luca Banchi a fine gara-1 in sala stampa, per analizzare la sconfitta di misura della sua Carpegna Prosciutto Pesaro sul parquet dei campioni d’Italia: “Purtroppo abbiamo tante recriminazioni anche se siamo riusciti a interpretare abbastanza bene il nostro piano partita. Abbiamo cercato di pareggiare la fisicità della Virtus ma alcuni errori e troppi canestri facili concessi rappresentano un vantaggio troppo importante contro avversari come Bologna”.

Banchi aveva dunque poi accennato a cosa Pesaro dovrà migliorare in vista della partita di questa sera: “Tra 48 ore (oggi, ndR) ci attende Gara 2 in cui proveremo a correggere gli errori commessi stasera. Sette palle perse in 10 minuti, come accaduto nel terzo quarto, sono un vantaggio incolmabile contro una formazione di grande livello come la Virtus. Stasera (domenica, ndR) nel complesso siamo stati abbastanza pronti ma non sufficientemente pronti”. Adesso però basta parole perché è giunto il momento di lasciare finalmente spazio al campo, inizia davvero Virtus Bologna Pesaro! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIRTUS BOLOGNA PESARO: PARLA SCARIOLO

Verso la diretta di Virtus Bologna Pesaro, possiamo tornare all’esito di gara-1 dei quarti, una vittoria sofferta per i padroni di casa che non aveva convinto del tutto coach Sergio Scariolo. Queste dunque erano state le principali dichiarazioni dell’allenatore della Virtus Bologna in sala stampa al termine della partita: “Con la mia esperienza playoff mi aspettavo una partita energica di Pesaro e noi eravamo ancora un po’ nell’hangover post vittoria in Eurocup. Dovremo guardare avanti lasciandoci dietro la competizione terminata e guardando a quella che è iniziata, ovvero i playoff”.

Scariolo si era poi proiettato verso il futuro della serie, glissando invece sul tema caldo dopo la partita: “Mi aspetto che la seconda partita sia sempre difficile. Arbitri? Non posso parlarne alla prima giornata di playoff, altrimenti andiamo già a casa. I giocatori non devono farsi innervosire ma le reazioni non sono sempre calcolabili con la temperatura corporea quindi dobbiamo essere bravi a farla scendere noi per primi. Devo rivedere la partita per capire cosa non vorrò vedere martedì (oggi, ndR)”. La Virtus Bologna saprà soddisfare il suo allenatore oggi? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIRTUS BOLOGNA PESARO: TUTTO FACILE PER I BOLOGNESI!

Virtus Bologna Pesaro, diretta dagli arbitri Rossi, Martolini e Borgo, si gioca presso la Segafredo Arena del capoluogo emiliano come gara-2 dei quarti di finale dei playoff della Serie A di basket, con palla a due che sarà in programma alle ore 20.30 di questa sera, martedì 17 maggio 2022. La diretta di Virtus Bologna Pesaro, dopo il successo dei campioni d’Italia in carica domenica sera, potrebbe naturalmente indirizzare in modo sostanzialmente definitivamente le sorti della serie verso i bolognesi se la Virtus cogliesse il bis, oppure riaprire clamorosamente tutto se l’ottava testa di serie Pesaro dovesse fare il colpo a sorpresa, per poi portare la serie nelle Marche con due partite consecutive.

La Virtus Segafredo Bologna ha vinto ma di certo non ha dominato gara-1, motivo per cui coach Sergio Scariolo inviterà sicuramente i suoi uomini ad avere la massima attenzione per non complicarsi la vita nella serie sulla carta più sbilanciata, quella fra la prima e l’ottava della stagione regolare. La Carpegna Prosciutto Pesaro ha ben poco da perdere, perché in un certo senso ha già vinto il suo campionato arrivando ai playoff: un’impresa in casa della Virtus però sarebbe da raccontare, gli uomini di coach Luca Banchi sicuramente ci proveranno. Che cosa succederà stasera in Virtus Bologna Pesaro?

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA PESARO: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Virtus Bologna Pesaro vedrà i padroni di casa ancora una volta favoriti, ma chiamati a giocare meglio di domenica. Forse si è fatto sentire lo strascico della vittoria in Eurocup, che sotto molti punti di vista era il principale obiettivo stagionale per la Virtus Bologna, forse anche più dello scudetto. La tensione forse si era un po’ abbassata e la Virtus ha dovuto soffrire per vincere contro una coriacea Pesaro, piegata solo nel finale grazie alla maggiore qualità e profondità dell’organico di coach Scariolo.

L’esito della partita tuttavia era stato in bilico fino all’ultimo minuto di gioco e questo sicuramente darà morale a Pesaro, perché i marchigiani hanno capito che l’impresa non è del tutto impossibile. Certo, giocando ogni due giorni la profondità dell’organico è un aspetto di fondamentale importanza con il passare delle partite, ma tentar non nuoce. Undici giocatori con almeno un punto a referto, dei quali cinque in doppia cifra, più i 10 assist di Pajola: queste le chiavi del successo della Virtus, nonostante l’infortunio di Shengelia.





© RIPRODUZIONE RISERVATA