DIRETTA/ Virtus Bologna Promitheas (risultato finale 88-75): greci al tappeto!

- Claudio Franceschini

Diretta Virtus Bologna Promitheas streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al PalaDozza, valida per la nona giornata nel gruppo A di basket Eurocup.

Milos Teodosic Virtus Bologna lapresse 2019
Diretta Roma Virtus Bologna, basket Serie A1 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA PROMITHEAS (FINALE 88-75): GAME OVER!

Cala il sipario sulla diretta di Virtus Bologna Promitheas, con la formazione felsinea che si impone contro i greci e chiude sul risultato di 88-75. Eravamo rimasti all’inizio del terzo quarto, con Babb che ha aperto dall’arco. A segno anche Delia, mentre Fieler fissa una tripla che ridà speranza a Promitheas di rientrare in partita. Delia e Lypovyy alternano due triple; Gaines prova a mettere il turbo, anche lui con una giocata da tre punti. Poi Markovic fa due su due dalla luentta, mentre per i greci segna Agravanis. Ellis porta il punteggio sul 60-57, poi Baldi Rossi e Pajola piazzano l’allungo per la Virtus con il 65-57. Sulla sirena Mantzoukas accorcia, in riapertura Gaines si mette in evidenza con un due su due dalla lunetta. Teodosic fa sorridere la Virtus al trentaquattresimo, Robinson firma due punti e Gaines si rivela ancora efficace dalla lunetta. Bologna che negli ultimi minuti chiude la pratica: finisce 88-75. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Fine primo tempo di Virtus Bologna Promitheas, che riparte tra pochissimo con il terzo quarto. Gaines, Ricci, Gamble, Weems danno vita ad un inizio di gara effervescente con un 13-0 dopo cinque giri d’orologio. I greci si svegliano al settimo con la tripla di Fieler. Babb avvicina i suoi alla formazione di casa, portando la truppa ellenica a quota otto punti. Pajola al nono minuto firma la tripla del 19-11. Poi 2 su 2 di Babb dalla lunetta e tripla di Katsivelis in chiusura di tempo. Nel secondo quarto apre Hunter, mentre Cournhooh sfodera una bella giocata da quattro punti. Baldi Rossi fissa il 27-16, poi Hunter, Kaselakis, Gamble e di nuovo Kaselakis vanno a referto per il 42-34. Greci a meno 10 punti all’intervallo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PALLA A DUE!

La palla a due di Virtus Bologna Promitheas si alza tra pochi istanti: possiamo intanto dire che il miglior realizzatore della squadra greca, con riferimento alla Eurocup, è Chris Babb che segna 11,8 punti a partita, seguito a brevissima distanza da Oleksandr Lypovyy (11,3) e con anche Langston Hall in doppia cifra (10,8). Il playmaker, che smazza anche 6,0 assist, ha giocato in Italia tra il 2014 e il 2015: ha concluso un campionato a Pistoia con esattamente 10,0 punti di media (era la sua prima esperienza da professionista), poi è andato a Cantù ma dopo 7 partite (poco meno di 8 punti la sua media) ha lasciato la Brianza e ha firmato in Germania, con il Telekom Bonn. Babb invece ha giocato in NBA: completata la formazione universitaria tra Penn State e Iowa State, ha 14 partite con i Boston Celtics e in quel periodo ha anche avuto una buona esperienza in D-League con i Maine Red Claws. Ora è tutto pronto al PalaDozza per scoprire quello che succederà nella sfida diretta per il primo posto del gruppo A di Eurocup: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, finalmente la diretta di Virtus Bologna Promitheas comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto non sarà possibile assistere alla diretta tv di Virtus Bologna Promitheas, che non viene trasmessa sui canali del nostro Paese; tuttavia come sempre la piattaforma Eurosport Player fornisce le gare internazionali delle nostre squadre di basket, e dunque gli abbonati al servizio potranno gustarsi questa serata in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. In alternativa, sul sito www.eurocupbasketball.com, troverete tutte le informazioni utili sulle due squadre in campo e le classifiche dei gironi.

IL PRIMO KO IN CAMPIONATO

Virtus Bologna Promitheas arriva a tre giorni da quello che è stato il primo ko della Segafredo in Serie A1: dopo 10 vittorie consecutive la capolista è caduta al PalaRadi, battuta da una Cremona in splendida forma che ha chiuso il match sul 78-66. Questa volta la rimonta di Bologna non è riuscita: sotto di 12 dopo il primo quarto e all’intervallo lungo, le V nere hanno leggermente recuperato nel terzo periodo ma poi è mancata loro l’energia necessaria per completare l’opera. I 66 punti segnati sono il risultato più basso in stagione; pessimo il 3/26 dall’arco (11,5%) così come il dato clamoroso a rimbalzo, dove la squadra di Sasha Djordjevic è stata letteralmente surclassata facendosene prendere la bellezza di 55 in testa. Frank Gaines è stato il miglior realizzatore con 19 punti, Vince Hunter il migliore di serata con 16 di valutazione (grazie soprattutto al 4/6 e i 9 rimbalzi), Stefan Markovic ha avuto una partita da 0/6 dall’arco e 5 assist mentre Milos Teodosic ha chiuso con 7 punti, 2/8 e, udite udite, un solo assist: una sfida da dimenticare immediatamente per rilanciarsi in stagione, cosa che la Segafredo ha ampiamente mostrato di poter fare a cominciare da questa partita di Eurocup contro i greci del Promitheas. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI ANDATA

Come abbiamo già detto, Virtus Bologna Promitheas rappresenta la lotta per il primo posto nel girone di Eurocup: nel frattempo infatti la squadra greca ha perso male sul campo del Monaco che resta al momento l’unica squadra capace di battere la capolista del gruppo A, avendolo fatto anche all’andata. Lo scorso 22 ottobre alla Dimitris Tofalos Arena era arrivata la prima sconfitta stagionale per la Segafredo: la partita della quarta giornata era finita 78-69 con un primo tempo a fasi alterne, segnato dal dominio interno nel primo quarto (24-14) e dalla rimonta con sorpasso da parte delle V nere nel secondo periodo (12-24). Il terzo quarto aveva fatto registrare un sostanziale equilibrio (17-16) spezzato negli ultimi 10 minuti quando il Promitheas aveva costretto la Virtus a segnare appena 15 punti, realizzandone 25 e vincendo la partita. Langston Hall era stato MVP di serata con 16 punti e 6/9 dal campo, ai quali aveva aggiunto 6 assist; a Bologna non era bastato mandare in doppia cifra quattro giocatori, tra cui Vince Hunter che in uscita dalla panchina aveva realizzato 14 punti e 9 rimbalzi tirando con il 60% dal campo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Virtus Bologna Promitheas, che verrà diretta dagli arbitri Borys Ryzhyk, Anne Panther e Hugues Thepenier, si gioca alle ore 20:30 di mercoledì 11 dicembre: al PalaDozza, per la nona e penultima giornata del gruppo A di basket Eurocup 2019-2020, va in scena lo spareggio per il primo posto. Entrambe le squadre sono già qualificate in un girone che si è già deciso, ma resta aperto il discorso legato alla vetta: la partita di andata aveva rappresentato la prima sconfitta stagionale delle V nere, cadute a Patrasso con 9 punti di scarto. Questo significa che una vittoria del Promitheas chiuderebbe i conti, mentre per ottenere la leadership definitiva la Segafredo dovrebbe vincere di almeno 10 punti oppure rimandare il discorso all’ultimo turno, quando andrà sul campo del Monaco. Entrambe dunque sono già qualificate alla Top 16, ma rischiano di chiudere in terza posizione sulla pressione dei francesi; vediamo dunque cosa succederà nella diretta di Virtus Bologna Promitheas, intanto possiamo analizzare alcuni dei temi principali.

DIRETTA ARKA GDYNIA TRENTO: RISULTATI E CONTESTO

Virtus Bologna Promitheas sarà una partita comunque interessante a prescindere dalla situazione nel girone di Eurocup: da una parte c’è la voglia delle V nere di riscattare la sconfitta subita in Grecia, dall’altra la possibilità degli avversari di battere due volte una squadra che sta dominando la sua stagione. In più il primo posto nel gruppo A potrebbe dare un sorteggio maggiormente abbordabile per la Top 16; nel frattempo Bologna, partita con 10 vittorie consecutive in campionato, ha perso a Cremona la sua imbattibilità ma per Sasha Djordjevic potrebbe comunque essere un buon affare, perchè il primo posto in classifica è stato conservato con distacco e adesso non c’è più la “pressione” di dover mantenere le zero sconfitte. Questo gruppo ha già dimostrato di poter arrivare in fondo ad ogni competizione e una vittoria interna contro la principale avversaria ne girone di Eurocup sarebbe un bel segnale mandato alla concorrenza. Inoltre, come accennato, eviterebbe il rischio di terminare al terzo posto: il Monaco potrebbe ancora fare sua la seconda piazza anche solo una vittoria, la Segafredo rischia perchè in caso di ko questa sera dovrebbe difendere, nel Principato, il +2 centrato all’andata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA