Diretta/ Virtus Bologna Varese (risultato finale 87-80) streaming: vince la capolista

- Mauro Mantegazza

Diretta Virtus Bologna Varese streaming video tv: risultato live di questa storica partita di basket per la quinta giornata del campionato di Serie A.

Virtus Bologna curva
Diretta Virtus Bologna Varese - LaPresse

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA VARESE (87-80): VINCE LA CAPOLISTA

Siamo nel corso dell’ultimo quarto tra Virtus Bologna e Varese, si riparte dal 57-55. Una gara che vive sul filo dell’equilibrio, Mayo con 7 punti nel finale del terzo quarto ha riportato in gioco i suoi. Ricci mette la bomba da tre! Virtus Bologna che carica a testa bassa. Penetra Markovic che trova i due punti, siamo sul 64-58. Ricci mette dentro un’altra tripla, 67-60 in una gara davvero bella. Anche Weems mette dentro una tripla, 72-69 quando mancano tre minuti alla fine. Finale che promette grandissimi emozioni, entrambe le compagini lottano a viso aperto. Hunter realizza i punti del più cinque, siamo sul 75-70. Weems dall’area piccola, 78-73. Jankovics mette il punto del 78-75, finale da brividi. La contesa termina 87-80, vince la Virtus Bologna. (agg. Umberto Tessier)

INTERVALLO LUNGO

Il secondo quarto Bologna e Varese termina sul 40-34. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Bologna: Weems 2, Markovic 8, Hunter 2, Ricci 3, Teodosic 9, Gaines 2, Gamble 9, Cournooh 3, Pajola 2. Varese: Peak 3, Mayo 18, Simmons 6, Ferrero 2, Jakovics 3, Vene 2. Si va quindi all’intervallo lungo con i padroni di casa avanti. Nonostante un grande Mayo Varese non è riuscita a restare avanti. La partita è ancora lunghissima e può accadere davvero di tutto. Si va intanto all’intervallo lungo. (agg. Umberto Tessier)

MAYO 13 PUNTI

Inizia il match tra Bologna e Varese, Vene apre le danze. Grandissima schiacciata di Weems, 4-4. Gara che vive sul filo dell’equilibrio, siamo sul 9-7. Simmons da due, è il punto del 9-9. Gamble, due su due da tiri liberi, siamo 12-12. Primo quarto che scivola via veloce sul filo dell’equilibrio. Mayo e Teodosic, 14-14. Pajola realizza nell’area piccola il punto del 16-17. Ferrero, Varese avanti, 16-19. Teodosic da tiri liberi, siamo sul 19-19. Jakovics mette la bomba da tre, 21-22. Termina il primo quarto sul 21-22, spiccano i 13 punti messi a referto da Mayo. Gara molto equilibrata fino ad ora, le due compagini stanno tenendo bene il campo. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Virtus Bologna Varese, che non è tra le partite trasmesse per questa quinta giornata di campionato; tuttavia l’appuntamento classico per tutti gli appassionati è sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti gli abbonati l’intera gamma delle gare di Serie A in diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire la sfida, mentre sul sito ufficiale www.legabasket.it sono consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaDozza.

SI GIOCA

Pochi minuti a Virtus Bologna Varese, diamo alcuni numeri per illustrare la storia straordinaria di queste due società che hanno fatto la storia del basket, non solamente in Italia. Per la Virtus a livello nazionale ci sono la bellezza di quindici scudetti, più otto Coppe Italia e una Supercoppa Italiana; la Virtus poi ha conquistato per due volte l’Eurolega, una Coppa Saporta, una EuroChallenge e l’anno scorso la Champions League con cui la bacheca della Virtus è tornata ad arricchirsi dopo diversi anni di digiuno. Per Varese invece abbiamo dieci scudetti, quattro Coppe Italia e una Supercoppa Italiana, a livello internazionale poi i numeri sono straordinari grazie a cinque Coppe dei Campioni, tre Coppe Intercontinentali e due Coppe delle Coppe. Questa è la storia gloriosa; adesso però quello che conta è solamente l’attualità, perché davvero sta per cominciare Virtus Bologna Varese! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL COMMENTO DI CAJA

Sempre più vicina la diretta di Virtus Bologna Varese, dobbiamo tornare a due settimane fa per trovare la precedente partita dei lombardi in campionato, curiosamente contro l’altra metà della città di Bologna. Può allora essere interessante rileggere le parole di coach Attilio Caja al termine della vittoria ottenuta dalla sua Openjobmetis Varese contro la Fortitudo Bologna a Masnago: “Siamo molto contenti di aver fatto una bella partita davanti alla nostra gente, al nostro pubblico che ci sostiene sempre. Abbiamo fatto vedere una bella faccia, siamo stati molto intensi, molto duri fin dall’inizio e per tutta la partita abbiamo avuto un passo superiore ai nostri avversari, abbiamo avuto energia ed intensità superiore per tutto l’arco della partita. La nostra grande applicazione difensiva ci ha permesso di coinvolgere tutti anche in attacco. Sono contento per i ragazzi che ci tenevano a riscattare la sconfitta contro Sassari. Abbiamo preparato bene la partita e si è visto dall’approccio e dal coinvolgimento di tutti i ragazzi, compresi quelli che sono usciti dalla panchina, in particolare Jakovičs che ha ripagato la fiducia che gli abbiamo dato”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA DJORDJEVIC

Aspettando la diretta di Virtus Bologna Varese, possiamo fare un passo indietro a settimana scorsa, per rileggere cosa aveva detto in sala stampa a Pesaro coach Sasha Djordjevic, dopo la vittoria della sua Segafredo Virtus Bologna sul campo dei marchigiani della Carpegna Prosciutto: “Ci siamo preparati bene difensivamente costruendo dei tiri aperti dalla difesa, soluzioni con extra-passaggio che mi sono piaciute molto. Abbiamo trovato Gamble in low post e anche questo mi è piaciuto molto. I ragazzi stanno capendo che non mollare in difesa per 40 minuti è una chiave fondamentale del nostro gioco. Abbiamo giocato di squadra e anche l’apporto dei giovani è stato fondamentale: mi è piaciuto Pajola, a parte qualche errore nell’ultimo quarto. Ogni vittoria, specialmente in trasferta, per noi è fondamentale quindi questa conta molto. Ai ragazzi non ho fatto troppi complimenti perché dobbiamo guardare avanti subito. I miei grandi maestri dicono sempre che è meglio vincere: non sapevo fossero 13 anni dall’ultima volta in cui la Virtus è stata in testa da sola. In momenti come questi, all’inizio non guardo alle classifiche, non mi interessano”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Virtus Bologna Varese, in diretta dal PalaDozza del capoluogo emiliano, è una partita che profuma di storia per il nostro basket: appuntamento di lusso dunque questa sera, sabato 19 ottobre 2019 alle ore 19.00, con il primo anticipo della quinta giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Virtus Bologna Varese però non sarà importante solamente per i ricordi di un passato glorioso: la Virtus di coach Djordjevic infatti è al comando a punteggio pieno dopo le prime quattro giornate, domenica scorsa ha espugnato Pesaro e cercherà la cinquina contro Varese, che invece è reduce dal turno di riposo ma nella giornata precedente aveva travolto la Fortitudo Bologna arrivando così a due vittorie e una sconfitta nelle sole tre partite disputate fino a questo momento in campionato dai ragazzi di coach Caja.

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA VARESE: IL CONTESTO

Abbiamo già tratteggiato, presentando la diretta di Virtus Bologna Varese, un inizio di campionato che potremmo definire positivo per entrambe le squadre, anche se al centro dell’attenzione naturalmente c’è la Virtus, unica squadra finora capace di vincere quattro partite su quattro in Serie A e che è dunque capolista solitaria, come non le succedeva dalla stagione 2006-2007, un’epoca fa nello sport. L’innesto di Teodosic ha la sua importanza, ma in generale tuta la Virtus Bologna sembra avere già trovato la “chimica” giusta, dunque le premesse per una stagione di altissimo livello ci sono tutte – per ora non si può dire molto di più. Per Varese è ancora più complicato sbilanciarsi, dal momento che i lombardi hanno già riposato e di conseguenza hanno disputato solo tre partite: dopo la sconfitta al debutto sono comunque arrivate due vittorie larghe e convincenti, di conseguenza anche la Openjobmetis sembra avere le carte in regola per disputare un ottimo campionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA