Diretta/ Virtus Bologna Venezia (risultato finale 82-89) Rai: lagunari in semifinale!

- Claudio Franceschini

Diretta Virtus Bologna Venezia streaming video Rai: orario e risultato live della partita valida per i quarti della Final Eight di Coppa Italia basket, sul parquet del Mediolanum Forum.

Gamble Markovic Virtus Bologna sorriso facebook 2020 640x300
Diretta Virtus Bologna Treviso, basket Serie A1 recupero 27^ giornata (da facebook.com/VirtusSegafredoBologna)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA VENEZIA (RISULTATO FINALE 82-89): LAGUNARI IN SEMIFINALE!

La Reyer Venezia di De Raffaele approda in semifinale di Coppa Italia. La strategia in questo ultimo quarto è rimasta la stessa, lagunari in grande spolvero nelle prime battute dell’ultimo parziale con Bramos e Mazzola che portano la Reyer a +11 sul 64-75. E’ lo strappo a cui la Virtus Bologna non riesce a reagire, anche se Weems è l’ultimo ad arrendersi riportando i felsinei sul 77-85. E’ troppo tardi, in semifinale ci va Venezia sfruttando una partita in cui la formazione veneta è riuscita a condurre sempre nel punteggio. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA VENEZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La Coppa Italia di basket è un appuntamento in chiaro: dunque, la diretta tv di Virtus Bologna Venezia verrà trasmessa su Rai Sport + HD, canale disponibile al numero 57 del vostro televisore e che vi permetterà, eventualmente, di accedere al servizio in mobilità visitando il sito o l’app ufficiali di Rai Play. Ricordiamo anche la possibilità di seguire questa partita delle Final Eight sottoscrivendo un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che garantisce la fornitura di tutta la pallacanestro italiana (e non solo); in questo caso la visione sarà in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

DISTANZE MANTENUTE

Alla fine del terzo quarto la Reyer Venezia conduce 61-65 contro la Virtus Bologna nel quarto di finale di Coppa Italia di basket. Ancora una volta il parziale è iniziato con un grande approccio da parte dei lagunari, trascinati da Tonut che ha portato sul 43-53 Venezia a +10, al massimo vantaggio. Adams dalla sua vive una fase incontenibile sotto canestro, sul 50-59 Venezia sembra in grado di imprimere lo strappo decisivo alla partita ma la situazione si ribalta con Weems e Hunter che mettono in crisi la difesa veneta. La Virtus arriva addirittura a -1 sul 61-62, ma Daye trova una tripla a fil di sirena che porta sul 61-65 Venezia, mantenendo le distanze rispetto al secondo quarto. (agg. di Fabio Belli)

I FELSINEI ACCORCIANO

Il secondo quarto vede la Reyer Venezia mantenere ancora alti i ritmi offensivi, una bella tripla di Bramos risponde a un’altra bomba di Markovic con il punteggio parziale che passa sul 23-32. A -9 però la Virtus Bologna inizia a reagire e il primo a suonare la riscossa è Weems che porta sul 30-35 il parziale, Tonut porta la situazione sul 32-37, anche se De Nicolao porta la Virtus di nuovo a +5 sul 36-41. Prima dell’intervallo però sono i felsinei ad arrivare a canestro, riuscendo a chiudere solo a una tripla di distanza il secondo quarto e arrivando a metà partita sul 38-41. (agg. di Fabio Belli)

LAGUNARI SPRINT

Ottimo approccio della Reyer Venezia nel quarto di finale di Coppa Italia contro la Virtus Bologna. 16-23 per i lagunari il punteggio alla fine del primo quarto, merito di una partenza sprint che ha portato subito la formazione veneta avanti 4-11, 7 punti di vantaggio che Venezia ha avuto il merito di mantenere fino a fine parziale. La reazione dei felsinei è comunque arrivata, De Nicolao porta sul 13-19 il punteggio, quindi botta e risposta rapido tra Adams e Chappell ma alla fine l’ultima parola è stata di Venezia per il 16-23 con cui si è chiuso il primo quarto. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Finalmente la diretta di Virtus Bologna Venezia comincia. Abbiamo ricordato che nella Coppa Italia dell’anno scorso le due squadre si erano incrociate sempre al primo turno: la Segafredo aveva dominato la prima parte di stagione, ma era comunque caduta contro la Reyer che invece si era qualificata sul filo di lana. Gli orogranata si erano ricompattati fino a vincere il titolo, e alla Vitrifrigo Arena avevano aperto la loro marcia con un 82-81 alle V Nere. Stefano Tonut, Austin Daye e Jeremy Chappell avevano combinato per 45 punti, Gasper Vidmar ci aveva messo 11 rimbalzi; dall’altra parte Stefan Markovic aveva infilato 18 punti mentre Milos Teodosic aveva portato alla causa 15 punti e 6 assist, ma questo non era bastato per volare in semifinale. Adesso sarà interessante vedere se la Segafredo, che non è numero 1 del seeding e dunque non ha il “problema” di dover spezzare il tabù, saprà prendersi la rivincita contro una squadra che ha ripreso a marciare a pieno regime e si presenta al Mediolanum Forum in totale fiducia: la parola passa subito al campo, noi ci mettiamo comodi e siamo pronti a seguire il quarto di finale, la palla a due di Virtus Bologna Venezia sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA VENEZIA: IL PRECEDENTE IN SERIE A1

Mentre ci avviciniamo alla diretta di Virtus Bologna Venezia, possiamo ricordare che lo scorso 1 novembre le due squadre si sono incrociate nel primo atto di campionato: al Taliercio la Segafredo si era presa una vittoria netta con il punteggio di 83-66, frutto di uno straordinario secondo tempo nel quale era arrivato un parziale di 49-25. Un dominio, già iniziato nel terzo periodo ma poi legittimato negli ultimi 10 minuti in cui la squadra di Sasha Djordjevic aveva clamorosamente tenuto Venezia a 6 punti segnati: nella vittoria c’era stato tanto Milos Teodosic autore di 11 punti e 8 assist pur tirando 4/12 e perdendo 5 palloni, ma soprattutto c’era stato un Alessandro Pajola da 7 punti con 3/3 dal campo, 3 rimbalzi, 2 assist e la bellezza di 6 recuperi a conferma delle ottime dote difensive. Erano andati in doppia cifra anche Amedeo Tessitori, Stefan Markovic e Kyle Weems; Venezia era già senza Mitchell Watt fermato dal Coronavirus, aveva avuto 24 punti da uno Stefano Tonut che aveva chiuso con 6/9 dall’arco ma il playmaker giuliano era stato l’unico elemento della Reyer ad andare in doppia cifra per punti segnati, inoltre la squadra aveva perso 23 palloni a fronte di soli 8 recuperi, pagando a caro prezzo questo quoziente negativo. (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA VENEZIA: UN BIG MATCH!

Virtus Bologna Venezia è in diretta dal Mediolanum Forum, alle ore 20:45 di giovedì 11 febbraio: sul parquet di Assago avremo l’appuntamento con la seconda semifinale della Final Eight di Coppa Italia 2020-2021. Il basket nazionale assegna un altro titolo: la vincente di questa sfida andrà a giocare, verosimilmente, contro Milano che ha in Reggio Emilia la sua prima avversaria. Qui però stiamo parlando di un big match: le V nere e la Reyer sono, insieme a Sassari, le principali rivali di una dominante Olimpia e sono state costruite per provare a vincere tutto.

Per la Segafredo, che ha già giocato la finale di Supercoppa e sta volando in Eurocup, c’è la possibilità di rifarsi dall’anno scorso sia in termini generali che nei confronti di Venezia; i lagunari dal canto loro hanno approcciato la stagione in maniera discreta ma poi hanno spiccato il salto, e adesso arrivano al Forum nel pieno delle loro forze e rappresentando una minaccia per tutti. Sarà dunque interessante scoprire quello che succederà nella diretta di Virtus Bologna Venezia; intanto possiamo fare un’analisi rapida sui temi principali legati a questa partita.

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

Virtus Bologna Venezia, come un anno fa: curiosamente anche l’edizione 2020 della Coppa Italia di basket aveva presentato questa partita al primo turno, e la Segafredo era incappata nella maledizione del numero 1 perché, arrivata a Pesaro dopo aver dominato il girone di andata in campionato, era incappata in una sconfitta al fotofinish contro la Reyer, che poi era andata ad aggiudicarsi il trofeo. Quest’anno la Virtus ha avuto una partenza più lenta, subendo qualche ko di troppo ma comunque restando ancorata al secondo posto; come detto in Eurocup è imbattuta e viaggia veloce verso i quarti, a differenza di Venezia che, a causa del focolaio di Coronavirus, si è dovuta arrendere già nel girone. Per Walter De Raffaele un approccio all’annata del tutto simile a quello del 2019-2020, con lo stesso sviluppo: adesso gli orogranata sono in netta ripresa, hanno vinto le ultime cinque partite di Serie A1 e possono contare su un gruppo che si conosce alla perfezione. In una competizione come la Final Eight di Coppa Italia questo può fare la differenza: dunque anche quest’anno Venezia sarà in grado di fare lo scherzetto alla Virtus Bologna? Lo stiamo per scoprire insieme…

© RIPRODUZIONE RISERVATA