Diretta Vuelta 2020/ Tim Wellens ha vinto la 14^ tappa, battuti Woods e Stybar

- Michela Colombo

Diretta Vuelta 2020: streaming video tv, percorso e vincitore della 14^ tappa, da Lugo a Ourense, in programma oggi, mercoledi 4 novembre.

ciclismo Tour
Diretta Vuelta 2020 (LaPresse)

DIRETTA VUELTA 2020: WELLENS HA VINTO LA 14^ TAPPA

Tim Wellens ha vinto la quattordicesima tappa Lugo-Ourense della Vuelta 2020, bissando dunque il successo che il corridore belga della Lotto-Soudal aveva già ottenuto nella quinta tappa di questo Giro di Spagna del quale dunque è uno dei principali protagonisti. Nel finale c’è stata logicamente grande bagarre tra i sette uomini in fuga, che si sono giocati il successo alla fine in una volata tra i migliori quattro che ha premiato Tim Wellens davanti a Michael Woods, Zdenek Stybar e Dylan Van Baarle, un ordine d’arrivo sicuramente di grande prestigio e che impreziosisce ulteriormente il valore della vittoria di Wellens. Quinto con un ritardo di 11″ si è invece piazzato Marc Soler, che tra i fuggitivi era l’uomo piazzato meglio in classifica generale. Nelle prime posizioni della graduatoria comunque nulla è cambiato: i big sono arrivati insieme a 3’44” da Wellens e dunque Primoz Roglic mantiene la maglia rossa conquistata nella cronometro di ieri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA FUGA CI CREDE

Poco più di 40 km all’arrivo, la diretta della quattordicesima tappa della Vuelta 2020 è dunque ormai decisamente entrata nel vivo e le notizie sono positive per i sette uomini in fuga, il cui vantaggio nei confronti del gruppo principale si aggira attorno ai quattro minuti, sia pure in calo. Dunque nulla è ancora deciso, tuttavia sono in crescita le possibilità che Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step), Thymen Arensman (Sunweb), Dylan van Baarle (Ineos Grenadiers), Michael Woods (EF Pro Cycling), Tim Wellens (Lotto Soudal), Pierre Luc Périchon (Cofidis) e Marc Soler (Movistar) arrivino a giocarsi il successo di tappa sul traguardo di Ourense. Sono nel frattempo già stati superati i primi due Gpm di giornata, uno vinto da Perichon davanti a Wellens e il secondo invece a posizioni invertite, mentre allo sprint intermedio è passato per primo Stybar davanti a Van Baarle, tuttavia adesso la curiosità è tutta per scoprire quali saranno le sorti di questa fuga certamente molto interessante. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA VUELTA 2020 IN STREAMING VIDEO E TV, COME SEGUIRE LA 14^ TAPPA

Per seguire la diretta tv della Vuelta 2020, il punto di riferimento sarà Eurosport: la corsa spagnola sarà infatti visibile sul canale tematico che è disponibile anche sulle piattaforme di Sky e DAZN per i rispettivi abbonati, mentre non sarà visibile purtroppo in chiaro. Per chi invece non potesse mettersi davanti al televisore, ecco pure la possibilità garantita dalla diretta streaming video, per gli abbonati tramite Eurosport Player oppure anche DAZN. Informazioni importanti sulla corsa spagnola saranno disponibili anche sul sito Internet e sui social network: su Facebook la pagina ufficiale è Vuelta a España, mentre l’account ufficiale Twitter è @lavuelta, particolarmente preziosi per chi non potrà seguire la corsa su Eurosport.

DIRETTA VUELTA 2020: 7 UOMINI AL COMANDO

Quando mancano circa 90 km all’arrivo di questa quattordicesima tappa, le notizie in diretta dalla Vuelta 2020 ci parlano di una fuga che è riuscita a prendere il largo e ha circa cinque minuti e mezzo di vantaggio sul gruppo, che comunque non è ancora tagliato fuori dalla possibilità di vittoria, dal momento che naturalmente c’è ancora tanta strada da percorrere. I fuggitivi sono sette e fra loro ci sono diversi nomi di spicco: la testa della corsa è infatti composta da Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step), Thymen Arensman (Sunweb), Dylan van Baarle (Ineos Grenadiers), Michael Woods (EF Pro Cycling), Tim Wellens (Lotto Soudal), Pierre Luc Périchon (Cofidis) e Marc Soler (Movistar), nomi come detto eccellenti per una tappa che prevede d’altronde nella sua seconda parte ben tre Gpm, anche se tutti piuttosto agevoli. A guidare l’inseguimento del gruppo ci sono soprattutto Bora-Hansgrohe ed Astana, di conseguenza questa tappa è ancora aperta a ogni possibile esito. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA VUELTA 2020: PARTENZA BRILLANTE MA CAOTICA

Siamo nel vivo della diretta della 14^ tappa della Vuelta 2020 e va detto che passata la prima oretta dalla partenza ufficiale di Lugo, i corridori hanno già coperto la prima cinquantina di km, dei 204 previsti oggi, osservando dunque un ritmo veramente alto per queste prime battute. E pure in strada la situazione è ancora assai confusa e fluida: fin dalla partenza sono stati attacchi e contrattacchi e di fatto sono ancora profondi movimenti in testa al gruppo, con ancora ampi drappelli, separati l’un con l’altro da solo una manciata di secondi. Superato il 50 chilometro, pure va detto che al momento troviamo 5 corridori in testa e dunque Soler, Woods, Van Baarle, Wellens e Stybar: questi però vantano un gap di appena 12 secondi dai tre inseguitori (Arensman, Perichon e Hofstede), mentre il plotone rimane comunque a meno di 25 secondi di distacco dalla testa della corsa. Ma come dicevamo prima, la situazione è ancora veramente instabile e presto altri potrebbero agilmente prendersi la testa della corsa. (Agg Michela Colombo)

VUELTA 2020: IN STRADA VIA!

Si accende la diretta della 14^ tappa della Vuelta 2020 e siamo dunque pronti a fare parlare solo la strada, per quella che non dovrebbe rivelarsi una frazione complicata per i big della corsa spagnola, ormai giunta quasi al termine. Volendo però approfondire il percorso che attenderà solo tra pochi minuti i nostri beniamini, pure va detto che il via di Lugo non è partenza inusuale o inedita per il GT spagnolo. Anzi Lugo in passato è stata partenza/arrivo di tappa per la Vuelta in ben otto occasioni, dal 1965 a oggi. L’ultimo passaggio per la città risale all’edizione 2016 della corsa rossa, dove Lugo è stato arrivo della quinta tappa, partita da Viveiro. Allora ben ricordiamo il successo di tappa del belga della Etixx Gianni Meersman, seguito a posto dall’azzurro Felline e da Kevin Reza: Darwin Atapuma fu allora leader della classifica generale. Ma ora torniamo al presente diamo la parola alla strada: si parte! (agg Michela Colombo)

VUELTA 2020: UN ANNO FA

In attesa di dare la parola alla strada per la diretta della Vuelta 2020 per la 14^ tappa, ci pare senza dubbio curioso fare un passo indietro e vedere che cosa era successo, per la medesima frazione, solo un anno fa. Andiamo con la memoria all’edizione 2019 della Vuelta, dove allora i corridori del GT spagnolo furono impegnati da San Vincente de la Barquera a Oviedo, per 188 km. Allora fu tappa dedicata alle ruote veloci, con un solo GPM di terza categoria nel tracciato (ma pure un finale in leggerissima ascesa). Al traguardo finale ricordiamo che fu San Bennett il trionfatore, davanti a Maximiliano Richeze e Tosh Van Der Sande che pure salirono sul traguardo assieme all’irlandese della Bora. Ricordiamo che pure al traguardo rimane saldo al primo gradino della classifica generale Primoz Roglic, leader in maglia rossa davanti a Valverde e Pogacar. (agg Michela Colombo)

VUELTA 2020: OGGI SI CORRE IN GALIZIA

Dopo l’emozionante prova a cronometro di Muros che ha decisamente movimentato le cose anche nella classifica generale, al via di questa terza e ultima settimana del grande giro spagnolo, ecco che la diretta della Vuelta 2020 torna oggi con la 14^ tappa, classificata come “collinare” e sicuramente molto divertente. Con oggi, mercoledì 4 novembre, i corridori della corsa rossa affronteranno le colline della Galizia, da Lugo a Ourense, nella 14^ frazione, che pure sarà lunga ben 204.7 km e che prevedrà alcuni GPM affatto impossibili da affrontare nella parte finale del percorso. Guardando al tracciato, non ci pare facilissimo immaginare un vero pronostico per l’esito del match: quel che è certo è che i big non dovrebbero fare oggi particolare fatica. E pure non possiamo escludere che saranno i fuggitivi oggi a mettersi in luce al traguardo finale.

DIRETTA VUELTA 2020: IL PERCORSO DELLA 14^ TAPPA

Prima di descrivere il percorso che attenderà i corridori nella 14^ tappa della Vuelta, occorre innanzitutto ricordare agli appassionati, che in questo mercoledì 4 novembre, la partenza da Lugo vero data alle ore 12.00: l’arrivo al traguardo del probabile vincitore è stata invece prevista a Ourense, attorno alle ore 17.30. Venendo percorso della 14^ frazione, come dicevamo, saranno le colline della Galizia oggi a farci da bellissimo scenario: sarà subito un tratto molto mosso da Lugo, fino a Antas de Alla, Agolada, a Lalin e Rodeiro, che durerà fino a circa metà della frazione. Nella seconda metà si cominciare a salire maggiormente e qui saranno concertati i tre Gran Premi della Montagna previsti. Il primo attenderà i corridori già al 112 km con la salita di terza categoria dell’Alto de Escairon, un’ascesa da 8.7 km dove la pendenza media sarà del 3.3%: poi al 142 km il GPM di 3 categoria dell’Alto de Guitara (7.8 km con pendenza media del 3.8%) e nel mezzo il punto sprint di Monforte de Lemos. A conclusione un’ultima salita, con il Gpm di 3^ categoria  dell’Alto de Abelaira, che chiuderà una salita di 7.6 km alla tendenza media di 3.8%. Un ultimo sforzo dunque, prima della discesa e dell’ultima decina di km, completamente pianeggianti, che porteranno a Ourense.

© RIPRODUZIONE RISERVATA