Diretta Wimbledon 2022/ Musetti Fritz (0-3) video streaming tv: crolla l’italiano!

- Claudio Franceschini

Diretta Wimbledon 2022 streaming video tv: orario e risultati delle partite che si giocano martedì 28 giugno per il 1° turno dello Slam, Matteo Berrettini dà forfait per positività al Covid.

Sonego
Diretta Wimbledon 2022: Lorenzo Sonego batte Denis Kudla in 5 set (Foto LaPresse)

DIRETTA WIMBLEDON 2022: MUSETTI FRITZ 4-6 4-6 3-6

Lorenzo Musetti non riesce ad approdare al secondo turno di Wimbledon 2022: netta vittoria per Fritz col punteggio di 4-6, 4-6, 3-6. In tre set lo statunitense ha eliminato il tennista italiano che è riuscito a restare per poco in partita. In una giornata nera per il tennis italiano, partita con la pessima notizia del ritiro di Berrettini a causa del Covid, l’unica nota positiva resta la vittoria di Sonego al quinto set contro Kudla. Tra gli altri match di giornata ok lo spagnolo Bautista e il colombiano Galan Riveros, rispettivamente contro l’ungherese Balasz e il tedesco Koepfer. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA WIMBLEDON 2022: SONEGO KUDLA 6-7 6-3 7-5 4-6 6-2

Anche Lorenzo Sonego si iscrive al secondo turno di Wimbledon 2022: al termine di un match molto interessante e combattuto il piemontese supera Denis Kudla, con il risultato di 6-7 6-3 7-5 4-6 6-2. Una vittoria dunque in rimonta per Sonego, che ha preso subito un break di vantaggio nel quinto set (dopo aver perso il quarto) e poi ha rimontato da 15-40, sul proprio servizio, riuscendo ad allungare nei confronti dello statunitense e mantenendo così un margine che gli è poi servito per chiudere, strappando nuovamente il servizio a Kudla. Sonego dunque segue Jannik Sinner al secondo turno di Wimbledon 2022; nel frattempo Lorenzo Musetti ha perso il primo set contro Taylor Fritz (4-6) e nel secondo si trova sul 4-5 con servizio a disposizione per provare ad allungarlo e rimanere in vita, mentre Camila Giorgi sta disputando match pari contro Magdalena Frech, siamo ancora nel primo parziale.

Intanto, al secondo turno di Wimbledon 2022 è volato Rafa Nadal: lo spagnolo ha rischiato di complicarsi la vita contro Francisco Cerundolo, che gli ha strappato il terzo set e poi ha approcciato benissimo il quarto. Alla fine, con il rischio di dover giocare un pericoloso e dispendioso quarto parziale, Nadal ha cambiato passo e fatto valere la sua netta superiorità nei confronti dell’argentino: la vittoria è arrivata con il risultato di 6-4 6-3 3-6 6-4, dunque Nadal resta vivo a Wimbledon 2022 e mantiene aperte le speranze di fare il Grande Slam di calendario, per quanto sia ancora presto parlare di questo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA WIMBLEDON 2022 STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv di Wimbledon 2022 viene trasmessa sui canali della televisione satellitare: è questo infatti l’unico Slam che nella stagione di tennis sia riservato agli abbonati Sky, che potranno selezionare in particolar modo il canale Sky Sport Tennis (numero 205 del decoder) ma poi affidarsi agli altri che nel corso della giornata seguiranno il torneo. In assenza di un televisore sarà possibile assistere ai match tramite il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi ed è attivabile grazie all’applicazione Sky Go; infine va ricordato che è liberamente consultabile il sito ufficiale all’indirizzo www.wimbledon.com, per avere accesso alle informazioni utili come i boxscore aggiornati in tempo reale.

WIMBLEDON 2022: SONEGO KUDLA 6-7 6-3 7-5

Rimonta di Lorenzo Sonego a Wimbledon 2022, mentre Jasmine Paolini è a sua volta rimontata e viene eliminata: iniziamo dalla lucchese, che nel primo turno aveva aperto alla grande contro Petra Kvitova ma poi ha subito il ritorno della ceca, due volte campionessa ai Championships, che l’ha eliminata con il risultato di 6-2 4-6 2-6. Un peccato per la Paolini che aveva le carte in regola per superare il turno centrando un grande upset; come detto invece Sonego si è rifatto e, con il risultato di 6-7 6-3 7-5, comanda nei confronti di Denis Kudla avendo ora la possibilità di chiudere il discorso al quarto set e qualificarsi al secondo turno. Incredibile, più o meno, quello che stiamo invece vedendo in uno dei match più attesi nel primo turno di Wimbledon 2022: Rafa Nadal, dopo aver dominato i primi due set, ha perso il terzo contro Francisco Cerundolo.

Il risultato è 6-4 6-3 3-6: ancora niente di grave ovviamente, ma intanto il 22 volte vincitore Slam dovrà necessariamente giocare il quarto parziale e dunque sprecare alcune energie che potrebbero servirgli nel proseguimento del torneo. Nel frattempo Holger Rune, che aveva destato grande sensazione al Roland Garros, ha imparato che Wimbledon è un torneo diverso: il giovane danese è stato nettamente eliminato dal più pronto Maxime Giron, che ha vinto per 6-3 7-5 6-4. Nessun dramma comunque per Rune, anche da queste sconfitte si impara la strada verso la grandezza… (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2022: SONEGO KUDLA 6-7 3-1

A Wimbledon 2022 è arrivato il momento di Lorenzo Sonego: il piemontese è sceso in campo per sfidare Denis Kudla nel primo turno, purtroppo lo statunitense si sta rivelando avversario tosto e infatti ha vinto il primo set al tie break, un parziale molto tirato che si è concluso con il punteggio di 8-6. Sonego ha comunque reagito, ed è una bella notizia: siamo 3-1 nel secondo set con un break di vantaggio, la speranza dunque è che il tennista azzurro sappia tornare sui livelli che gli competono e raddrizzi il suo esordio. Nel frattempo sta giocando anche Rafa Nadal, che senza troppi patemi comanda su Francisco Cerundolo: il 22 volte vincitore Slam si trova sul risultato di 1-0 avendo vinto il primo set per 6-4, ricordiamo che Nadal è ancora in corsa per timbrare il Grande Slam di calendario e in questo senso ovviamente ha grandi speranze a Wimbledon 2022, anche se non vince i Championships da 12 anni (e in questo lasso di tempo non ha mai fatto davvero benissimo, anzi).

Nel tabellone femminile arrivano aggiornamenti importanti da Jasmine Paolini: anche Petra Kvitova è una giocatrice che ha vinto due volte Wimbledon, ma la lucchese l’ha dominata nel primo set che ha vinto con il risultato di 6-2, e adesso si appresta a chiudere i conti per quella che ovviamente sarebbe una vittoria di grande prestigio, pur considerando che l’ultimo trionfo londinese della Kvitova risale al 2014 e che tra infortuni e altro la ceca è calata sensibilmente da quando si era spinta al numero 2 del ranking Wta. Anche Simona Halep sta giocando: campionessa qui nel 2019, la rumena ha vinto il primo set per 6-3 nei confronti di un’altra ceca nel tabellone di Wimbledon 2022, ovvero Karolina Muchova. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2022: RECORD PER IGA SWIATEK

Iga Swiatek completa a Wimbledon 2022 il suo record personale: sono 36 vittorie consecutive per la polacca, una striscia straordinaria quella dell’anno in corso per la numero 1 Wta che, trovatasi sotto 1-3 contro Jana Fett nel secondo set, ha infilato cinque giochi consecutivi e si è liberata della croata. Finisce dunque 6-0 6-3 per la Swiatek, che avanza al secondo turno e conferma la sua forte candidatura per la vittoria di Wimbledon 2022; bene anche Paula Badosa, che con un perentorio 6-2 6-1 si libera di una Louisa Chirico che era stata grande sensazione a Madrid sei anni fa (aveva raggiunto la semifinale) ma che da quel momento ha penato parecchio per mantenere il livello, e tra un infortunio e l’altro non abbiamo praticamente più visto nel tabellone principale di un torneo Wta.

In campo maschile, mentre aspettiamo che gli italiani giochino i loro match di esordio ai Championships (ricordiamo che si tratta di Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti, mentre Matteo Berrettini ha dovuto dare forfait a causa della positività al Covid), Ricardas Berankis completa la sua netta vittoria nei confronti di Sam Querrey: il lituano si impone con il risultato di 6-4 7-5 6-3, è 3-0 anche per Alex De Minaur (6-1 6-3 7-5) contro il colombiano Hugo Dellien, ma naturalmente le grandi emozioni nel primo turno dello Slam non sono ancora terminate… (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2022: PASSA YMER, SWIATEK AL 2° SET

Dalla giornata di Wimbledon 2022 arrivano altre notizie importanti. Per esempio la vittoria di Mikael Ymer, che completa un 6-3 7-5 7-5 su Daniel Altmaier (il match era iniziato ieri) e dunque guadagna il pass per il secondo turno dove incrocerà il nostro Jannik Sinner. Successo senza fronzoli anche per Reilly Opelka contro Carlos Taberner (7-6 6-4 6-4), avanza il gigante statunitense che potrebbe essere una minaccia per tanti giocatori nel tabellone maschile, l’altro Usa Sam Querrey invece si trova sotto 6-4 7-5 nei confronti del lituano Ricardas Berankis.

Nel tabellone femminile Iga Swiatek sta giocando il match di esordio sul campo centrale: la polacca va a caccia della vittoria numero 36 consecutiva (sarebbe record assoluto per il terzo millennio), ma dopo aver dominato il primo set per 6-1 si è fatta sorprendere da Jana Fett, che nel secondo parziale ha un break di vantaggio e minaccia un clamoroso upset. Qualificazioni intanto per Marta Kostyuk (4-6 6-4 6-4 a Katie Swan) e Viktorija Golubic che ha battuto la veterana Andrea Petkovic (6-4 6-3), bene anche Claire Liu che ha battuto per 7-5 6-3 la spagnola Nuria Parrizas-Diaz. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2022: OK ZHANG E OSTAPENKO

Il primo match concluso a Wimbledon 2022 è quello di Shuai Zhang: la cinese vince con il risultato di 6-4 6-0 il derby asiatico contro Misaki Doi, la tennista giapponese che è rientrata nel tabellone principale dello Slam come lucky loser, dopo il forfait di Elena Rybakina che sarebbe certamente stata grande protagonista ai Championships. Vittoria anche per Jelena Ostapenko, la campionessa del Roland Garros 2017 che affonda la francese Océane Dodin con il risultato di 6-4 6-4; nel tabellone maschile naturalmente nessun match è ancora terminato perché si gioca sulla distanza dei cinque set, anzi ce ne sono parecchi che si devono chiudere da ieri e, tra questi, anche quello che ci consegnerà il nome dell’avversario di Jannik Sinner al secondo turno.

Intanto però David Goffin comanda per due set a zero su Radu Albot, stesso risultato per il britannico Ryan Peniston che, a sorpresa, sta vincendo 6-4 6-3 contro Henri Laaksonen, certamente più esperto di lui in questi contesti. Vedremo come proseguiranno i match qui per il primo turno di Wimbledon 2022, ma certamente la notizia del giorno è sicuramente quella che abbiamo dato in precedenza, ovvero il ritiro del nostro Matteo Berrettini (finalista della passata edizione) per la positività al Covid. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2022: BERRETTINI, FORFAIT PER COVID

Notizia incredibile da Wimbledon 2022: uno dei grandi protagonisti attesi nel torneo dello Slam, il nostro Matteo Berrettini, è costretto a ritirarsi. Cristian Garin sfiderà un lucky loser al primo turno, ma chiaramente non è questo il punto: speravamo di vedere Berrettini ripetere il grande percorso che l’anno scorso lo aveva portato a diventare il primo italiano di sempre a giocare la finale a Wimbledon (strappando anche un set a Novak Djokovic), purtroppo il tennista romano ha annunciato in mattinata di essere costretto al forfait per essere risultato positivo al test anti-Covid. Insomma, una sfortuna nera.

Magari non in termini di ranking Atp visto che, come sappiamo, quest’anno in polemica con l’esclusione di russi e bielorussi non saranno assegnati punti nel Major, ma sicuramente un brutto colpo sul piano del prestigio, anche perché Berrettini si era presentato a Wimbledon 2022 avendo vinto i tornei su erba di Stoccarda e Queen’s ed era uno dei grandi favoriti per arrivare in fondo. Un peccato; dunque il primo italiano che giocherà oggi a Wimbledon 2022 sarà Lorenzo Sonego, impegnato contro Denis Kudla, mentre a seguire avremo Lorenzo Musetti che se la vedrà con Taylor Fritz. A Berrettini auguriamo invece un pronto rientro in campo… (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2022: SI COMINCIA!

Finalmente è arrivato il momento di vivere la seconda giornata a Wimbledon 2022. I Championships sono un torneo particolare, anche nell’epoca dominata dai Big Four hanno fatto storia a parte: basti pensare che dal 2003 a oggi questo Slam è stato vinto soltanto dai quattro giocatori di cui sopra. Nello specifico: 8 volte Roger Federer, 6 Novak Djokovic, 2 a testa Rafa Nadal e Andy Murray. Nessun altro tennista è mai riuscito a scrivere il suo nome sulla coppa: qualcosa di pazzesco, negli altri Major le cose sono andate diversamente perché agli Australian Open in quel lasso di tempo abbiamo avuto i trionfi di Marat Safin o Stan Wawrinka.

Lo svizzero ha trionfato anche al Roland Garros e agli Us Open sono state vissute le vittorie di Marin Cilic, Dominic Thiem e Daniil Medvedev. Wimbledon però rimane un tabù per tutti coloro che non si chiamino Federer, Djokovic, Nadal o Murray: quest’anno però le cose potrebbero cambiare, il Re non è presente e almeno Murray appare troppo lontano dalla possibilità di vincere lo Slam, restano Djokovic e Nadal… adesso mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano i campi, finalmente per la diretta di Wimbledon 2022 legata a questo martedì si può cominciare a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2022: L’ESORDIO DI NADAL

La diretta di Wimbledon 2022 ci porta inevitabilmente a parlare anche di Rafa Nadal: lo spagnolo alla fine ce l’ha fatta, non era certo di partecipare a Wimbledon (del resto abbiamo ricordato come abbia addirittura meditato il ritiro qualche mese fa) ma ora si è presentato ai Championships con la voglia di stupire il mondo, nello specifico incamerare lo Slam numero 23 e rimanere in corsa per il Grande Slam di calendario. Nadal nell’anno solare in corso ha già vinto Australian Open e Roland Garros, ha staccato la concorrenza (Novak Djokovic e Roger Federer) per Major in bacheca ma ora può entrare ancor più nella leggenda.

Infatti il Grande Slam di calendario non riesce dai tempi di Rod Laver – che lo ha fatto due volte – e sono passati oltre 50 anni da quando il mancino australiano ha timbrato l’impresa. Per di più Nadal ha un conto aperto con Wimbledon: ha vinto i Championships soltanto due volte, dopo l’epica finale contro Federer ha battuto Tomas Berdych nel 2010 e sono passati 12 anni da quel trionfo contro il ceco. Vedremo allora: da più parti si sostiene che il Rafa ammirato al Roland Garros possa realmente vincere i due Slam che restano per chiudere la stagione, qui però siamo sull’erba ed è un fatto tutto da dimostrare… (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2022: ECCO BERRETTINI GARIN!

Wimbledon 2022 torna ad aprire le sue porte martedì 28 giugno: il torneo dello Slam a Londra arriva alla seconda giornata che chiude oggi il primo turno, a partire dalle ore 12:00 saremo in campo per assistere ai match nella parte bassa del tabellone maschile e quella alta del tabellone femminile – dunque attenzione, ci sarà l’esordio di Iga Swiatek che quest’anno ha vinto tutto, e ora va a caccia della definitiva consacrazione volendo mettere in bacheca il secondo Slam in carriera. Oggi però ci sarà anche Berrettini Garin, l’esordio del nostro Matteo Berrettini: il romano arriva qui con due titoli consecutivi sull’erba, e difendendo la finale vinta l’anno scorso.

Non sarà l’unico italiano in gara nella diretta di Wimbledon 2022: nel torneo maschile infatti scopriremo anche l’esordio di Lorenzo Sonego, testa di serie numero 27 e impegnato contro Denis Kudla, e di Lorenzo Musetti che invece non ha pescato troppo bene nel sorteggio, e infatti dovrà giocare contro Taylor Fritz che, tanto per aggiungere carne al fuoco, si presenta ai Championships avendo appena trionfato a Eastbourne. Sarà dunque una giornata ricca e intensa, con tanti altri protagonisti; vedremo come andranno le cose quando tra poco saremo in campo per giocare e portare a termine il primo turno, sperando che la pioggia non si presenti visto che in Inghilterra non si può mai dire…

DIRETTA WIMBLEDON 2022: RISULTATI E CONTESTO

Se nella diretta di Wimbledon 2022 ci sono tre italiani impegnati nel tabellone maschile, con riferimento alle partite di martedì 28 giugno, nel torneo femminile sono invece due le nostre rappresentanti che giocheranno il primo turno dello Slam. Camila Giorgi è riuscita ad arrivare a Londra con la testa di serie numero 21, anche grazie ai buoni risultati ottenuti di recente: la maceratese apre il suo percorso contro la polacca Magdalena Frech, avversaria contro cui ovviamente la Giorgi parte favorita anche se, quando si tratta di lei, non si può davvero mai dire quale possa essere l’esito del match.

Jasmine Paolini invece giocherà contro Petra Kvitova: davvero tosto l’impegno che attende la lucchese, la ceca sarà anche lontana dai suoi standard ma si tratta pur sempre di una giocatrice che ha vinto due volte Wimbledon nel corso della carriera, e soprattutto sabato ha trionfato a Eastbourne tornando ad assaporare la sensazione di sollevare un trofeo Wta. Insomma, sarà davvero complicato ma noi sogniamo chiaramente un sei su sei nel primo turno di Wimbledon 2022, poi come sempre saranno i campi a fornire le loro risposte…





© RIPRODUZIONE RISERVATA