Diretta/ Young Boys Roma (risultato finale 1-2): giallorossi spenti, ma vincenti!

- Claudio Franceschini

Diretta Young Boys Roma, risultato finale 1-2: incredibile vittoria giallorossa nella prima giornata di Europa League, spenti e dominati dagli svizzeri rimontano con Bruno Peres e Kumbulla.

Dzeko Roma gruppo
Probabili formazioni Napoli Roma (Foto LaPresse)

DIRETTA YOUNG BOYS ROMA (RISULTATO FINALE 1-2)

Young Boys Roma 1-2: incredibile vittoria giallorossa, è proprio il caso di dirlo, nell’esordio in Europa League. Sotto tono per tutta la partita, dominata dagli svizzeri per tutto il primo tempo e anche in avvio di ripresa, la squadra di Paulo Fonseca ha ribaltato la gara del Wankdorf in cinque minuti, grazie all’apporto dei titolari che l’allenatore portoghese ha dovuto mandare sul terreno di gioco. Il rigore di Jean-Pierre Nsame ha legittimato un dominio territoriale dello Young Boys che avrebbe potuto segnare anche più gol, ma la squadra di Gerardo Seoane ha mancato il colpo del ko e allora la Roma tra il 69’ e il 74’ ha pareggiato con Bruno Peres (su grande invenzione di Dzeko) e poi trovato addirittura la rete da tre punti con Marash Kumbulla, all’esordio ufficiale in una competizione internazionale e che ha sfruttato l’ottimo assist di Mkhitaryan, lui pure subentrato. Nel finale tante proteste per una reazione di Zesiger che era già ammonito, ed è stato graziato dall’arbitro; Pau Lopez ha salvato i giallorossi quando ha respinto una conclusione di Meschack. Finisce dunque con l’inaspettato successo da parte della Roma, che inizia bene la sua avventura in Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

YOUNG BOYS ROMA (RISULTATO 1-2): RIBALTONE BRUNO PERES-KUMBULLA!

Young Boys Roma 1-2: l’ingresso dei titolari ha portato al gol del pareggio giallorosso e poi al clamoroso ribaltone, non meritato ma importantissimo perché adesso dà fiducia alla squadra di Paulo Fonseca. Subito impattante Dzeko, che ha mostrato le sue qualità di regista offensivo: è stato lui a controllare palla e servire il movimento in verticale di Bruno Peres che, come sempre bravissimo nei tagli dentro l’area, ha resistito alla pressione di Maceiras e calciato in porta. La conclusione è uscita sporca, ma è servita a battere Von Ballmoos: per come si era messa è un lusso che la Roma abbia pareggiato ma le cose al Wankdorf sono andate anche meglio per la Lupa. Subito dopo la rete ad abbandonare il campo è stato Juan Jesus, in difficoltà per 70 minuti e rimpiazzato da Lorenzo Pellegrini; nello Young Boys fuori Rieder, giovane centrocampista che invece ha giocato un’ottima partita, e campo per Aebischer. Al 74’, contro ogni previsione, la Roma ha ribaltato la partita grazie a Marash Kumbulla che, dimenticato dalla difesa svizzera, ha trafitto il portiere avversario con un colpo di testa. Incredibile a Berna, la Roma è in vantaggio dopo aver giocato decisamente male… (agg. di Claudio Franceschini)

YOUNG BOYS ROMA IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Young Boys Roma non è quella prevista in chiaro per questo turno di Europa League, dunque l’appuntamento sarà riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare, che potranno assistere a questa partita su Sk Sport Arena (numero 204 del loro decoder) oppure, come di consueto e senza costi aggiuntivi, servirsi della diretta streaming video che viene fornita dalla stessa emittente mediante l’applicazione Sky Go, installabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

YOUNG BOYS ROMA (RISULTATO 1-0): TRE SOSTITUZIONI

Young Boys Roma 1-0: ha già operato quattro cambi Paulo Fonseca, che ha lasciato negli spogliatoi Kardsorp mandando in campo Spinazzola e poi, al 59’, ha chiamato contemporaneamente tre titolari in Mkhitaryan, Dzeko e Veretout. Sono terminate le partite di Pedro, Borja Mayoral e Villar: tutti rivedibili come del resto l’intera squadra, che anche all’inizio del secondo tempo ha faticato a tenere i ritmi di uno Young Boys davvero indiavolato, ad un passo dalla rete prima con Burgy – colpo di testa senza potenza e direzione, ma era a due passi dalla porta – e Hefti che ha portato a spasso ancora una volta Juan Jesus ma poi è stato anticipato da Pau Lopez, ancora provvidenziale. Una Roma che soffre, e che in questi primi minuti del secondo tempo ha ricevuto tre cartellini gialli: lo stesso Juan Jesus, poi Villar e infine Bruno Peres che ha mostrato tutto il nervosismo della squadra rifilando una manata a Maceiras. Adesso manca sempre meno per rimettere in piedi la partita di Europa League, del resto però ci sono in campo tre titolari e le cose potrebbero cambiare; vedremo allora se sarà davvero così… (agg. di Claudio Franceschini)

YOUNG BOYS ROMA (RISULTATO 1-0): INTERVALLO

Young Boys Roma 1-0: è stato un primo tempo complicato quello della squadra giallorossa che, finita sotto prima del quarto d’ora con il rigore di Nsame (provocato da Cristante) ha pagato il turnover operato da Paulo Fonseca giocando 45 minuti sotto tono, e concedendo il fianco alla formazione svizzera che non si è fatta pregare e, mostrando una buona qualità, ha sfiorato a più riprese il gol del possibile ko. Al 34’ Ngamaleu è andato via a Juan Jesus e ha crossato per il taglio di Nsame, la cui doppietta è stata scongiurata soltanto dal provvidenziale anticipo di Kumbulla. Ancora Nsame ci ha provato da fuori area senza inquadrare lo specchio della porta, in precedenza invece avevano combinato i tre spagnoli con lo scambio Pedro-Borja Mayoral nel corto, lancio dell’ex Barcellona e Chelsea per Carles Pérez scattato con i tempi giusti ma anticipato dalla buona lettura di Lustenberger. Una Roma palesemente in difficoltà, che torna negli spogliatoi dovendo riflettere sulla sua prestazione: Fonseca potrebbe dover ricorrere ai titolari per riprendere questa partita di Europa League, anche se non vorrebbe farlo visto l’imminente impegno di San Siro contro il Milan… (agg. di Claudio Franceschini)

YOUNG BOYS ROMA (RISULTATO LIVE 1-0): GOL DI NSAME SU RIGORE!

Young Boys Roma 1-0: meglio gli svizzeri in avvio di partita, al momento sembra che i giallorossi facciano fatica a prendere le misure all’avversario, forse anche a causa dell’ampio turnover impostato da Paulo Fonseca. Lo Young Boys squilla già al 6’: sbaglia Fazio, il pallone arriva sui piedi di Rieder che prova la conclusione da circa 25 metri. Non inquadra la porta ma si tratta di un primo campanello d’allarme per la Roma, che poco dopo rintuzza bene sulla giocata di Nsame che arriva dalla destra e poi ha bisogno di Pau Lopez per anticipare Ngamaleu. La prima azione offensiva dei giallorossi si vede soltanto al 12’, ed è merito di Kumbulla: il giovane difensore premia il taglio profondo di Borja Mayoral, tutto inutile perché l’attaccante spagnolo è in fuorigioco. Comunque una buona risposta da parte degli ospiti, che però al 13’ incassano un rigore: giro palla prezioso da parte dello Young Boys, il classe 2002 Rieder affronta Cristante che lo stende appena dentro l’area. L’arbitro indica immediatamente il dischetto, senza esitazioni; sul punto di battuta si porta Jean-Pierre Nsame, che non sbaglia e dunque la Roma è già costretta a inseguire. (agg. di Claudio Franceschini)

YOUNG BOYS ROMA (RISULTATO LIVE 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Diamo un’occhiata più da vicino ai numeri della diretta di Young Boys Roma. Gli svizzeri sono stati protagonisti di una buona partenza nella Super League elvetica con 8 punti in 4 gare giocate. Sono arrivati 2 pareggi e 2 sconfitte, ma nonostante la squadra sia imbattuta qualcosa ancora non convince. La difesa è la migliore del campionato con appena 1 rete incassata, ma l’attacco lascia a desiderare con appena 3 reti siglate, peggiore della parte alta della classifica, tra i più in difficoltà di tutto il campionato. Dall’altra parte c’è una Roma che è ben partita quest’anno, ma sulla quale pesa il pesante errore della prima giornata quando schierato Diawara in una lista sbagliata è arrivata la sconfitta a tavolino 3-0 contro il Verona. Da allora la squadra di Paulo Fonseca però non ha più perso, fermando sul 2-2 la Juventus e vincendo le 2 gare successive. La difesa ha incassato 4 gol in 3 partite, mentre l’attacco ha dimostrato di avere ottime risorse siglando 8 reti. Ecco allora le formazioni ufficiali di Young Boys Roma: la partita comincia! YOUNG BOYS (3-4-3): Von Ballmoos; Burgy, Lustenberger, Zesiger; Hefti, Rieder, Sierro, Maceiras; Fassnacht, Nsame, Moumi Ngamaleu. Allenatore: Gerardo Seoane ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Juan Jesus, F. Fazio, Kumbulla; Karsdorp, Villar, Cristante, Bruno Peres; Pedro, Carles Pérez; Borja Mayoral. Allenatore: Paulo Fonseca

YOUNG BOYS ROMA: LA SFIDA DEGLI ALLENATORI

Diamo uno sguardo agli allenatori della diretta di Young Boys Roma. I padroni di casa possono contare sulla freschezza di Gerardo Seoane, tecnico classe 1978 che sfrutta il materiale che ha a disposizione e che di certo non è eccelso. Dopo aver chiuso la sua carriera al Lucerna, dove aveva anche iniziato, Seoane ha iniziato la carriera da allenatore nelle giovanili del Lucerna stesso, promosso dopo sette anni in prima squadra. Nel 2018 è arrivata la chiamata allo Young Boys dove ha raccolto sicuramente risposte importanti anche se ovviamente è giovane e ha bisogno ancora di crescere. Dall’altra parte c’è un giovane come Paulo Fonseca che ormai è considerato tra i migliori tecnici d’Europa. Dopo aver esordito nelle giovanili dell’Estrela Amadora dove aveva chiuso la sua carriera da allenatore è riuscito a farsi spazio con numerose esperienze in Portogallo tra Dezembro, Odivelas, Pinhalnovense, Desp. Aves e Pacos de Ferreira. Nel 2013 arriva la prima grande chiamata al Porto per poi vederlo tornare al Pacos. Nel 2015 è allenatore del Braga, ma nel 2016 cambia la sua carriera la chiamata dello Shaktar Donetsk dove ha fatto molto bene proponendo un calcio offensivo e di grande qualità. A Roma sta provando a riproporlo con un 4-2-3-1 di assoluto livello ma ancora con pochi risultati.

YOUNG BOYS ROMA: L’ARBITRO

Young Boys Roma sarà diretta da un fischietto di primo piano nel panorama europeo, cioè lo spagnolo Carlos Del Cerro Grande. Al fianco dell’arbitro Del Cerro Grande, sarà tutta originaria della Spagna la squadra arbitrale per Young Boys Roma, perché avremo anche i due guardalinee Juan Carlos Yuste e Roberto Alonso Fernandez ed infine il quarto uomo che sarà il signor José Maria Sanchez, dal momento che nella fase a gironi di Europa League non è ancora previsto il Var. Tornando adesso al primo arbitro, possiamo ricordare che il signor Carlos Del Cerro Grande è nato ad Alcalá de Henares il 13 marzo 1976 e di professione fa l’agente di polizia. Il suo debutto nella Liga spagnola risale al 2011 e già nel 2013 Del Cerro Grande aveva raggiunto la qualifica di arbitro internazionale Fifa. Nel 2016 il fischietto iberico ha ricevuto in patria il premio Vicente Acebedo ed inoltre la Uefa lo ha inserito nei suoi arbitri Elite, di conseguenza vanta ormai un numero di presenze in doppia cifra sia in Champions League sia in Europa League, dove questa sera incrocerà in Svizzera la Roma. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FONSECA VUOLE FARE SUBITO PIÙ PUNTI POSSIBILI!

Young Boys Roma verrà diretta dall’arbitro spagnolo Carlos Del Cerro Grande: alle ore 18:55 di giovedì 22 ottobre il Wankdorf ospita la partita valida per la prima giornata nel gruppo A di Europa League 2020-2021. Nel girone dei giallorossi incrociano anche Cska Sofia e Cluj; possiamo dire senza timore di smentite che Paulo Fonseca abbia gradito il sorteggio, non dovrebbero esserci troppi ostacoli per la qualificazione ai sedicesimi ma naturalmente bisogna stare attenti, perché le insidie si nascondono ovunque e bisognerà provare a chiudere il discorso quanto prima, per evitare di trascinarlo a lungo compromettendo così energie e attenzioni da concentrare sul campionato, dove la squadra è partita decisamente bene e arriva ora da una roboante vittoria sul Benevento. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Young Boys Roma, impegno cui il tecnico portoghese tiene molto per proseguire nel percorso; intanto, mentre aspettiamo che la partita prenda il via, possiamo fare un’analisi più approfondita sulle scelte che verranno operate dai due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI YOUNG BOYS ROMA

In Young Boys Roma Gerardo Seoane schiera un 4-4-2 nel quale Lustenberger e Zesiger proteggono il portiere Faivre, sulle corsie laterali dovremmo avere Hefti e Lefort con due elementi che agiranno davanti a loro, e ancora una volta dovrebbero essere Fassnacht e Moumi Ngamaleu che sarà anche squalificato per la prossima partita di campionato. Rieder e Sierro sono i due mediani incaricati di impostazione e interdizione, nel tandem offensivo Siebatcheu dovrebbe essere titolare, da valutare la posizione di Mambimbi che potrebbe prendere il posto di uno tra Meschack Elia e il franco-camerunense Nsame.

Fonseca pensa al turnover, perché è atteso dalla super sfida contro il Milan: in porta va Pau Lopez che giocherà presumibilmente solo in Europa League, difesa quasi obbligata con le indisponibilità di Smalling e Gianluca Mancini, dunque di nuovo Cristante adattato con Ibanez e Kumbulla a fargli compagnia. Cambia anche la corsia destra: qui si rivede Bruno Peres, sull’altro versante verso la conferma Spinazzola mentre al centro sarà riposo per Veretout, e quindi Villar andrà ad affiancare Lorenzo Pellegrini. Trazione spagnola anche davanti: Borja Mayoral fa la prima punta, alle sue spalle opereranno Mkhitaryan e Carles Perez con Pedro e Dzeko che inizialmente si accomoderanno in panchina.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo a vedere quello che l’agenzia Snai ha previsto per il pronostico su Young Boys Roma. Il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 3,75 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto, contro il valore di 1,92 che accompagna l’ipotesi del segno 2 per l’affermazione degli ospiti. Il pareggio, eventualità come sempre regolata dal segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 3,60 volte quanto puntato con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA