Diretta/ Zenit Bruges (risultato finale 1-2) streaming video: la decide De Ketelaere

- Claudio Franceschini

Diretta Zenit Bruges streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per i gironi di Champions League, è la prima giornata del gruppo F.

Zenit gruppo gol lapresse 2020 640x300
Diretta Zenit Bruges, Champions League gruppo F (Foto LaPresse)

DIRETTA ZENIT BRUGES (RISULTATO FINALE 1-2): LA DECIDE DE KETELAERE

Grandissima occasione per Driussi su assist di Azmoun, palla spedita fuori da ghiotta occasione. Lovren! La riprende lo Zenit alla mezzora di gioco. Il tiro del difensore tocca prima il palo e poi termina in rete. Wendel pesca Dzyuba, ma Horvoth compie un grandissimo intervento. Cinque minuti alla fine di una gara che si è accesa nella seconda frazione. Dzyuba per Mostovoy, sfera che termina al lato. Giallo per Vanaken. Wendel con un tiro insidioso, Horvath salva ancora una volta. De Ketelaere! Nell’ultimo minuto di recupero decide la gara! Cross di Vormer con l’attaccante che arriva preciso all’appuntamento con il gol. Vince il Bruge che deve ringraziare anche Horvath autore di una grandissima prestazione. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA DENNIS!

Inizia la ripresa tra Zenit e Bruge, si riparte dallo zero a zero. Driussi colpisce in area che termina di poco fuori. Lovren si becca il giallo dopo un intervento scomposto. Dzyuba serve per Azmoun che per un soffio non trova il gol. Padroni di casa che ora hanno alzato il ritmo del gioco. Dennis! La sblocca a sorpresa il Bruge. Barros commette una grossa ingenuità sulla linea di fondo perdendo la sfera. De Ketelaere trova per due volte il salvataggio della difesa avversaria, al terzo tentativo Dennis non lascia scampo alla squadra avversaria. Karavaev ha subito la palla del pareggio ma spreca malamente. All’improvviso si è accesa una gara fino a quel momento praticamente bloccata. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA ZENIT BRUGES IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Zenit Bruges viene trasmessa sui canali della televisione satellitare: nello specifico siamo su Sky Sport Football, che tutti gli abbonati troveranno al numero 203 del loro decoder. In assenza di un televisore sarà possibile assistere a questa partita di Champions League con il consueto servizio di diretta streaming video, attivabile senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go che si può installare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

VANAKEN PERICOLOSO

Ricordiamo che le due compagini sono inserite nel girone di Lazio e Borussia Dortmund. Dennis prova a servire De Ketelaere che non aggancia. Gara fino ad ora con poche emozioni. Giallo per Rits, è il terzo del match. Fallo di Ozdoev in attacco, sfuma una buona occasione. Quando mancano meno di dieci minuti alla fine della prima frazione non si sblocca una gara molto deludente fino ad ora. Vanaken anticipa Lovren e colpisce di testa, Kerzhakov mette in angolo. Ancora un tentativo di Vanaken che non trova lo specchio. Lovren di testa da corner, para facile Horvath. Squadre al riposo sul risultato di zero a zero. (agg. Umberto Tessier)

AZMOUN SPRECA

Inizia il match tra Zenit e Brugge, gara che si preannuncia molto equilibrata. Grande occasione per i padroni di casa dopo due minuti di gioco. Kuzyaev la mette in mezzo e per poco Azmoun non approfitta di una dormita difensiva della compagine belga.Lo Zenit sembra aver preso subito in mano il pallino del gioco. Dzyuba serve Krugovoi chiuso dalla retroguardia del Brugges. Il primo ammonito della gara è Mata per fallo su Ozdoev. Anche Dennis viene ammonito dopo un fallo su Barrios. Il Brugge prova ad imbastire una manovra molto articolata che non porta frutti. Siamo giunti al venticinquesimo minuto di gioco e la gara resta in equilibrio. Leggermente meglio i padroni di casa fino ad ora. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Solo pochi minuti prima del fischio d’inizio della diretta di Zenit Bruges: mentre stanno facendo il loro ingresso in campo anche le formazioni ufficiali del match di Champions League, ci pare utile andare a leggere qualche dato, fin qui segnato, dalle due squadre, oggi in campo per il 1^ turno. E’ stato infatti un avvio di stagione più che mai brillante per la formazione russa, oggi grande favorita: lo Zenit infatti, disputata nello scorso weekend la 11^ giornata della Premier League (dove ha vinto per 3-1 contro il Sochi), è leader indiscusso del primo campionato nazionale, con ben 24 punti per ora messi da parte. Anzi si può dire che lo Zenit ha messo a tabella finora ben 7 successi e tre solo pareggi e vanta un bilancio gol invidiabile, con 24 reti fatte e solo sette subite finora. Si può dire la stessa cosa anche della formazione belga: dopo la nona giornata (dove si è pareggiato per 1-1 con lo Standard Liegi) il Bruges è comunque leader della Jupiler League con ben 19 punti e un tabellino che ci racconta non solo si 6 successi ma pure di una differenza gol onorevole, con 22 reti fatte e solo 6 subite finora. Ma ora torniamo al presente e diamo la parola al campo: la diretta Zenit Bruges sta per cominciare! ZENIT (4-4-2): M. Kerzhakov; Karavaev, Lovren, Rakitskyi, Krugovoi; Ozdoev, Barrios, Ozdoev, Driussi; Azmoun, Dzyuba. Allenatore: Sergei Semak BRUGES (4-3-3): Horvath; Clinton Mata, Mechele, Ricca, Sobol; Vormer, Vanaken, Rits; Diatta, Bonaventure, De Ketelaere. Allenatore: Philippe Clément (agg Michela Colombo)

ZENIT BRUGES: I TESTA A TESTA

Sono due i precedenti di Zenit Bruges, ma per trovarli bisogna fare un salto indietro di 33 anni: era infatti il primo turno di Coppa Uefa, la qualificazione era andata alla squadra belga ma nel complesso delle gare risulta una vittoria per parte. L’andata si era giocata al Kirov Stadion, e lo Zenit naturalmente era ancora conosciuto come la squadra di Leningrado; i gol erano stati segnati da Boris Chukhlov e Yuri Zheludkov, uno per tempo. Al ritorno il Bruges, che avrebbe raggiunto la semifinale di quel torneo venendo eliminato dall’Espanyol dopo aver vinto 2-0 in casa, aveva ribaltato l’esito di quel primo turno dominando la sfida: al Jan Breydel Stadion i belgi avevano preso il comando delle operazioni già nel primo tempo, con la doppietta di Kenneth Brylle e la rete di Jan Ceulemans che poco prima era stato protagonista al Mondiale del 1986. Nel secondo tempo Brylle si era scatenato, segnando altri due gol per la sua doppietta personale: risultato fissato sul 5-0 e Bruges qualificato. Difficile che il primo pensiero dello Zenit per la partita di questa sera sia una partita giocata quando praticamente tutta la rosa attuale non era nemmeno nata, ma magari la storia sarà passata e ci sarà qualche sentimento di rivalsa… (agg. di Claudio Franceschini)

ZENIT BRUGES: SFIDA EQUILIBRATA

Zenit Bruges sarà diretta dall’arbitro francese Benoit Bastien, e va in scena alle ore 18:55 italiane di martedì 20 ottobre presso la Gazprom Arena di San Pietroburgo: si gioca per la prima giornata del gruppo F in Champions League 2020-2021. Partita da seguire con attenzione particolare, visto che stiamo parlando delle prossime due avversarie della Lazio; almeno sulla carta sembra che russi e belgi siano destinati a giocarsi il terzo posto per accedere in Champions League, ma anche loro possono nascondere insidie e in particolare la squadra di San Pietroburgo ha già dato modo di mostrare la sua competitività per disputare gli ottavi di questo torneo. Parte leggermente più indietro un Bruges che in epoca recente non è mai riuscito a giocarsela veramente; al momento comunque, guardando alla Lazio e a come sta affrontando l’inizio di stagione, bisognerà non sottovalutare l’impegno e anche il risultato che maturerà questa sera sarà molto importante. Aspettando che le due squadre scendano sul terreno di gioco per la diretta di Zenit Bruges, proviamo a ipotizzare in che modo potrebbero essere schierate dai loro allenatori leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI ZENIT BRUGES

Per Zenit Bruges, le scelte di Sergey Semak dovrebbero vertere su un 4-2-3-1 nel quale Azmoun può arretrare la sua posizione lasciando a Dzyuba il ruolo di prima punta, a quel punto però a rimanere fuori sarebbe uno dei trequartisti e cioè Karavaev, Erokhin e Driussi. Più probabile la staffetta tra i centravanti; a centrocampo Barrios fa coppia con uno tra Ozdoev e Kuzyaev, mentre la difesa a protezione del portiere Mikhail Kerzhakov dovrebbe prevedere Lovren e Rakitskiy nella zona centrale con Krugovoy e Douglas Santos a giocare in qualità di terzini. Sarà invece un 4-3-3 quello di Philippe Clement: nel suo Bruges Mignolet è il portiere, davanti a lui giocano Mechele e Dell con due laterali bassi che saranno Clinton Mata e Sobol, mentre a centrocampo la regia dovrebbe essere quella di Rits che verrà affiancato da due mezzali come Vanaken e Vormer. In attacco potrebbe arrivare qualche modifica rispetto al pareggio sul campo dello Standard Liegi: Noa Lang e Okereke, ex dello Spezia, insidiano le maglie di Dennis e Krmencik comunque favoriti, con Diatta che giocherà come esterno destro.

QUOTE E PRONOSTICO

La Snai è una delle agenzie ad aver previsto un pronostico su Zenit Bruges, assegnando alla squadra di casa i favori delle quote: abbiamo un valore di 1,70 volte la puntata sul segno 1 che identifica il successo dei russi, mentre la quota posta sul segno 2 per l’affermazione esterna dei belgi vi farebbe guadagnare una somma pari a 4,75 volte quanto puntato. Il segno X, che come sempre regola il pareggio, porta in dote una vincita corrispondente a 3,80 volte la cifra messa sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA