Diretta/ Zenit Dortmund (risultato finale 1-2) streaming tv: la chiude Witsel!

- Fabio Belli

Diretta Zenit Dortmund. Streaming video e tv della sfida valevole per la sesta giornata della fase a gironi di Champions League.

Dzyuba Hoedt Zenit Lazio lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Lazio Zenit, Champions League gruppo F (Foto LaPresse)

DIRETTA ZENIT BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO FINALE 1-2): LA CHIUDE WITSEL!

Al termine di una partita molto sofferta, il Borussia Dortmund è riuscito a espugnare la Gazprom Arena prendendosi il primo posto nel girone, accedendo a braccetto con la Lazio agli ottavi di finale di Champions League. Al 34′ della ripresa a chiudere la contesa ci ha pensato Witsel, che ha colpito dal limite dell’area con una gran botta indirizzata sul primo palo, imparabile per Kerzakhov. Lo Zenit comunque non si è arreso ed è stato Emre Can a murare provvidenzialmente per i suoi una gran botta di Dzyuba. L’1-2 è comunque sufficiente ai tedeschi per chiudere in testa nel raggruppamento. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ZENIT BORUSSIA DORTMUND IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI CHAMPIONS

La diretta tv di Zenit Dortmund sarà trasmessa in esclusiva sui canali di Sky Sport, che detiene i diritti per tutte le partite della Uefa Champions League 2020-2021. Di conseguenza sarà un match riservato agli abbonati, che potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video che sarà garantito come sempre tramite Sky Go.

PARI DI PISZCZEK!

Al 3′ della ripresa Hummels deve chiudere su una conclusione di Malcom, e al 9′ proprio Malcom prova ad orchestrare un contropiede con Sutromin, perdendo però l’attimo sul più bello. Il Borussia Dortmund fa maggiormente possesso di palla, quindi al 12′ Emre Can arriva al cross per Hazard che colpisce di testa, ma Kerzhakov controlla senza problemi. Tempo di sostituzioni: al 14′ Passlack e Brandt lasciano spazio tra i gialloneri a Moukoko e Reyna, al 17′ Kuzyayev e Driussi vengono sostituiti nello Zenit da Dzyuba e Wendel. Al 19′ bel contropiede dei russi, Dzyuba serve in profondità Azmoun che calcia però in diagonale a lato. Esce anche Rakitskiy ed entra Lovren, ma al 23′ arriva il pari tedesco: Piszczek firma l’1-1, ribattendo a rete una respinta di Kerzhakov su conclusione di Hummels su cross da calcio d’angolo. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI REUS!

Il Borussia Dortmund prova a reagire ma lo Zenit produce un efficace possesso palla che limita i pericoli. Al 32′ una verticalizzazione per Azmoun produce il gol del 2-0, ma l’attaccante iraniano era partito da posizione di fuorigioco e il gol viene annullato. Tanti gli errori di impostazione dei gialloneri che riescono però a rendersi pericolosi nella parte finale del primo tempo. Al 43′ Bellingham manda alto da posizione ravvicinata su un cross ben calibrato da Schulz, quindi al 45′ un gran destro di Reus si stampa sul palo a Kerzhakov ormai battuto, con i tedeschi davvero molto vicini al pareggio prima dell’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA DRIUSSI!

Il Borussia Dortmund prova ad alzare subito i ritmi ma impiega più di qualche minuto per arrivare al tiro: ci prova Brandt all’11’, botta molto potente che viene però murata da Rakitskiy. Lo Zenit si affaccia in avanti con una combinazione tra Sutromin e Malcom, poi al quarto d’ora trova il vantaggio. Cross basso e teso di Malcom che trova l’inserimento di Driussi, che batte Burki anche grazie a una deviazione di Hummels sulla sua conclusione. Al 19′ primo grande intervento di Kerzakhov che si oppone a una conclusione ben calibrata di Hazard, quindi al 22′ una deviazione di Reus su cross dello stesso Hazard finisce docilmente tra le braccia del portiere di casa. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Zenit Borussia Dortmund sta per cominciare: negli ultimi minuti prima della partita di Champions League, leggiamo le statistiche (molto diverse) delle due formazioni nelle prime cinque giornate del girone F. Molto male lo Zenit San Pietroburgo, che ha raccolto un solo punto a causa evidentemente di un pareggio e poi quattro sconfitte: disastrosa anche la differenza reti (-8) per i russi, che hanno infatti segnato appena tre gol, incassandone invece undici. Musica completamente diversa per il Borussia Dortmund: i gialloneri tedeschi hanno già ottenuto la qualificazione in virtù di tre vittorie, un pareggio e una sconfitta che hanno fruttato 10 punti. Anche la differenza reti è largamente positiva per i gialloneri (+6), che infatti hanno segnato dieci gol e ne hanno invece subiti solamente quattro. Adesso però basta numeri e parole: possiamo leggere le formazioni ufficiali di Zenit Borussia Dortmund, poi la partita comincia! ZENIT (4-4-2): M. Kerzhakov; Sutormin, Prokhin, Rakitskiy, Douglas Santos; Kuzyaev, Barrios, Ozdoev, Driussi; Malcom, Azmou. BORUSSIA DORTMUND (3-5-2): Hitz; Piszczek, Hummels, Schulz; Passlack, Witsel, Bellingham, Emre Can, Reus; T. Hazard, Brandt. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ZENIT BORUSSIA DORTMUND: I TESTA A TESTA

I precedenti della diretta di Zenit Dortmund sono tre. Le due compagini si affrontarono per la prima volta nella stagione 2013/14 negli ottavi di finale di Champions League. A passare furono i gialloneri, eliminati nel turno successivo dal Real Madrid poi in grado di trionfare in finale. All’andata al Petrovsky Stadium di San Pietroburgo la gara terminò col risultato di 2-4. Gli ospiti passarono in doppio vantaggio già dopo 5 minuti grazie ai gol di Mkhitaryan e Reus. Nella ripresa i padroni di casa riaprivano il match grazie a una rete di Shatov, prima che arrivò la doppietta di Lewandowski inframezzata da un gol di Hulk su calcio di rigore. Al ritorno in Germania al Signal Iduna Park di Dortmund la gara terminò 1-2 con i gol di Hulk e Rondon con in mezzo il momentaneo pareggio di Kehl. Nel match d’andata i gialloneri vinsero 2-0 in casa con il risultato di 2-0 grazie ai gol di Sancho e Haaland.

ZENIT BORUSSIA DORTMUND: L’ARBITRO

Il rumeno Istvan Kovacs sarà l’arbitro della diretta di Zenit Dortmund. I guardalinee saranno i suoi connazionali Vasile Florin Marinescu e Ovidiu Artene, così come rumeno sarà il quarto uomo Marius Avram. La coppia di var e avar invece sarà formata da due olandesi: Jochem Kamphuis e Kevin Blom. Kovacs è nato a Carei il 16 settembre del 1984 ed è dunque un fischietto abbastanza giovane. Nel 2010 è diventato internazionale e ha iniziato ad arbitrare nelle competizioni europee. Si tratta di un arbitro decisamente inflessibile, basti pensare che in 373 partite ha collezionato oltre duemila cartellini gialli. Nonostante sia uno pronto ad ammonire molto spesso non è uno che tira fuori il cartellino rosso con regolarità, basti pensare che le espulsioni dirette sono 68 in carriera, mentre quelle per doppio giallo 75. Attenzione perché in area di rigore è uno che fa attenzione anche ai minimi particolari.

TEDESCHI PER LA VETTA!

Zenit Dortmund, in diretta dalla Gazprom Arena di San Pietroburgo, in programma martedì 8 dicembre 2020 alle ore 18.55, sarà una sfida valevole per la sesta giornata della fase a gironi della UEFA Champions League 2020/21. Match che conta per la classifica solo per il Borussia Dortmund, chiamato a vincere per blindare il primo posto nel girone F: i gialloneri hanno infatti mantenuto un punto di vantaggio sulla Lazio dopo lo scontro diretto della settimana scorsa: se i biancazzurri batteranno il Bruges, con una vittoria in Russia i tedeschi saranno comunque sicuri del primo posto. In ogni caso per il Dortmund gli ottavi di finale sono sicuri e la squadra di Favre proverà a sfruttare la mancanza di motivazioni dello Zenit, ormai fuori anche dalla corsa al terzo posto e dal conseguente passaggio in Europa League. Il Dortmund ha pareggiato 1-1 a Francoforte nell’ultima sfida di Bundesliga, lo Zenit ha rifilato una cinquina all’Ural, agganciando lo Spartak Mosca in testa alla classifica del massimo campionato russo.

PROBABILI FORMAZIONI ZENIT BORUSSIA DORTMUND

Le probabili formazioni di Zenit Dortmund, sfida che andrà in scena presso la Gazprom Arena di San Pietroburgo. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Sergej Semak con un 4-4-2: Kerzhakov; Sutormin, Lovren, Rakits’kyy, Zhirkov; Malcom, Ozdoev, Douglas Santos, Driussi; Azmoun, Dzyuba. Gli ospiti guidati in panchina da Lucien Favre schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-4-3 come modulo di partenza: Bürki; Can, Hummels, Zagadou; Passlack, Bellingham, Witsel, Guerreiro; Sancho, Reus, T. Hazard.

QUOTE E PRONOSTICO

Per quanto riguarda le quote fissare le le scommesse sul match di UEFA Champions League tra Zenit e Dortmund queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 4.50, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 3.85 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 1.75.





© RIPRODUZIONE RISERVATA