Diretta/ Zenit Lione (risultato finale 2-0) video streaming tv: Ozdoev la chiude

- Claudio Franceschini

Diretta Zenit Lione streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca nella quinta giornata del gruppo G della Champions League.

Dzyuba Driussi Zenit gol lapresse 2019
Video Zenit Lione (Foto LaPresse)

DIRETTA ZENIT LIONE (RISULTATO 2-0): OZDOEV LA CHIUDE

Inizia la ripresa tra Zenit e Lione, decide al momento Dzyuba. Tousart prova la conclusione da fuori, la sfera termina di poco fuori. Il Lione non riesce ad impensierire la compagine russa. Dembele di testa, palla di poco fuori. Lo Zenit non riesce più a ripartire, il Lione sta chiudendo in area gli avversari. Pallone in profondità di Karavaev per lo scatto di Kuzyaev, pallone leggermente troppo lungo. Traversone di Douglas Santos dalla bandierina alla ricerca di Dzyuba. Pallone che arriva sul mancino di Driussi che calcia ma trova la parata di Lopes. Entra Rayan Cherki, esordio assoluto per l’attaccante francese in Champions League all’età di sedici anni. Driussi alla ricerca di Dzyuba, esce bene Anthony Lopes. Ozdoev! La chiude lo Zenit! Conclusione di mancino, Marcelo di tacco beffa il suo portiere. Termina il match, la compagine russa vince e sbarca al secondo posto nel girone. (agg. Umberto Tessier)

DZYUBA DI TESTA!

Artem Dzyuba vince il duello con Joachim Andersen ed il traversone viene messo in angolo. Dzyuba! La sbloccano i padroni di casa! Calcio d’angolo battuto da Douglas Santos, pallone per Artem Dzyuba che stacca di testa e fredda Lopes. Vantaggio a sorpresa dei russi, intanto volano i gialli in campo per Marcal e Dubois. Termina la prima frazione con lo Zenit avanti. Partita non bellissima che viene decisa, al momento, da una rete di testa siglata da Dzyuba. Il Lione ha comunque creato davvero poco nella fase offensiva. I francesi devono darsi una svegliata se vogliono riprenderla. (agg. Umberto Tessier)

PALO DI AZMOUN

Inizia il match tra Zenit e Lione. Driussi tenta il traversone, Dzyuba fa velo per Azmoun che non ci arriva. Dzyuba trova lo giusto spazio in area e serve Azmoun, Lopes lo anticipa al momento giusto. Traore ci prova su punizione ma non impensierisce il portiere avversario. Dembelè affonda, la sfera arriva a Traore che non inquadra lo specchio. Siamo giunti al ventesimo minuto di gioco, non si sblocca la gara. Ozdoev rischia l’autogol. Traversone di Traoré che viene deviato on maniera maldestra dal centrocampista ma è ottimo il salvataggio di Kerzhakov. Kuzyaev riceve un pallone al limite dell’area di rigore e prova la conclusione che sfiora la traversa. Gara fino ad ora con pochissime emozioni. Abbiamo superato la mezzora di gioco ed il risultato non si sblocca. Kuzyaev serve Azmoun che davanti a Lopes colpisce il palo.(agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Zenit Lione comincia: come sappiamo lo scorso 14 ottobre Rudi Garcia si è seduto sulla panchina della squadra francese, e da allora l’Olympique ha migliorato il suo passo. Reduce da sette partite senza vittorie in Ligue 1, il Lione ha pareggiato 0-0 contro il Digione ma poi ha infilato tre vittorie in quattro gare, perdendo solo al Vélodrome contro il Marsiglia e riprendendo contatto con la zona europea (nono posto, ma a un solo punto dalle seste). In Champions League la prima di Rudi Garcia non è stata esattamente brillante perchè la sua squadra ha perso a Lisbona contro il Benfica, ma poi ha battuto le Super Aquile nella sfida di ritorno e resta padrona del suo destino per la qualificazione agli ottavi; mettiamoci comodi allora e stiamo a vedere quello che succederà, ecco le formazioni di Zenit Lione la cui diretta finalmente prende il via! ZENIT (3-5-2): M. Kherzakov; Karavaev, Ivanovic, Rakitskiy; Driussi, Kuzyaev, Ozdoev, Barrios, Douglas Santos; Dzyuba, Azmoun. LIONE (5-4-1): Anthony Lopes; Dubois, Marcelo, Andersen, Denayer, Marçal; B. Traoré, Reine-Adélaide, Tousart, Cornet; M. Dembélé. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Zenit Lione è un’esclusiva riservata agli abbonati alla televisione satellitare, che dovranno selezionare i canali Sky Sport presenti sul pacchetto Calcio; naturalmente sarà come sempre disponibile il servizio fornito dall’applicazione Sky Go che permetterà di seguire la partita di Champions League anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta di Zenit Lione parlando anche dei precedenti: il calcolo è piuttosto breve perchè ce ne sono appena tre, e la squadra russa non ha mai perso. Il pareggio di due mesi fa, un 1-1 maturato al Parc Olympique Lyonnais, ha mantenuto intatta la statistica positiva della squadra di San Pietroburgo: a segno quel giorno Sardar Azmoun e Memphis Depay, che su calcio di rigore aveva impattato la partita. Gli altri due incroci sono relativi al girone di Champions League del 2015: qui al Petrovsky lo Zenit si era imposto con un 3-1 netto. Al 3’ minuto i padroni di casa (allenati da André Villas-Boas) avevano già sbloccato il risultato, grazie al gol di Artem Dzyuba; il Lione aveva pareggiato all’inizio del secondo tempo grazie al bomber Alexandre Lacazette, ma poi i russi avevano ritrovato il vantaggio con il brasiliano Hulk e poi, nel finale, avevano spento ogni velleità transalpina di prendersi un punto con l’azione personale di Danny, che aveva definitivamente chiuso i conti. Nella sfida di ritorno Dzyuba era stato determinante con una doppietta: un gol per tempo per espugnare il terreno di gioco del Lione. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA DANIELE ORSATO

Sarà Daniele Orsato a fischiare nella diretta di Zenit Lione: naturalmente conosciamo bene questo arbitro della sezione AIA di Schio, uno dei più esperti in ambito nazionale ma in vista anche in Europa. Sarà questa la sua terza direzione nell’edizione attuale di Champions League: in precedenza infatti gli era stata affidata Valencia Ajax e poi, sempre in ottobre, Galatasaray Real Madrid. Entrambe le partite si erano concluse con una vittoria esterna; in Serie A invece nessun colpo fuori casa nelle sei gare arbitrate da Orsato, che era l’arbitro del big match Juventus Napoli alla seconda giornata e ha ritrovato i partenopei quattro giorni fa, nel pareggio a San Siro contro il Milan. Di fatto il vicentino fischia soprattutto nei big match: quest’anno lo ha fatto in Atalanta Fiorentina e poi in Roma Milan, nella quale ha estratto in 9 occasioni il cartellino giallo. L’en plein è comunque arrivato in Bologna Lazio: oltre a otto ammonizioni Orsato ha comminato un’espulsione per somma di cartellini, un rosso diretto e un calcio di rigore in una sorta di “Grande Slam” in singola partita. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Zenit Lione, che è diretta dall’arbitro italiano Daniele Orsato, si gioca alle ore 18:55 di mercoledì 27 novembre: partita valida per la quinta giornata nel gruppo G di Champions League 2019-2020, e ultima spiaggia per la squadra russa che in caso di sconfitta o anche solo pareggio sarà costretta ad abbandonare la competizione. Il doppio ko subito contro il Lipsia obbliga la formazione di San Pietroburgo a fare risultato pieno contro un Lione che ha cambiato in panchina affidandosi a Rudi Garcia, sta risalendo la corrente nella classifica di Ligue 1 ed è davvero vicino agli ottavi, considerati l’obiettivo minimo per la Champions League. Nella partita di andata era finita 1-1 al Parc Olympique Lyonnais: virtualmente dunque lo Zenit potrebbe ancora qualificarsi tenendo lo 0-0, ma servirebbe poi una vittoria casalinga contro il Lipsia a fronte di un ko francese contro il Benfica. Difficile che si verifichi un’ipotesi simile, ma intanto staremo a vedere come andranno le cose nella diretta di Zenit Lione; aspettandone il calcio d’inizio, valutiamo le scelte dei due allenatori nell’analisi delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ZENIT LIONE

In Zenit Lione Sergey Semak potrebbe dover rinunciare agli acciaccati Shatov e Zhirkov: entrambi però avrebbero presumibilmente cominciato dalla panchina, con la conferma di Douglas Santos da esterno sinistro e di Barrios come interno. Il modulo dovrebbe rimanere il 3-4-1-2: Erokhin a supporto dei due insostituibili Azmoun e Dzyuba, Smolnikov il laterale sulla corsia destra e Ozdoev a completare la linea mediana, dunque la difesa prevede tre centrali comandati dall’esperienza di Ivanovic e Rakitskiy, a completare il reparto davanti a Mikahil Kerzhakov dovrebbe essere ancora una volta Osorio. Rudi Garcia rischia di avere fuori sia Aouar che Depay: al posto del centrocampista giocherà Tousart come già visto contro il Nizza, l’olandese sabato scorso è stato sostituito da Bertrand Traoré che si prenderà la corsia destra lasciando a Terrier la sinistra, con la conferma del ventunenne Reine-Adélaide da trequartista a supporto di Moussa Dembélé che ancora una volta parte favorito per guidare l’attacco. Thiago Mendes sarà l’altro mediano davanti alla difesa, l’ex Sampdoria Andersen e Denayer formano la coppia centrale a protezione di Anthony Lopes con Dubois e Marçal ad agire da terzini.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote emesse dal portale Snai per un pronostico su Zenit Lione indicano un forte equilibrio, nel quale però i russi sono leggermente favoriti: l’eventualità della loro vittoria è regolata dal segno 1 e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 2,35 volte quanto messo sul piatto, contro il valore di 2,90 volte la puntata che accompagna il segno 1 per il successo esterno dei transalpini. Il segno X, che identifica il pareggio, porta in dote una vincita corrispondente a 3,45 volte la somma investita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA