DIRETTA/ Zenit Lipsia (risultato finale 0-2): Gara a senso unico con un gol per tempo

- Claudio Franceschini

Diretta Zenit Lipsia streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la quarta giornata nel gruppo G di Champions League.

Lipsia esultanza Wolfsburg lapresse 2019
Diretta Lipsia Tottenham (Foto LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA ZENIT LIPSIA (RISULTATO 0-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio San Pietroburgo l’RB Lipsia batte in trasferta lo Zenit per 2 a 0. La partita è stata decisa con un gol per tempo: inizialmente Demme aveva portato in vantaggio gli ospiti al 45’+5′ e ci ha pensato poi Sabitzer a raddoppiare al 63′. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Lipsia di portarsi a quota 9 nel gruppo G mentre lo Zenit resta fermo a 4 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Zenit Lipsia non sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: per essere aggiornati in tempo reale sull’andamento della partita di Champions League potrete allora rivolgervi a Sky Sport Collection (numero 206) dove va in onda il programma Diretta Gol Champions League che segue in contemporanea le due gare del torneo. Trasmissione disponibile anche tramite l’applicazione Sky Go, che fornisce la diretta streaming video (senza costi aggiuntivi) utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Zenit ed RB Lipsia, il punteggio è cambiato ed è ora di 0 a 2. Il monologo dei tedeschi porta inevitabilmente al raddoppio di Sabitzer del 63′, arrivato con l’aiuto dell’ottimo Forsberg. L’arbitro ha poi ammonito sia Dzyuba che Upamecano intorno al 67′, quando il giocatore russo ha aggredito l’avversario ritenendolo colpevole di un fallo.

Pubblicità

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Zenit ed RB Lipsia è ancora fermo sullo 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi rispettivamente di Karavaev da un lato e di Kampl dall’altro al posto di Smolnikov ed Halstenberg, il copione sembra rimanere invariato rispetto alla frazione precedente ed infatti i biancorossi continuano ad avere in mano le redini del match.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Zenit ed RB Lipsia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. I minuti passano ma le azioni degne di nota scarseggiano, con gli ospiti nuovamente in avanti al 42′ con una conclusione provata da Forsberg. Nel recupero è Azmoun, tra i russi, a sfiorare il gol del possibile vantaggio, trovato invece da Demme al 90’+5′, sfruttando il tocco di Sabitzer. Fino a questo momento il direttore di gara ha ammonito soltanto Erokhin tra i padroni di casa.

Pubblicità

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Zenit ed RB Lipsia è sempre di 0 a 0. Gli ospiti insistono ed i loro sforzi vengono premiati al 14′ dalla rete di Halstenberg, annullata però dall’intervento del VAR a segnalare un fallo di mano commesso da Nkunku durante l’azione del gol. Lentamente i padroni di casa cercano quindi di rispondere ma vivono qualche attimo di apprensione al 22′ per una botta rimediata da Azmoun.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Russia la partita tra Zenit ed RB Lipsia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti a cercare di prendere in mano il controllo delle operazioni, forzando i padroni di casa a rintanarsi nelle retrovie. I calciatori di mister Semak si difendono comunque con ordine, senza lasciare spazi per agire ai tedeschi.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Zenit Lipsia sta per cominciare a San Pietroburgo, ci resta però il tempo per riepilogare la situazione delle due squadre nel girone G di Champions League. Per lo Zenit 4 punti in classifica, perché finora i russi hanno raccolto una vittoria, un pareggio e una sconfitta, con differenza reti pari a +1 grazie ai cinque gol segnati dallo Zenit a fronte di quattro reti incassate. Il Lipsia invece è la capolista, anche grazie al successo nella partita d’andata: per i tedeschi in totale 6 punti, con due vittorie e una sconfitta nella prima metà del girone. La differenza reti è invece pari a zero, perché il Lipsia ha segnato quattro gol e altrettanti ne ha incassati. Adesso però basta parole e numeri: leggiamo le formazioni ufficiali di Zenit Lipsia, poi si gioca! ZENIT (4-3-3): M. Kerzhakov; Smolnikov, Ivanovic, Osorio, Rakitskiy; Ozdoev, Barrios, Douglas Santos; Dzyuba, Azmoun, Erokhin. LIPSIA (4-4-2): Gulacsi; Mukiele, Klostermann, Upamecano, Halstenberg; Sabitzer, Laimer, Demme, Nkunku; Y. Poulsen, Forsberg. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Aspettando la diretta di Zenit Lipsia, possiamo rievocare adesso la breve storia di questa partita. Il confronto non è inedito: oltre alla partita d’andata disputata in Germania due settimane fa, possiamo ricordare gli ottavi di Europa League 2017-2018, precedente dunque anch’esso recentissimo. Allora sul doppio confronto aveva avuto la meglio la formazione tedesca. Pure in quel caso l’andata era stata giocata a Lipsia e i padroni di casa vinsero per 2-1 – esattamente come è successo in questo girone di Champions League – con i gol di Bruma e Timo Werner, mentre per lo Zenit aveva segnato su punizione Mimmo Criscito. A San Pietroburgo però aveva segnato quasi subito Jean-Kévin Augustin che mise tutta in discesa la strada per il Lipsia, mentre lo Zenit non andò poi oltre la rete di Sebastian Driussi per fissare il risultato sul pareggio per 1-1, insufficiente però per i russi, che dovettero così lasciare strada ai tedeschi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA OREL GRINFELD

Zenit Lipsia sarà diretta questa sera dall’arbitro israeliano Orel Grinfeld. Di conseguenza quasi tutta la squadra arbitrale per questa partita della quarta giornata di Champions League arriverà da Israele. I due guardalinee saranno i signori Roy Hassan e Idan Yarkoni, mentre come quarto uomo agirà Eitan Shmuelevitz. Infine ecco i due addetti al VAR, che saranno il portoghese João Pinheiro e come assistente l’israeliano Roi Reinshreiber. Il signor Orel Grinfeld, nato il 21 agosto 1981, ha la qualifica di arbitro internazionale dal 2012; per lui la partita di questa sera a San Pietroburgo sarà la terza nel tabellone principale della Champions League 2019-2020, dove lo avevamo già visto in azione il 1° ottobre scorso in Lokomotiv Mosca Atletico Madrid (0-2) e poi anche in Manchester City Atalanta, finita 5-1 per i padroni di casa inglesi. In totale, sono quattro le presenze del fischietto israeliano nel tabellone principale di Champions League, con 18 cartellini gialli, due espulsioni equamente divise tra somma di ammonizioni e rosso diretto, infine due calci di rigore, entrambi assegnati proprio a Manchester. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Zenit Lipsia, partita diretta dall’arbitro israeliano Orel Grinfeld, si gioca alle ore 18:55 di martedì 5 novembre e inaugura il programma della quarta giornata nel gruppo G di Champions League 2019-2020. Potrebbe essere il ribaltone in testa alla classifica, oppure la fuga dei tedeschi verso gli ottavi di finale: nella partita di andata il Lipsia si è imposto per 2-1 alla Red Bull Arena effettuando il sorpasso ai danni dei russi e del Lione, trovandosi improvvisamente al comando del girone. Questa sera però le cose potrebbero tornare com’erano: in caso di vittoria infatti lo Zenit tornerebbe primo, e lo stesso Olympique potrebbe scavalcare il Lipsia vincendo contro un Benfica che, dal canto suo, non è ancora tagliato fuori. Un girone allora in cui ogni singola squadra ha le sue possibilità, come del resto si era intuito nel momento del sorteggio; aspettando la diretta di Zenit Lipsia andiamo a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ZENIT LIPSIA

Sergey Semak punta sul consueto 4-4-2 per Zenit Lipsia, senza modificare la sua squadra titolare: in attacco ci sono sempre Azmoun e Dzyuba con Driussi e Zhirkov che dovrebbero percorrere le corsie laterali a centrocampo, di fatto un 4-2-4 nel quale Ozdoev e Barrios si occuperanno della mediana e saranno chiamati a un importante ruolo di interdizione. Ivanovic e Rakitskiy come sempre compongono la coppia centrale in difesa, in porta c’è Mikhail Kerzhakov con Karavaev (o Smolnikov) e Douglas Santos che agiranno in qualità di terzini. Modulo speculare per il Lipsia di Julian Nagelsmann, che deve ancora fare i conti con qualche infortunato: la squadra arriva dal roboante 8-0 al Mainz e rispetto a quelle scelte dovremmo rivedere in campo Forsberg che agirà come regista ma partendo da sinistra, con Sabitzer dall’altra parte e Laimer che potrebbe fare coppia con Kampl nel settore nevralgico. In difesa, Klostermann dovrebbe essere spostato al centro al fianco di Upamecano; a destra agirà Mukiele con Halstenberg sull’altro versante, in porta come sempre l’ungherese Gulacsi.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo a valutare le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Zenit Lipsia: la squadra favorita è quella ospite anche siamo in una situazione di equilibrio. Vale infatti 2,35 volte la puntata il segno 2 per la vittoria dei tedeschi, mentre il valore posto sul segno 1 per il successo interno vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 2,95 volte quanto messo sul piatto. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 3,50 volte la giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità