Discorso Regina Elisabetta: video messaggio/ “Uniti e risoluti contro il coronavirus”

- Dario D'Angelo

Discorso Regina Elisabetta al Regno Unito: video messaggio ai sudditi per emergenza coronavirus. “Uniti e risoluti per vincere questa nuova difficile sfida”

regina elisabetta discorso coronavirus uk
Discorso Regina Elisabetta
Pubblicità

Parla di sconvolgimento la Regina Elisabetta nel suo video messaggio al Regno Unito. «Vi parlo in un momento difficile per il nostro Paese, un momento di sconvolgimento che ha portato dolore per alcuni, difficoltà finanziare e enormi cambiamenti nella vita quotidiana di tutti noi», spiega la sovrana nel suo discorso per la nazione. «Voglio ringraziare tutti coloro che sono in prima linea, gli operatori sanitari e coloro che ricoprono ruoli essenziali. Sono certa che la nazione si unirà a me nell’apprezzare ciò che fate». La Regina Elisabetta parla poi esplicitamente del coronavirus: «Insieme stiamo affrontando questa epidemia. Voglio assicurarvi che se resteremo uniti e saremo risoluti la supereremo. C’è ancora molto da sopportare, ma torneranno giorni migliori. Saremo di nuovo insieme ai nostri amici e alle nostre famiglie, ci incontreremo di nuovo».

Pubblicità

La Regina Elisabetta invoca dunque lo spirito nazionale: «L’orgoglio per ciò che siamo non fa parte del nostro passato, ma definisce il nostro presente e il nostro futuro». Ma questo è anche il momento delle riflessioni. «Abbiamo visto in tutto il Commonwealth e in tutto il mondo persone che aiutano gli altri. Anche se l’isolamento è difficile, molte persone, di tutte le fedi, stanno riscoprendo l’importanza di fermarsi a riflettere, in preghiera o in meditazione». Non manca un cenno storico nel suo discorso: «Ricordo quando nel 1940, con l’aiuto di mia sorella, ho parlato a Windsor ai bambini che erano stati mandati via per la loro stessa sicurezza. Oggi molti proveranno quella sensazione, ma ora, come allora, è la costa giusta da fare». Ma questa è una sfida diversa rispetto al passato: «Questa volta dobbiamo unirci alle nazioni di tutto il mondo in uno sforzo comune. Ce la faremo e questo successo apparterrà a ciascuno di noi». (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

REGINA ELISABETTA INVOCA AUTODISCIPLINA

«Serve autodisciplina e risolutezza per fronte alla più grave avversità che incombe sul suo Regno e sul mondo dopo la Seconda Guerra Mondiale»: la Regina Elisabetta sta per diffondere il suo video messaggio nel quinto discorso al Regno Unito della sua storia da sovrana, lanciando un monito sulle conseguenze immediate che il coronavirus avrà per le vite dei cittadini inglesi, «porterà cambiamenti enormi nella vita quotidiana». Secondo quanto riportato dalla Bbc, la Regina Elisabetta II nel suo discorso toccherà diversi punti arrivando a citare il famoso “Discorso del Re” (di suo padre, Re Giorgio VI d’Inghilterra) ma anche l’ex primo ministro durante la IIa WW, Winston Churchill: «Si tratta di testimoniare che l’autodisciplina, la determinazione e la fratellanza” sono ancora parte del “carattere di questo Paese». Collegamento dalle ore 21 ora italiana dai canali social ufficiali della Corona inglese per il discorso molto atteso della Regina Elisabetta sulla straordinaria emergenza coronavirus esplosa tanto in Uk quanto nel resto del mondo. (agg. di Niccolò Magnani)

LE ANTICIPAZIONI DEL DISCORSO DI ELISABETTA

Grazie ai media inglesi e al Corriere della Sera, siamo in grado di darvi alcune anticipazioni circa il contenuto dell’attesissimo quinto discorso della Regina Elisabetta nella storia del suo regno in Gran Bretagna: «quelli che verranno dopo di noi potranno dire che i britannici di questa generazione sono stati forti come ogni altra». La generazione del coronavirus, e la Regina ne fa incredibilmente ancora parte dopo aver segnato anche quelle precedenti inglesi nell’immediato Dopoguerra: «spero che negli anni a venire ognuno sarà in grado di essere orgoglioso per come ha risposto a questa sfida», dirà ancora la Regina Windsor secondo quanto anticipato dal CorSera. In un castello reale del tutto contingentato ormai da settimane per evitare rischi di contagio per la Sovrana inglese, ancora Elisabetta tuonerà nel video messaggio «Mi rivolgo a voi in quello che so essere un momento sempre più impegnativo. Un momento di rottura nella vita del nostro Paese, che ha portato lutto ad alcuni, difficoltà finanziarie a molti ed enormi cambiamenti nella vita quotidiana di tutti», anticipa il Mail On Sunday in merito al contenuto del attesissimo discorso della Regina. (agg. di Niccolò Magnani)

COSA DIRÀ LA REGINA AL REGNO UNITO?

Mentre il Regno Unito purtroppo si appresta a conoscere come tutto il resto d’Europa la tragedia del coronavirus, la Regina Elisabetta ha preparato e registrato il discorso alla nazione del quale ben poco è stato fatto trapelare dai pure informatissimi tabloid inglesi. Si può dunque andare a rivangare al precedente messaggio, lanciato ad inizio pandemia coronavirus, con un post su Instagram scritto e indirizzato anche in quell’occasione a tutti i cittadini della Corona inglese: «molti individui e famiglie in tutto il Regno Unito e in tutto il mondo stanno entrando in un periodo di grande preoccupazione e incertezza» scriveva la Regina Elisabetta assieme al marito Filippo, «Ci viene consigliato di cambiare le nostre normali routine e regolari schemi di vita per il bene più grande delle comunità in cui viviamo e, in particolare, per proteggere i più vulnerabili al loro interno. In momenti come questi, mi viene in mente che la storia della nostra nazione è stata forgiata da persone e comunità che si uniscono per lavorare insieme, concentrando i nostri sforzi con un focus sull’obiettivo comune».

In quella occasione i contagi erano ancora al minimo e la tragedia di morti – 4313 vittime aggiornate al 5 aprile 2020 – era lontana, ma il dramma si stava avvicinando e la Regina Elisabetta voleva rimanere vicina al suo popolo disorientato: «Siamo enormemente grati per la competenza e l’impegno dei nostri scienziati, medici e dei servizi di emergenza e di quelli pubblici, ma ora più che nel nostro recente passato, tutti abbiamo un ruolo di vitale importanza da svolgere come persone, oggi e nei prossimi giorni, settimane e mesi. Molti di noi dovranno trovare nuovi modi per rimanere in contatto tra loro e assicurarsi che i propri cari siano al sicuro. Sono certa che siamo all’altezza di questa sfida. Io e la mia famiglia siamo pronti a fare la nostra parte», concludeva il messaggio che in parte sarà la base di quanto stasera la 93enne regnante pronuncerà alla nazione. (agg. di Niccolò Magnani)

IL DISCORSO SUL CORONAVIRUS

Messaggio alla nazione della Regina Elisabetta: oggi è in programma un discorso per l’emergenza coronavirus che verrà trasmesso dalla tv britannica alle 20 (quando saranno le 21 in Italia) e presumibilmente anche sui canali social della Royal Family. «Sua Maestà la Regina ha registrato un messaggio speciale per il Regno Unito e il Commonwealth in relazione allo scoppio dell’epidemia da coronavirus. Il messaggio televisivo sarà trasmesso alle 20:00 di domenica 5 aprile 2020», recita il comunicato di Buckingham Palace. In un periodo eccezionale come questo della pandemia non sorprende un evento come questo, anche se ha pochi precedenti. È previsto un appello all’unità da parte della sovrana, alla resistenza, ma dovrebbe anche lodare gli sforzi del servizio sanitario pubblico. Lei stessa sta affrontando l’emergenza con spirito indomito. Sono state prese tutte le cautele del caso per lei, considerata l’età (94 anni), soprattutto dopo che il figlio, il principe Carlo, è risultato positivo al coronavirus (ora è guarito). Lei però non ha voluto abbandonare la sua routine, anche se sta trascorrendo questi giorni in isolamento nel castello di Windsor, dove ha registrato giovedì il video che verrà trasmesso stasera. Abita in un’area separata rispetto al consorte Filippo, ormai alle soglie dei 99 anni, ma pranzano assieme. La Regina Elisabetta tra l’altro ha dovuto rinunciare a quasi tutto il suo staff, visto che l’attendente incaricata di portare a passeggio i suoi cani ha contratto il virus, quindi il resto del personale è stato messo in quarantena. (a cura di Silvana Palazzo)

DISCORSO REGINA ELISABETTA, I PRECEDENTI

Che il momento sia delicato lo si intuisce soprattutto da un dato: il discorso della Regina Elisabetta alla Gran Bretagna, è solo il quarto di questo stampo in 68 anni di regno. Prima del coronavirus i precedenti si contano dunque sulle dita di una mano: nel 1991 la sovrana si rivolse ai suoi sudditi in occasione della prima guerra del Golfo; nel 1997 a richiedere un suo intervento fu lo shock derivato dalla tragica morte della principessa Diana, mentre l’altro discorso alla nazione risale al 2002, quando Elisabetta commemorò la morte di sua madre, la Queen Mother. A questi bisogna aggiungere l’indirizzo alla nazione del 2012, anno del suo Giubileo di Diamante sul trono. Per il resto le uniche occasioni in cui la Regina si rivolge con un discorso in diretta televisiva ai suoi sudditi sono i tradizionali messaggi di Natale, paragonabili di fatto al discorso di fine anno del nostro Presidente della Repubblica. Routine, insomma: nulla a che vedere con la natura eccezionale di questo intervento.

DISCORSO REGINA ELISABETTA, IL MESSAGGIO DEL 19 MARZO

Se la Regina Elisabetta ha scelto di parlare al Regno Unito, dunque, è perché la situazione coronavirus non è affatto rosea e la sua guida oggi più che mai serve alla nazione per navigare nelle acque agitate dell’emergenza. Il suo messaggio verrà trasmesso in diretta televisiva ai britannici e a tutti i cittadini dei Paesi del Commonwealth colpiti dall’epidemia. Il discorso è stato registrato nel castello di Windsor, dove la regina si è ritirata in quarantena assieme al 98enne consorte Filippo. Già lo scorso 19 marzo, nelle sue “Comunicazioni Reali”, Sua Maestà aveva indirizzato un messaggio ai suoi sudditi ricordando che “la storia della nostra nazione è stata forgiata da un popolo e da comunità capaci di unirsi per agire come una cosa sola“. La Regina aveva proseguito: “Ci viene consigliato di cambiare le nostre normali routine e regolari schemi di vita per il bene più grande delle comunità in cui viviamo e, in particolare, per proteggere i più vulnerabili al loro interno“. Quali parole userà Elisabetta per infondere coraggio ad un Regno Unito fiaccato dalla violenza del virus?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità