DOC NELLE TUE MANI/ Anticipazioni 26 marzo: straziante risveglio per Andrea Fanti

- Morgan K. Barraco

Doc nelle tue mani, anticipazioni 26 marzo 2020, in prima Tv su Rai 1. Il dottor Fanti perde la memoria a causa di una sparatoria: ricorderà la sua nuova fidanzata?

Doc - Nelle tue mani
Doc - Nelle tue mani, in prima Tv su Rai 1

DOC NELLE TUE MANI ANTICIPAZIONI DEL 26 MARZO 2020

È un risveglio straziante quello di Andrea Fanti, il protagonista di Doc Nelle tue mani. Il parente di un suo paziente deceduto decide di vendicarsi e gli spara un colpo alla testa che, pur non essendo mortale, gli porta via 12 anni di memoria. Il risveglio è traumatico: Andrea crede di trovarsi ancora nel 2008, di essere appena stato promosso all’ospedale, di vivere una vita felice con sua moglie e i suoi figli ma trova un mondo totalmente stravolto. Il rapporto con sua moglie è finito 8 anni fa, suo figlio è purtroppo morto 10 anni prima a causa di un attacco cardiaco. Ritrova una figlia che non riconosce, in quanto molto più grande di come la ricordava. Questo scatena su di lui un senso di forte depressione che lo porta a desiderare di non recuperare gli anni perduti dalla sua memoria. (Qui le anticipazioni della prossima puntata) (Aggiornamento di Anna Montesano)

ANDREA FANTI E IL CASO DI JACOPO

Luca Argentero è Andrea Fanti per quattro prime serate. Doc Nelle tue mani è la fiction di Rai1 che va in onda a partire da questa sera, presentando “La storia di un medico che ha vissuto un’esperienza che, se non fosse vera, sarebbe da scrivere”, come scrive la Rai. Andrea Fanti vive un grave trauma dal quale esce vivo ma senza memoria. Mentre si appresta a recuperare quello che è stato il suo passato e si adatta ad una realtà che per lui è del tutto nuova, si appassiona al caso di Jacopo, un ragazzo con una patologia complessa oltre che un inconfessabile segreto. Andrea – Luca Argentero – in questo primo appuntamento dovrà dunque fare i conti con due problematiche abbastanza gravi e complesse. come se la caverà? (Aggiornamento di Anna Montesano)

PIERDANTE PICCIONI, “IL MEDICO CHE TUTTI VORREBBERO”

È una storia vera quella che Luca Argentero porta nelle tv italiane su Rai1 a partire da questa sera. Doc Nelle tue mani lo vede infatti vestire il camice di Andrea Fanti, ispirato al primario Pierdante Piccioni, rimasto in coma dopo un incidente stradale, perdendo la memoria. Argentero porta a casa da questo ruolo davvero tanto, sia a livello lavorativo che umano. “Doc è il medico che tutti vorremmo incontrare in un corridoio di ospedale, e lo penso davvero. – ha raccontato in un’intervista rilasciata a Hotcorn.it – Ci siamo preparati al Gemelli di Roma, dove ho capito molti aspetti di questa professione.” Così aggiunge: “Ora ho la consapevolezza necessaria, dopo aver incontrato dottori fantastici e maestranze incredibili.” Una consapevolezza che potrebbero acquisire anche i telespettatori che seguiranno la fiction. (Aggiornamento di Anna Montesano)

LUCA ARGENTERO: “MAI UNA SERIE COSI’ IN ITALIA”

Il nuovo medical drama con Luca Argentero nei panni del protagonista parte oggi, 26 marzo, in un periodo in cui la figura del medico è ogni giorno sotto i riflettori. La riflessione verrà spontanea guardando questa sera il primo episodio di Doc Nelle tue mani, una serie della quale l’attore si dice molto contento. “Girando Doc ho capito molte cose, soprattutto sui dottori”, ha dichiarato Argentero nel corso di un’intervista rilasciata a hotcorn.it, per poi aggiungere “Fanno un lavoro incredibile, tutti i giorni. E infatti, oggi, Pierdante è proprio lì, in prima linea a Lodi…”. Luca Argentero è inoltre convinto che uno show di questo tipo sia del tutto inedito per il nostro paese. Infatti ammette: “Senza peccare di superbia, una serie medical così, in Italia, non era mai stata fatta.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

MATILDE GIOLI: “VI PRESENTO GIULIA”

Matilde Gioli è tra i protagonisti della nuova serie Doc Nelle Tue mani, dove interpreta il ruolo di Giulia. La splendida ragazza ha rilasciato un’intervista a Leggo.it, specificando che per lei era un sogno dai tempi di E.R. quello di interpretare un medico. Spiega così il suo personaggio: “Sono l’assistente di Forti, molto innamorata di lui ma non solo fisicamente anche professionalmente. Per dieci anni è stato il suo mentore e da qualche mese hanno una relazione fino a che lui perde la memoria e la rimuove completamente”. Interessanti sono gli spunti anche su come la ragazza si è preparata per questa avventura: “Abbiamo avuto la grande occasione di parlare con dei dottori del Gemelli. Mi sono ispirata molto a una dottoressa alla quale ho fatto affiancamento. Ho dovuto fare uno sforzo non da poco per mantenere la freddezza visto che io rispetto al mio personaggio sono decisamente più empatica”. C’è attesa per stasera quando vedremo la ragazza debuttare nella nuova serie tv targata Rai. (agg. di Matteo Fantozzi)

TRAMA E CAST DELLA SERIE TV CON LUCA ARGENTERO

Al via il nuovo medical drama italiano Doc nelle tue mani, con protagonista Luca Argentero e in onda su Rai 1 da oggi, giovedì 26 marzo 2020, in prima Tv assoluta. Andranno in onda i primi due episodi, dal titolo “Meno 12” e “Selfie“. Conosceremo da vicino Andrea Fanti, un medico che ha perso la memoria e non ricorda più che cosa è accaduto nei suoi ultimi dodici anni. Da specialista della Medicina diventa così un paziente come tanti altri, privo di qualsiasi memoria che riguardi non solo la sua carriera, ma anche gli affetti più cari. Per ritornare a seguire la sua missione, Andrea inizierà a ripercorrere i primi step della sua professione e da chirurgo diventerà specializzando. Stare in ospedale del resto lo fa sentire sicuro, mentre tutto attorno a sè è avvolto nella nebbia. Diretta da Ciro Visco e Jan Maria Michelini, la fiction si ispira alla storia di Pierdante Piccioni, raccontata nei libri Meno Dodici e Pronto soccorso che il protagonista ha scritto con Pierangelo Sapegno, edizione Mondadori.

Nel cast, troveremo Argentero al fianco di Matilde Gioli, interprete di Giulia Giordano. Una dottoressa che ha appreso tutto da Fanti e che ora si ritrova ad essere la sua guida, anche se in passato hanno condiviso molto di più: una storia d’amore che si infrange a causa degli ultimi eventi. Conosceremo inoltre Lorenzo Lazzarini, con il volto dell’attore Gianmarco Saurino, un caro amico e collega di Andrea, innamorato di Giulia e incapace di dichiararsi in modo aperto. Nel cuore e nella vita del protagonista c’è anche spazio per Agnese Tiberi, interpretata da Sara Lazzaro, l’ex moglie di Fanti e alla guida della struttura ospedaliera.

Il loro matrimonio si è frantumato dieci anni prima, ma Fanti ha ancora nei sentimenti nei suoi confronti e cercherà di riconquistarla. I due hanno inoltre una figlia, Carolina, il personaggio di Beatrice Grannò, una studentessa modello che vive ancora il dramma della perdita del fratello minore. Fra le amicizie di Fanti troveremo anche Enrico Sandri, neuropsichiatra e amico che seguirà il medico nella sua riabilitazione. Diverso invece il rapporto con Marco Sardoni, alias dell’attore Raffaele Esposito, che riuscirà a non subire la radiazione dall’Ordine proprio grazie all’amnesia dell’ex primario. Nel cast figurano inoltre Silvia Mazzieri (Alba), Pierpaolo Spollon (Riccardo), Simona Tabasco (Elisa) e Alberto Malanchino (Gabriel).

DOC NELLE TUE MANI: PRIMA PUNTATA, COSA SUCCEDE NEI DUE PRIMI EPISODI?

EPISODIO 1, “MENO 12” – Andrea Fanti è un brillante primario di chirurgia che ha sempre vissuto con distacco il suo rapporto con i pazienti. La sua vita cambierà a causa di un proiettile nella testa sparato dal padre di un paziente deceduto e che gli provocherà una forte perdita di memoria. Non appena risvegliato dal coma, Andrea scoprirà infatti di non ricordare nulla degli ultimi dodici anni e non solo quanto fatto come medico, ma anche i volti dei suoi amici e della sua famiglia. Persino la morte del figlio minore è svanita assieme a tutto il resto, anche se il dolore di quella terribile perdita continua ad echeggiare nel profondo della sua anima.

EPISODIO 2, “SELFIE” – I medici sperano che Andrea possa riacquistare la memoria con il tempo e per questo decidono di ricoverarlo in Medicina Interna. Giulia, la donna del suo cuore ed ex discepola, continua a seguire i suoi progressi da vicino, ma stenta a riconoscere quell’uomo che ha sempre amato. In corsia invece continuerà a fare tesoro dei consigli ricevuti da Fanti in passato e che comportano il completo distacco emotivo da qualsiasi paziente. Andrea intanto inizia ad interessarsi a Jacopo, un ragazzino ricoverato nella sua stessa stanza ed affetto da una patologia particolare. Il ragazzo nasconde un segreto: di che si tratta?

© RIPRODUZIONE RISERVATA