DOMENICA IN/ Sileri “Vaccino ai giovani? Va scelto con accuratezza” (20 giugno)

- Emanuela Longo

Domenica In torna oggi in onda con Mara Venier: il talk sui vaccini Covid e gli interventi di Bassetti e Sileri. I vaccini ai giovani

mara venier screenshot 2021 640x300
Mara Venier

Sileri e Bassetti sui vaccini ai giovani

Sileri ha spiegato cosa pensa dei vaccini ai giovanissimi: “Credo che è il tipo di vaccino che va scelto con accuratezza nei più giovani”, ha spiegato rispondendo a Mara Venier. “La lotta al Covid è dinamica, non è statico”, ha spiegato Sileri, “lo stesso virus è dinamico, lo si vede con le varianti”. Bassetti, da padre, ha replicato: “I miei figli di 12 e 16 anni sono prenotati per fare il vaccino il 28 giugno”. Parlando del vaccino ai più giovani ha aggiunto: “Non facciamo di tutta l’erba un fascio: i giovani hanno fatto la vaccinazione con consapevolezza e responsabilità perché credono nel vaccino. Hanno visto su di loro delle cose terribili perché per un anno e mezzo non hanno vissuto la loro vita”, ha aggiunto, “hanno avuto una perdita importante ed hanno capito che il vaccino permetterà al virus di non circolare”.

Maurizio Costanzo ha dato ragione a Bassetti: “Ho visto i ragazzi disperati durante il lockdown, perdere la socialità ed il contatto fisico. Credo si siano vaccinati con consapevolezza”, ha commentato. Sulla terza dose Bassetti ha voluto tranquillizzare: “Si farà nel 2022”, ha detto. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Bassetti e le minacce di morte

Mara Venier ha sottolineato il periodo non semplice per Matteo Bassetti, bersagliato da diverse minacce. Attualmente si trova sotto scorta? Il medico ha spiegato: “Non è una vera e propria scorta ma una sorveglianza attiva”, ha spiegato, ringraziando gli agenti della Digos. “Purtroppo in Italia c’è chi la pensa in maniera diversa sui vaccini e crede che sia opportuno minacciare di morte me e la mia famiglia”, ha aggiunto, “forse bisognava che qualcun’altro ci mettesse la faccia”, ha detto. “Sarebbe meglio se vedesse le istituzioni, non dovrebbero insultare nessuno ma forse non viene vista l’istituzione come responsabile della vaccinazione”, ha detto. “Qualche minaccia è arrivata”, ha aggiunto Sileri: “Io ho avuto i primi problemi da aprile-maggio dello scorso anno, ma passerà anche questo”.

Sui vaccini, Bassetti ha spiegato che con il prossimo turno potremmo arrivare ben oltre l’immunità di gregge. Ma cosa accadrà davvero nel prossimo autunno? Potrebbe esserci un’altra ondata? “Per esserci un’altra ondata dovrebbe esserci un altro virus”, ha spiegato. “Trovo difficile un’ondata come quella avuta nel mese di ottobre o di febbraio”, ha aggiunto. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Bassetti e Sileri sulla situazione Covid e vaccini

Si riuscirà tra pochi giorni a togliere l’obbligo di mascherina all’aperto, considerando l’arrivo delle alte temperature? “Io spero proprio che il Cts si esprima in questa direzione”, ha commentato Sileri rispondendo a Bassetti in apertura di Domenica In. L’attenzione si è spostata sulla variante indiana, la cosiddetta Deta, molto aggressiva: è resistente ai vaccini? Bassetti ha replicato: “Ogni variante che abbiamo trovato, i lavori scientifici dicono che due dosi di vaccino copre perfettamente le varianti e previene il ricovero in ospedale e l’evento più grave che è la morte. Cerchiamo di essere giustamente preoccupati ma non è giusto che la variante sia diventato argomento da bar”, ha commentato. “Spero che le varianti diventano una réclame per i vaccini”, ha aggiunto.

Dopo il caos AstraZeneca, Sileri ha spiegato che se ci sarà una terza dose “sarà di un altro vaccino”. Bassetti ha confermato la presenza di due milioni di over 60 non ancora vaccinati. “Oggi c’è la possibilità di poter fare qualunque tipo di vaccino”, ha spiegato l’infettivologo, che spera di poter così recuperare un’ampia fascia di persone vaccinate. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Domenica In: torna Mara Venier con tanti ospiti

La trasmissione Domenica In è giunta alla sua 40esima puntata ed oggi, 20 giugno 2021, torna con un nuovo appuntamento in compagnia di Mara Venier e dei suoi numerosi ospiti. Dopo la pausa della passata settimana dovuta agli Europei di calcio, la padrona di casa di prepara a fare ritorno nel suo studio con la sua trasmissione della domenica pomeriggio che si avvia rapidamente verso le sue battute finali, dopo una stagione di grande successo. Tra gli ospiti del nuovo appuntamento in partenza come sempre dalle ore 14.00 segnaliamo la presenza del sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, della cantante Orietta Berti e della ballerina Eleonora Abbagnato.

Sileri interverrà nel consueto spazio dedicato all’informazione sui vaccini anti Covid ed in generale sulla situazione in Italia, che da domani sarà quasi interamente in zona bianca. Con lui, anche il professor Matteo Bassetti, infettivologo nonché Direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova. Ci sarà anche il giornalista e conduttore Maurizio Costanzo che dirà la sua sull’argomento.

Domenica In, le anticipazioni della nuova puntata

Orietta Berti torna nello studio di Domenica In da Mara Venier dopo il successo avuto a Sanremo e attualmente con il singolo “Mille” che la vede cantare insieme a Fedez e ad Achille Lauro. La Berti sarà in studio per raccontare a Mara questo importante momento della sua carriera. Ed ancora, tra gli ospiti, anche Nino Frassica e Paola Minaccioni che presenteranno il film ‘School of mafia’, al cinema dal prossimo 24 giugno. Ad intervenire nella puntata di oggi anche l’etoile Eleonora Abbagnato che parlerà del progetto della Rai ‘The unbreakable’, che la vedrà protagonista. Al centro, cinque storie di sportivi italiani in vista delle prossime Olimpiadi di Tokyo. Dopo aver vinto Amici 2021, la giovane ballerina Giulia Stabile si esibirà nello studio di Domenica In in una originale coreografia danzando sul brano ‘Ice Ice baby’ su musica dei ‘Vanilla Ice’. Ed ancora, l’attore Salvatore Esposito, il popolare ‘Genny’ nella serie ‘Gomorra’ presenterà il suo primo romanzo-thriller ‘Lo Sciamano’. Ancora tanta musica con la band salentina Boomdabash che si esibiranno con la loro ultima hit dell’estate ‘Mohicani’ e poi  Bruno Venturini che canterà un classico della canzone napoletana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA