Donatella Rettore e il tumore al seno/ “Questa malattia la mia via crucis. Ora sono pulita”

- Elisa Porcelluzzi

Donatella Rettore è stata operata per un tumore al seno in piena emergenza sanitaria. Oggi sta bene, ma fa regolarmente dei controlli.

Donatella Rettore
La cantante Donatella Rettore

Donatella Rettore sarà ospite di Pierluigi Diaco nella puntata di questa sera, martedì 26 gennaio, di “Ti sento”. Il 2020 è stato un anno difficile per la cantante che in piena emergenza Coronavirus ha subito un intervento per combattere il tumore al seno. “Mi hanno operato il 1° marzo, il 13 mi hanno detto che dovevano intervenire di nuovo”, ha raccontato in un’intervista a Libero. A Storie Italiane, su Rai 1, la cantante ha spiegato di aver avuto nessun sintomo e che nell’estate del 2019 si era sottoposta a una mammografia ricevendo esito negativo. Nel gennaio 2020, invece, ulteriori esami hanno rivelato la presenza di un nodulo da asportare urgentemente: “Lì è cominciata la mia via crucis, con il Covid insieme”. Infatti durante il ricovero in ospedale la Rettore ha avuto paura di contrarre il Covid-19: “Qui non c’è il virus, vero? Chiedevo ai medici.Volevo fare il tampone, ma non ce n’erano, mancava il reagente”, ha detto a Libero, rivelando di aver contratto la Sars nel 2009.

Donatella Rettore: dopo il tumore al seno ora è “pulita”

Ai microfoni di Storie Italiane su Rai 1, Donatella Rettore ha raccontato la sua dolorosa esperienza: “Sono stata aiutata molto. Mi sono fatta spesso male nella mia vita, ma una cosa così pesante non mi era mai capitata. Forse neppure me ne sono resa conto benissimo, ma ringraziamo i medici che mi hanno tenuta tranquilla”. La cantante è stato operata alla Iov di Venezia. L’intervento è andato bene e oggi Donatella Rettore sta bene: “Sono “pulita”, ora devo stare sotto controllo. Io ero spaventata, non sapevo se ne sarei uscita viva. Ora ogni 3 mesi devo fare un controllo”. In un’altra intervista a La vita in diretta ha rivelato che Marcella Bella le è stata vicina in quel periodo difficile: “È stata la prima a telefonarmi quando ho saputo dell’operazione, era preoccupata per me”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA