Donatella Rettore/ “Mio marito Claudio Rego? Sposarlo è stata un’esperienza mistica”

- Anna Montesano

Donatella Rettore ricorda il matrimonio col marito Claudio Rego e svela: “È stata un’esperienza mistica. Abbiamo tante cose in comune”

donatella rettore
(Oggi è un altro giorno)

Passano gli anni ma Donatella Rettore continua ad essere una star della musica italiana. La sua, d’altronde, è una carriera costellata di successi e soddisfazioni ma anche di difficoltà, come quelle affrontate negli ultimi tempi a causa della malattia. Dal 2005 Donatella ha però al suo fianco un uomo speciale, suo marito Claudio Rego. I due si sono sposati in chiesa e, in un’intervista rilasciata al Corriere, ha dichiarato: “Credevo che il matrimonio fosse la tomba dell’amore, sbagliavo. In realtà se ci fossero stati i Pacs avrei optato per quelli. Mi sono sposata nel 2005. Comunque sposarmi è stata un’esperienza mistica.”, ha ammesso la nota cantante. D’altronde sottolinea di aver compreso che ciò che più conta nella vita “è amare: la terra, le persone, gli animali, perdonare chi lo merita e anche chi non lo merita”.

Donatella Rettore “Tante cose in comune con mio marito Claudio”

Donatella Rettore e il marito Claudio Rego hanno tanto in comune: “Il rispetto e le passioni. Anche se lui ne ha più di me. – ha raccontato nel corso dell’intervista, per poi aggiungere – Abbiamo passioni uguali o complementari: io per gli animali, la musica, il cinema e i viaggi. Pratico l’agility dog, uno sport cinofilo che consiste in un percorso a ostacoli, ispirato al percorso ippico. Il cane deve affrontarli nell’ordine previsto, possibilmente senza ricevere penalità. E nel minor tempo possibile. Il rapporto col cane si fa quasi mistico.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA