Donna costipata si sforza troppo al wc e perde memoria/ Cancellati 10 anni di ricordi

Una donna costipata ha perso la memoria degli ultimi 10 anni per il troppo sforzo al wc

Carta igienica
Carta igienica (Pixabay)

Una donna costipata, che non andava in bagno da giorni, ha perso la memoria degli ultimi 10 anni a causa dello sforzo. Una notizia che sembra quasi una fake news, ma che purtroppo è vera e ci giunge da Hong Kong. A riportarla è il tabloid britannico Sun, a cui il figlio della vittima ha raccontato che la madre aveva subito un vero e proprio “blackout mentale” dopo un brutto attacco di stitichezza. L’amnesia è stata ovviamente solo temporanea, essendo durata solamente una decina di ore, ma ha decisamente spaventato la donna e i suoi parenti: la signora è stata infatti ricoverata in ospedale, dove è rimasta tutta la notte, poi dimessa il mattino seguente quando aveva riacquisito i suoi ricordi degli ultimi 10 anni, senza però ricordare quanto accaduto dopo essere andata in bagno.

DONNA COSTIPATA SI SFORZA TROPPO AL WC E PERDE MEMORIA

Il Sun ha ascoltato anche una dottoressa specializzata, tale Sarah Jarvis, che ha confermato l’esistenza di una possibile correlazione fra stitichezza e perdita di memoria: «In teoria – afferma ai colleghi britannici – è possibile perdere la memoria a causa di sforzi eccessivi in bagno. Se si spinge molto forte, infatti, si potrebbe interrompere l’afflusso di sangue al cervello. Potrebbe accadere la stessa cosa – argomenta – quando sollevi un carico molto pesante e in casi estremamente rari si può addirittura verificare un’emorragia interna al cervello e una sorta di ictus». La dottoressa ha comunque sottolineato che questa ultima ipotesi è decisamente rara, e non le è mai capitata in 30 anni di attività. Si tratta di un disturbo che nella medicina è conosciuto come la “sindrome da sollevamento pesi”, che causa la cosiddetta sincope vasovagale, che può provocare anche lo svenimento e la perdita di conoscenza per l’eccessivo sforzo. Fortunatamente la donna vittima di questa sindrome si è ripresa completamente, ma dovrà ora cercare di superare il problema della stitichezza, evitando il ripetersi di quanto accadutole.



© RIPRODUZIONE RISERVATA