Donna uccisa mentre la figlia di 10 anni fa lezione su Zoom/ Omicidio in webcam

- Alessandro Nidi

Dramma a Indiantown, in Florida, dove una bambina e i suoi compagni di classe hanno assistito all’assassinio della donna in webcam

Una pistola pronta all'uso
Immagine di repertorio (Pixabay)

Un dramma consumatosi dinnanzi agli occhi innocenti di decine di bambini, compagni di scuola della ragazzina di 10 anni che ha potuto soltanto coprirsi le orecchie per isolarsi dal dramma che stava accadendo alle sue spalle, a pochi passi da lei. Martedì mattina, a Indiantown (Florida), una donna di trentadue anni, madre della piccola, è stata freddata dal compagno 27enne con alcuni colpi di pistola che non le hanno lasciato scampo. Il tutto, mentre sua figlia stava seguendo una lezione scolastica online, con la webcam accesa. A perdere la vita è stata Maribel Rosado-Morales: erano trascorsi pochi minuti dopo le 8, quando alle spalle della bimba si sono udite urla e minacce, sino ad arrivare agli spari. L’insegnante, che ha assistito impotente alla tragedia, ha riferito di avere intravisto la sua giovanissima allieva portarsi le mani all’altezza delle orecchie appena prima che il collegamento si interrompesse, dal momento che il pc è stato colpito da un proiettile, che ha rischiato peraltro di ferire a morte la piccola. Il movente dell’omicidio, poi, è disarmante: pare che il fidanzato della 32enne non avesse gradito un commento pubblicato su Facebook dalla donna che amava. La pistola con cui ha sparato era stata rubata in occasione di un furto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA