Miss Svizzera / Lodata dal Klu Klux Clan per la sua bellezza “ariana”

- La Redazione

La nuova Miss Svizzera, eletta il’8 giugno scorso, è bionda e con gli occhi azzurri, caratteristiche che l’organizzazione di estrema destra apprezza in quanto “tipicamente ariane”

miss_svizzera_orizz
Miss Svizzera 2013

Non poteva aspettarselo la bella 23enne che l’8 giugno scorso presso l’ Hallenstadion di Zurigo è stata eletta Miss Svizzera: la sua bellezza diafana è divenuta una specie di icona per i membri del Klu Klux Clan, l’organizzazione di estrema destra che non sopporta gli ebrei, i neri, i gay e che in diversi momenti della storia si è contraddistinta per atti di estrema violenza fino all’omicidio nei confronti di molte minoranze. 
La notizia viene dal sito nazista Stormfront.org, dove Dominique Rinderknecht, così si chiama la giovane miss, viene lodata per la sua bellezza tipicamente “ariana”. A rivelarlo è il quotidiano svizzero “Blick”. Il sito nazista commenta le foto di Dominique, che viene proprio dalla città nella quale è stata incoronata, con queste semplici parole: “E’ proprio bella”. 
Il concorso di Miss Svizzera era stato criticato in quanto privo di “appeal” sul pubblico: formula ormai vecchia, nessuna copertura da parte delle tv parapubbliche e scarsa inventiva da parte degli organizzatori. Comunque essere la “Miss” del proprio Paese è sempre una soddisfazione, ed è un peccato che la vittoria della bella Dominique, bionda, con gli occhi azzurri e la carnagione chiara, sia stata oscurata da un risvolto così inquietante. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori