Amanda Berry / Al concerto di Nelly una delle 3 ragazze rapite a Cleveland

- La Redazione

Amanda Berry al concerto del rapper Nelly. Il cantante l’ha invitata a salire sul palco insieme alla famiglia. Pochi giorni fa il suo rapitore è stato condannato all’ergastolo

cleveland-casa-rapitore
La casa del rapitore

Prima apparizione pubblica per la giovane Amanda Berry, una delle tre ragazze che pochi mesi fa sono state liberate dopo 10 anni di prigionia trascosi nella casa del loro rapitore a Cleveland.
L’occasione era il concerto che pochi giori fa il rapper Nelly ha tenuto nella città. Amanda Berry è sttata invitata dal rapper a salire sul palco insieme alla sua famiglia, dove è stata accolta dal pubblico con applausi e grida di gioia. La ragazza non ha parlato ma era visibilmente felice e in salute, indissava jeans, una maglietta nera e occhiali da sole.
Solo pochi giorni fa Ariel Castro, il rapitore delle tre ragazze (insieme ad Amanda hanno trascorso la prigionia Gina De Jesus e Michelle Knight) ha ricevuto la sentenza per i suoi crimini: più di cento anni accumulati coi vari capi d’accusa.
Delle tre ragazze Amanda è quella che con il suo coraggio è riuscita a dare l’allarme in un momento di assenza del rapitore. La ragazza ha attirato l’attenzione di un vicino, liberando se stessa e la bambina di 6 anni avuta da Castro durante la prigionia e avvisando le forze dell’ordine che hanno fatto irruzione nella casa e trovato le altre ragazze.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori