Abusi / 15enne denuncia i due proprietari di una piantagione di marijuana

- La Redazione

Due uomini si sono presentati in tribunale per rispondere alle accuse legate al traffico di stupefacenti, ma sono arrivate anche e accuse di una 15enne che i 2 tenevano segregata

aula_tribunale_palermo
Foto Infophoto

Due uomini si sono presentati in tribunale per un classico caso di coltivazione di marijuana presso una piantagione in California e spaccio di stupefacenti, ma il caso si è trasformato in una storia di abusi sessuali nei confronti di una minorenne.

I due accusati, Ryan Balletto, 30 anni, e Patrick Pearmain, 24, dovranno rispondere all’accusa di aver tenuto una ragazzina di 15 anni segregata in una cassa simile a una bara nella piantagione di marijuana dove lei lavorava.

Entrambi dovranno rispondere alle accuse legate al traffico di stupefacenti e alle accuse di abusi sessuali nei confronti di una minorenne. La ragazza infatti ha raccontato di come i due uomini la coinvolgessero in rapporti sessuali con entrambi e ha raccontato di come la “scatola” fosse posizionata in modo tale da permetterle di fare i propri bisogni e buttarli fuori nei periodi in cui  lei vi era rinchiusa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori