ALEXANDRIA OCASIO-CORTEZ E IL VIDEO PER SCREDITARLA/ Autogol dei detrattori: la Democratica fa boom di click

Alexandria Ocasio-Cortez e il fallito tentativo di screditarla. Video in cui deputata Usa, la più giovane della storia americana, balla diventa virale sui social

04.01.2019, agg. il 05.01.2019 alle 10:39 - Silvana Palazzo
Alexandria Ocasio-Cortez

Il video di Alexandria Ocasio-Cortez che balla è diventato virale. Basti pensare che il video, di soli 30 secondi, è diventato uno dei più cliccati delle ultime ore consacrando la più giovane parlamentare della storia americana a nuova star dei social (e non solo). Un vero e proprio autogol per i tantissimi detrattori della democratica che, con la pubblicazione del video, peraltro risalente a circa otto anni, speravano di colpire la Cortez alla vigilia del suo giuramento alla Camera. Niente da fare, visto che il video, divertente ed ironico, è stato non solo apprezzato dal pubblico, ma è stato uno dei più ricercati e visualizzati con immensa gioia di Alexandria che ha voluto replicare con un breve filmato in cui balla fuori dalla porta del suo nuovo ufficio a Washington. Balla che ti passa verrebbe da dire! Il video, girato nel 2011 presso la Boston University dove Ocasio-Cortez si è laureata, vede la giovane parlamentare in compagnia di altri studenti danzata sulle note di film cult degli anni ’80! (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

ALEXANDRIA OCASIO-CORTEZ RISPONDE ALLE CRITICHE

Alexandria Ocasio-Cortez ha risposto con ironia alle polemiche sorte dopo la pubblicazione di un video di otto anni fa in cui ballava sul tetto di un edificio. Risaliva ai tempi in cui la parlamentare democratica frequentava l’università, ma è stato pubblicato alla vigilia del suo giuramento. E allora la deputata Usa ha scritto su Twitter: «Ho saputo che il partito repubblicano considera scandalosa una donna che bella. Chissà quando scoprono che una donna parlamentare balla!». La congresswoman, la più giovane della storia americana, ha allegato al tweet un video che la mostra danzare sorridente fuori dalla porta in legno massiccio del suo nuovo ufficio. Intanto l’account Twitter AnonymousQ ora non è più visibile, lo sono invece i commenti che dimostrano come l’effetto ottenuto dall’utente sia stato completamente opposto a quello sperato. (agg. di Silvana Palazzo)

DEPUTATA BALLA IN UN VIDEO: CLIP VIRALE

Voleva umiliarla, ma la trappola si è ritorta contro a chi l’aveva preparata. Alcuni giorni fa sull’account Twitter AnonymousQ è comparso un video di trenta secondi che ritrae Alexandria Ocasio-Cortez, la più giovane deputata mai eletta al Congresso Usa, mentre ballava sui tetti della Boston University. Insieme il messaggio: «Questa è la comunista preferita d’America nonché signorina “sotuttoio” che si comporta come la cretina sprovveduta che è». Anziché screditare la 29enne, che in quelle ore si apprestava a giurare al Congresso, il video ha aumentato ulteriormente la popolarità di Alexandria Ocasio-Cortez. E infatti il video è diventato virale. «Danza in modo adorabile e si sta divertendo con i suoi amici, come potrebbe nuocerle questo video?», scrive un utente. Il video risale ai tempi in cui la giovane era una studentessa universitaria: con i suoi compagni di studio aveva improvvisato il remake della scena di Breakfast Club, film del 1985 in cui i protagonisti ballano sulle note di Lisztomania dei Phoenix.

FALLISCE IL TENTATIVO DI SCREDITARLA

È fallito miseramente il tentativo di screditare la più giovane parlamentare del Congresso Usa con la pubblicazione di un video in cui la deputata balla. Voleva offendere l’immagine di Alexandria Ocasio-Cortez, appena eletta alle elezioni di midterm dello scorso novembre, quindi ha ripescato un video di quando la politica e attivista 29enne frequentava l’Università du Boston. Voleva dimostrarne l’inadeguatezza o almeno innescare dubbi sulla più giovane parlamentare della storia statunitense, ma l’operazione ha invece prodotto l’effetto opposto, perché il video è piaciuto moltissimo agli americani. Centinaia su Twitter hanno difeso Ocasio-Ortez dalle critiche e il video è diventato virale, uno dei più popolari della rete. Tra chi è intervenuto per difendere e sostenere la giovanissima deputata anche molti personaggi vip, tra cui Russel Crowe. L’attore e regista ha scritto che «tanto prima avremo un numero maggiore di politici come lei, quanto prima potremo ballare».



© RIPRODUZIONE RISERVATA