Donnarumma: “Non avevo capito avessimo vinto”/ L’azzurro:”Ho guardato i compagni e..”

- Michela Colombo

Gigio Donnarumma rivela: “Non avevo capito avessimo vinto”. Il portiere azzurro confessa di non aver esultato subito dopo la parata su Saka: perso il conto dei gol?.

rigore donnarumma finale europei 640x300
Rigore Donnarumma parato nella finale degli Europei 2020

Il video con i calci di rigore che hanno consegnato all’Italia la vittoria sull’Inghilterra e dunque il trionfo nella finale degli Europei 2020 hanno fatto il giro del mondo: e pure in molti si sono chiesto come mai, Gigio Donnarumma, (eletto poi anche miglior giocatore del torneo), parato l’ultimo gol di Saka, non avesse immediatamente esultato. A svelare il mistero è stato proprio lo stesso portiere di Mancini che ai microfoni Sky Sport, candidamente ha rivelato che: “Non ho esultato subito perché non pensavo avessimo vinto. L’ho capito dopo“. Insomma, nella girandola dei rigori, il numero 99 ex Milan aveva semplicemente perso il conto: e come lui molti appassionati a dir il vero. La parata decisiva di Gigio è infatti arrivata subito dopo il quinto rigore di Jorginho: se il centrocampista Blues (nome forte del mercato) avesse segnato la finale sarebbe terminata in quel momento, per 3-2 ai calci di rigore in favore dell’Italia. L’azzurro però, sbagliando ha riaperto il conteggio, affidando a Donnarumma, l’onore e l’onere di portare l’Italia al trionfo, come pure il portiere ha fatto.

DONNARUMMA: “NON AVEVO CAPITO AVESSIMO VINTO: HO VISTO I MIEI COMPAGNI ESULTARE E…”

Spiegando dunque il motivo del ritardo nell’esultanza di Gigio Donnarumma al termine della finale degli Europei 2020 tra Italia e Inghilterra, il numero 1, ammettendo di “non essersi accorto”, pure ha poi spiegato: “Guardavo l’arbitro, cercavo di capire se era tutto okay perché adesso con il VAR guardano sempre i piedi”. L’estremo difensore azzurro ha aggiunto: “Non puoi essere davanti alla riga. Poi mi sono girato e ho visto i miei compagni che venivano verso di me e da lì non ho capito più niente”. Da aggiungere che successivamente lo stesso Donnarumma si è poi mostrato molto commesso ai microfoni di Sky, raccontando della finale e del successo azzurro: “Devo ancora realizzare tutto, la mia forza è sempre stata questa. E i complimenti di Mattarella e Draghi mi hanno imbarazzato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA