DONNARUMMA AL PSG, AFFARE IN CHIUSURA/ Subito a Parigi o un anno in prestito a Roma?

- Fabio Belli

Donnarumma è vicino al PSG, ma non è da escludere un’altra stagione in Serie A: la Roma di Mourinho interessata a un prestito annuale

gigio_donnarumma_web
Gigio Donnarumma a E poi c'è Cattelan (Web)

Gianluigi Donnarumma, stando alle ultime indiscrezioni provenienti dai salotti del calciomercato internazionali, lascerà il Milan per accasarsi al Paris Saint-Germain e non alla Juventus, come ipotizzato nelle scorse settimane. I bianconeri hanno infatti scelto, con il benestare del nuovo, vecchio allenatore Massimiliano Allegri, di confermare la fiducia tra i pali a Wojciech Szczesny e, parallelamente, Mino Raiola ha piazzato l’affondo con il club transalpino, che dovrebbe potersi fregiare sin dalla prossima stagione (anche se “L’Équipe” parla di un possibile anno di prestito in Italia prima dello sbarco in Francia, ndr) del portiere titolare della Nazionale italiana.

Intanto, ai microfoni di Sky Sport, l’ex calciatore e allenatore Vincenzo Montella ha commentato il probabile trasferimento del 99 rossonero in riva alla Senna: “Donnarumma diventerà il migliore al mondo. Il PSG attualmente è più competitivo del Milan, ma il club rossonero ha più storia dei parigini. Quello di Gigio è un discorso di ambizione, non è un discorso economico. A quell’età c’è un’ambizione feroce, per lui non credo faccia grande differenza tra i due contratti”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DONNARUMMA A UN PASSO DAL PSG: PRIMA UN ANNO DI PRESTITO ALLA ROMA?

Sembra davvero vicino al Psg, il Paris Saint Germain, l’ormai ex portiere del Milan, Gigio Donnarumma. L’estremo difensore rossonero non ha voluto rinnovare il contratto con il Diavolo ed è stato ammaliato dalla proposta parigina che avrebbe messo sul piatto una cifra compresa fra i 10 e i 12 milioni di euro netti annui (a seconda delle fonti), praticamente il doppio rispetto alla proposta meneghina da 6 milioni ogni dodici mesi. Secondo il Corriere dello Sport, però, Donnarumma non dovrebbe giocare al Parco dei Principi la prossima stagione, visto che il titolare dei vice campioni d’oltre è saldamente l’ottimo Keylor Navas, di conseguenza, il direttore sportivo Leonardo si assicurerebbe il giocatore, approfittando del fatto che lo stesso sia acquistabile a costo zero, per poi girarlo in prestito altrove, e in pole, sempre stando al quotidiano sportivo, vi sarebbe la Roma di Josè Mourinho. Ovviamente non vi è ancora nulla di certo, anche perché i capitolini non sembrano intenzionati a sobbarcarsi un ingaggio così importante, e potrebbero pagarne forse la metà se non un terzo. Certo è che si tratterebbe di una soluzione clamorosa e che rischierebbe di far ritrovare sul cammino di Donnarumma, almeno due volte in stagione la vecchia squadra del Milan… e i suoi tifosi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DONNARUMMA VICINISSIMO AL PSG, PRONTI 12 MILIONI A STAGIONE PER IL PORTIERE AZZURRO

Per Gigio Donnarumma la svolta potrebbe essere vicina: dopo il burrascoso addio al Milan e la trattativa di calciomercato mai decollata con la Juventus, il portiere della Nazionale potrebbe accasarsi al Paris Saint Germain a cifre molto importanti. In molti hanno additato il procuratore Mino Raiola di un atteggiamento spregiudicato che ha portato Donnarumma ad affrontare gli Europei, primo grande torneo della sua carriera con la Nazionale, di fatto senza una squadra visto che la separazione col Milan si è già consumata. E si era parlato della necessità di accettare un’offerta al “ribasso”, con la Juventus non intenzionata a svenarsi per il numero uno azzurro e la Roma non in grado di offrire l’altissimo ingaggio richiesto, nonostante l’interessamento di José Mourinho.

Ma alla fine alla porta di Raiola ha bussato il PSG con la classica offerta che non si può rifiutare. 12 milioni di euro a stagione offerti e la trattativa ha accelerato improvvisamente, tanto che la fumata bianca potrebbe arrivare addirittura prima dell’esordio azzurro agli Europei, venerdì all’Olimpico contro la Turchia. Un lieto fine che anche Roberto Mancini si augurava, per evitare di ritrovarsi con un elemento fondamentale come il portiere titolare turbato dalle voci di calciomercato.

DONNARUMMA AL PSG, SZCZESNY RESTA ALLA JUVE

Gli esperti di calciomercato nella serata di lunedì si sono ritrovati a convergere compatti sulla possibilità che Donnarumma possa firmare già tra poche ore per il Paris Saint Germain: l’offerta come detto è di quelle irrinunciabili ma è soprattutto la mancanza di alternative che porterebbe “Gigio” a Parigi, di sicuro nessuno in Italia sarebbe in grado di pareggiare l’offerta transalpina. Tantomeno la Juventus che nelle ultime ore sembra aver deciso sulla permanenza del portiere polacco Szczesny, sulla quale già Max Allegri aveva espresso la sua assoluta convinzione. Dal ritiro della Nazionale polacca Szczesny è stato lapidario sull’argomento: “Dopo un lungo silenzio, ho avuto contatti con la Juve e mi è stato detto che nessuno ha dubbi sulla mia posizione di numero uno. Non cambia nulla su questo argomento: il club conta su di me e non mi venderà al 100%, e anch’io, da parte mia, intendo restare. Disposizione perfetta“. Tutto porta dunque Donnarumma verso Parigi dove troverebbe una nutrita colonia della nazionale azzurra, con Florenzi, Kean e Verratti che, salvo stravolgimenti di calciomercato, accoglierebbero il portiere sotto la Tour Eiffel.



© RIPRODUZIONE RISERVATA