Dora Lagreca, impronte sul parapetto/ “Come se si fosse appesa poi è caduta a piombo”

- Davide Giancristofaro Alberti

Spuntano impronte sospette di Dora Lagreca sul parapetto da cui si sarebbe gettata nel vuoto la giovane di Potenza: gli ultimi aggiornamenti a Mattino 5

Dora Lagreca 640x300
Dora Lagreca (foto da Facebook)

Ci sono importanti novità in merito alla morte di Dora Lagreca, la giovane ragazza che si sarebbe suicidata negli scorsi giorni, a seguito di un litigio con il suo fidanzato, Antonio Capasso. Al momento quest’ultimo risulta essere indagato per istigazione suicidio, un atto dovuto fanno sapere gli inquirenti, ma la famiglia della vittima non crede nella versione del suicidio. A riguardo vanno sottolineati gli ultimi aggiornamenti riportati stamane dal programma di Canale 5, Mattino 5, delle impronte molto evidenti sul cornicione del balcone da dove Dora Lagreca si è gettata.

“Trovate delle impronte ben pressate sul parapetto racconta il giornalista inviato del programma del quinto canale – come se qualcuno avesse tentato di reggersi per evitare di cadere di sotto, il corpo è stato trovato vicino alle mura, è sceso a piombo, urtando la parabola”. Mattino 5 ha anche parlato con un gioielliere del paese che ha svelato una cosa particolare: “Ho parlato con un gioielliere in paese che mi ha detto che Antonio avrebbe preso un gioiello, e che forse lo avrebbe preso per una sua vecchia amica, un piccolo pendente. Il gioielliere non ha confermato per chi fosse il regalo ma ha smentito la notizia circolante negli scorsi giorni che Antonio avrebbe comprato un anello per Dora”.

DORA LAGRECA, IMPRONTE SOSPETTE: COSA E’ SUCCESSO REALMENTE?

Ovviamente non si tratta di un fatto collegabile alla morte di Dora, ma secondo quanto emerso questo acquisto in gioielleria sarebbe stato il motivo scatenante dell’ultima lite prima della morte della giovane, che ricordiamo, è deceduta nella notte fra venerdì e sabato 9 ottobre 2021, dopo una serata in un locale della zona, tutte ipotesi giornalistiche fornite da Mattino 5 che al momento non sono comunque state confermate.

Nel frattempo i RIS hanno sequestrato circa due e metri di balaustra in metallo, e nei prossimi giorni si cercherà di capire se realmente sono state trovate queste impronte di Dora e se queste siano compatibili con un tentativo di reagire ad una probabile caduta nel vuoto. Ricordiamo che Antonio Capasso non mostrava sul corpo alcune dei segni tipici di una reazione ad un’aggressione, di conseguenza, fino a prova contraria, risulta essere totalmente innocente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA