DUE SENATORI M5S POSITIVI AL COVID/ Allarme a Palazzo Madama, parlamento bloccato

- Davide Giancristofaro Alberti

Due senatori M5s sono risultati positivi al covid: si tratta del siciliano Francesco Mollame e del romagnolo Marco Croatti

senato aula coronavirus mascherina 1 lapresse1280 640x300
Guanti e mascherina (LaPresse)

Allarme covid fra i parlamenti del M5s, dopo che due senatori grillini, Francesco Mollame e Marco Croatti, sono risultati positivi al coronavirus. Tutte le riunioni di commissione sono state annullate, come scrive l’edizione online di Repubblica, e in queste ore si sta procedendo a sanificare i vari locali. Inoltre, è stato disposto il tampone anti-covid a tutti i parlamenti del M5s, ai funzionari grillini, nonché ai componenti della commissione Industria, di cui fa parte proprio il senatore Croatti. A questo punto è seriamente a rischio anche la ripresa dei lavori d’aula, previsti per lunedì prossimo, per l’esame del Dl agosto. Come fa notare Repubblica, in poche parole uno dei due rami del Parlamento è bloccato causa coronavirus. Lo stesso quotidiano romano spiega che Croatti avrebbe contratto il covid-19 attraverso un contatto con Mollame, molto probabilmente durante alcuni incontri elettorali in Romagna. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DUE M5S POSITIVI AL COVID: SALTA SEDUTA COMMISSIONE. ALLARME FRA I PENTASTELLATI

E’ saltata la seduta della commissione Bilancio al Senato, che aveva il compito di esaminare il Dl agosto. I lavori, come ricordano i principali quotidiani online, a cominciare da Repubblica, sarebbero dovuti iniziare alle ore 10:30, ma un’ora più tardi, attorno alle 11:30 di stamane, la stessa seduta è stata “sconvocata”. Il motivo di tale interruzione, una serie di casi di covid che avrebbero colpiti alcuni esponenti del M5s, e che hanno indotto il presidente della stessa commissione Bilancio al Senato, Daniele Pesco, a sottoporsi al tampone. La nuova convocazione verrà comunicata quanto prima ai componenti della stessa commissione, ma nel contempo è allarme fra i parlamentari grillini. Al momento sono due i senatori del M5s che sono risultati essere positivi al covid, e uno dei due contagiati avrebbe partecipato, ovviamente ignaro, all’assemblea congiunta dei gruppi che si è tenuta giovedì scorso, 24 settembre, convocata per un primo assaggio in vista dell’annunciata rivoluzione in seno allo stesso Movimento 5 Stelle, percorso che porterà il partito agli Stati Generali.

DUE M5S POSITIVI AL COVID: C’È UN PO’ DI TIMORE FRA I PARLAMENTARI…

Come riferisce l’edizione online di Repubblica, uno dei due senatori positivi è il siciliano Francesco Mollame, mentre l’altro non viene nominato per rispetto della privacy. Alla luce di questi eventi, tutti i senatori pentastellati (così come previsto dal protocollo) si dovranno obbligatoriamente sottoporre al tampone naso-faringeo. I due positivi sono attualmente in isolamento, in quarantena fiduciaria in casa, e sono completamente asintomatici, di conseguenza presentano delle buone condizioni fisiche. A dare l’annuncio della positività negli scorsi giorni era stato lo stesso Mollame, che aveva partecipato solo in videoconferenza all’assemblea dei gruppi. Stessa cosa per l’altro senatore affetto da covid-19, la cui identità, ripetiamo, non è ancora stata svelata. «C’è un po’ di timore, le chat di noi parlamentari stanno esplodendo», fanno sapere dal palazzo della politica, come scrive Il Messaggero, e traspare anche un po’ di agitazione: «Speriamo vada bene, qualche saluto meno formale c’è stato». Secondo quanto si apprende non è da escludere che la sospensione della seduta possa estendersi a domani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA