Dumfries al Milan?/ Calciomercato, per il terzino il Diavolo guarda sempre in Olanda

- Claudio Franceschini

Dumfries al Milan? Calciomercato, il terzino destro del Psv è un altro profilo che interessa ai rossoneri. Ha una buona esperienza internazionale e il suo procuratore è Mino Raiola.

Denzel Dumfries Psv facebook 2020
Denzel Dumfries, terzino destro del Psv Eindhoven (da Facebook)

Il Milan è alla ricerca di un terzino destro, ormai si è capito: abbiamo già riportato l’interesse dei rossoneri per Evan N’Dicka, un calciatore che è nel mirino anche dell’Inter e che eventualmente potrebbe anche giocare come difensore centrale. Un altro profilo che piace parecchio è quello di Denzel Dumfries: anche lui giovane – classe ’96 – gioca in Olanda con il Psv Eindhoven, e la sua stagione è già terminata perché la Eredivisie ha chiuso i battenti in seguito alla pandemia da Coronavirus. Tradotto: l’olandese potrebbe arrivare anche per chiudere questo campionato di Serie A qualora il calciomercato estivo non venisse posticipato, anche se chiaramente si ragiona maggiormente sulla stagione che verrà. Intanto Dumfries, che ha avuto un’annata da protagonista, ha già un discreto trascorso in nazionale: con gli Orange ha giocato finora 9 partite venendo impiegato con continuità nella Nations League (ha giocato da titolare semifinale e finale).

DUMFRIES AL MILAN?

Adesso, potrebbe essere pronto al grande salto: il procuratore del terzino destro è Mino Raiola, e questo per il Milan può essere croce e delizia perché l’italo-olandese ha un rapporto di “amore/odio”, volendolo chiamare così, con la società rossonera. A gennaio tuttavia le due parti si sono riavvicinate con l’operazione che ha riportato Zlatan Ibrahimovic in squadra, e dunque potrebbe essere un’occasione per chiudere un altro affare. Attualmente il prezzo di Dumfries si aggira intorno ai 12 milioni di euro, che possono essere abbassati: il Milan aveva già presentato una prima offerta includendo il cartellino di Ricardo Rodriguez. Nome non casuale, perché il laterale svizzero è in prestito proprio al Psv e dunque la squadra di Eindhoven non avrebbe nemmeno il problema dell’adattamento. Tuttavia la proposta è stata rifiutata: resta da capire se sia il nome di Rodriguez a stuzzicare poco o se si debba semplicemente aumentare la parte cash, ad ogni modo sembra che ci siano margini di manovra e ad aiutare potrebbe essere anche la forte tradizione olandese nel Milan.

Discorso che avevamo citato nel presentare l’interesse rossonero per Nouassir Mazraoui, altro terzino destro che stuzzica il palato della società; Dumfries è un’altra conferma di come il Diavolo stia davvero andando alla ricerca di un esterno basso su quella corsia. Non è un problema di numeri ma di qualità, tanto è vero che uno tra Davide Calabria e Andrea Conti è destinato a lasciare con un nuovo arrivo: come dicevamo nei giorni scorsi, tutto porta a pensare che il calciatore che verrà ceduto sarà il primo perché Conti, che da quando è arrivato dall’Atalanta ha subito due gravi infortuni e non ha mai potuto giocarsela davvero, vorrebbe rimanere essendo convinto di poter dare il suo contributo. Eventualmente allora sarà un testa a testa tra lui e il nuovo arrivato, chiunque sia; dei tre che abbiamo presentato, Dumfries è forse quello che potrebbe essere più pronto a calarsi in una realtà estremamente tattica come la nostra Serie A e per età anagrafica e margini di crescita l’operazione sarebbe veramente interessante, vedremo se ci saranno degli sviluppi nelle settimane a venire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA