CASA/ Il sindacato degli inquilini: affitti troppo cari, +165% in 10 anni

- La Redazione

Il Sunia, il sindacato degli inquilini, denuncia i prezzi degli affitti che avrebbero raggiunto un livello inaccettabile

Il Sunia, il sindacato degli inquilini, denuncia i prezzi degli affitti che avrebbero raggiunto un livello inaccettabile. Secondo i dati raccolta, per affittare un appartamento di 80 mq a Roma si spendono 1300 euro al mese, un livello impossibile da sopportare per le famiglie di lavoratori.

«Gli affitti – sostiene il Sunia – negli ultimi anni sono cresciuti considerevolmente, dal 1999 si è registrato un aumento medio nei grandi centri del 165%. Le attuali offerte del mercato privato sono incompatibili con le condizioni reddituali delle famiglie oggi in affitto che per più del 75%, nei grandi centri urbani, percepisce un reddito inferiore a 20.000,00 euro».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori