BORSA/ Indicazioni e analisi tecnica dei mercati all’8 novembre 2010

- Alessandro Spataro

La settimana appena trascorsa ha visto arrivare dal fronte macro notizie importanti che cercano di sostenere la ripresa economica. Il punto di ALESSANDRO SPATARO

Orso_Toro_ManagerR400
Foto Fotolia

La settimana appena trascorsa ha visto arrivare dal fronte macro notizie importanti che cercano di sostenere la ripresa economica. A dare spunti positivi alle piazze azionarie del paese a stelle e strisce èstato l’annuncio da parte della Federal Reserve dell’acquisto di titoli di Stato statunitensi per un ammontare pari a 600 miliardi di dollari entro il secondo trimestre 2011 (75 mld di dollari al mese fino a giugno). Questo annuncio più l’aumento del dato dei nuovi occupati, ha dato maggiore convinzione ai mercati che effettivamente continuano a spingere al rialzo.

S&P500

Settimana scorsa avevo evidenziato il momento delicato del listino americano in quanto i prezzi stavano testando la MM200 settimane. Come si può chiaramente vedere è stata violata questa settimana. Rimango ancora dell’idea di aspettare i movimenti delle prossime settimane per avere più chiaramente un segnale di ingresso di lungo periodo. Nel medio e breve possiamo ancora una volta indicare come obiettivo del testa e spalle rialzista formatosi tra maggio e settembre area 1,245 (max del sett2008) con protezione a 1,220. Il MACD ha ripreso la sua fase rialzista di breve, le MM 100 e 200gg sono orientate al rialzo mentre quella a 15gg pivot fa da supporto dinamico in area 1,190.

NASDAQ

Continua l’accelerazione rialzista del listino tecnologico e pare non volerne sapere di correggere la sua corsa rialzista. Attenzione però al MACD che è oramai sui livelli di ipercomprato che si videro prima del crollo del ottobre 2007 e maggio 2008. Potremmo essere alla fine della grande accelerazione rialzista, quindi ancora cautela. Obiettivo di breve in area 2,240 (max ott.2007).

 

 

FTSEMIB

L’indice italiano continua ad essere sotto pressione. Anche se il trend rimane positivo nel medio termine, la forte resistenza statica a 21,500 punti è un grosso scoglio da superare. Come si nota la MM200gg in questo momento fa da supporto dinamico e la sua tenuta è di fondamentale importanza per il proseguimento del trend rialzista . il MACD nel breve conferma la criticità del periodo.

 

ANALISI FORZA RELATIVA SETTORE BANCARIO ITALIA – FTSEMIB

Come del resto è noto a tutti, il FTSEMIB è sovrappesato sul settore bancario. La capitalizzazione in borsa degli istituti di credito italiani è molto forte e questo pesa sull’intero indice. Interessante notare come il settore bancario sia in pieno trend ribassista, avendo tenuto la MM200gg come resistenza dinamica ed essendo stata rotta la trendline rialzista giu-ott.2010. Tutto ciò apre veramente uno scenario negativo sul settore bancario italiano e di conseguenza anche sull’indice generale. La forza relativa denota senza ombra di dubbio come l’indice dei bancari sia molto più debole del FTSEMIB. Settore bancario dunque da evitare.

 

 

EURUSD

Uno sguardo anche al cross EURUSD di lungo periodo….anche in questo caso il trend partito a giugno di quest’anno vive un momento di relativo indebolimento. La trendline ribassista di lungo periodo fa da resistenza dinamica in area 1,45, la MM200settimane in questo momento rappresenta un forte ostacolo da superare. Il MACD negli ultimi due mesi inizia ad indebolirsi e quindi cautela prima di aprire nuove posizioni di lungo periodo.

 

 

ilsussidiario.net non fornisce servizi di consulenza finanziaria, né quanto ivi pubblicato può in alcun modo costituire sollecitazione all’investimento rivolta al pubblico. Le informazioni e gli articoli pubblicati hanno unicamente lo scopo di contribuire a una cultura complessiva sui mercati finanziari e di fornire materiali per una riflessione, senza nessuna diretta implicazione operativa. L’utilizzo dei dati e delle informazioni come supporto, diretto o indiretto, di scelte di operazioni di investimento rimane pertanto a completo rischio di chi opera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori