BANCHE/ Costi dei conti correnti in discesa

- La Redazione

Negli ultimi quattro anni, il costo medio di un conto corrente bancario è diminuito del 29,3%, e si attesta ora intorno ai 103,1 euro all’anno

banca_routineR375_12nov08

BANCHE – Il costo di un conto corrente sceso del 29,3% in quattro anni –  Da un seminario svolto da PattiChiari, emerge che negli ultimi quattro anni, il costo medio di un conto corrente bancario è diminuito del 29,3%, e si attesta ora intorno ai 103,1 euro all’anno. Nello stesso periodo il costo medio dei conti correnti online è diminuito del 10% (oggi si attesta attorno ai 63 euro all’anno). Dal 2005 ad oggi è anche aumentato il numero medio di operazioni che ogni singolo cliente effettua in media ogni anno: dalle 193 di 5 anni fa alle 193 attuali.

Il consorzio PattiChiari, costituito da banche italiane con la missione di offrire ai cittadini strumenti per capire i prodotti finanziari e scegliere quelli più adatti alle proprie esigenze, segnala anche che in Italia ormai il 98% degli sportelli bancari permette il trasferimento automatico delle domiciliazioni rid. In pratica, questo permette a un cliente di cambiare banca o di spostare solamente alcune specifiche domiciliazioni in maniera rapida e senza intoppi.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Sulla base dei dati forniti da Pattichiari, nell’arco di circa tre anni gli istituti di credito hanno gestito ben tre milioni di richieste di trasferimento automatico delle domiciliazioni Rid con una percentuale di successo superiore al 92%.

Pattichiari ricorda infine che dallo scorso luglio è anche possibile spostare gli addebitimutui mantenendo invariati e intatti i rapporti a livello contrattuale con la vecchia banca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori