FIAT/ Montezemolo lascia dopo sette anni. Elkann nuovo presidente. Domani lo spin off?

- La Redazione

Dopo sette anni di presidenza, Luca Cordero di Montezemolo lascia la poltrona numero uno di Fiat. Al suo posto arriverà John Elkann

Fiat_Elkann_Montezemolo_MarchionneR375

FIAT – Montezemolo lascia la presidenza a John Elkann – Dopo sette anni di presidenza, Luca Cordero di Montezemolo lascia la poltrona numero uno di Fiat. Al suo posto arriverà John Elkann attuale vicepresidente. E’ questa la notizia cardine della conferenza stampa convocata dal Lingotto per questo pomeriggio alle 16:00. Montezemolo mantiene comunque il suo posto nel consiglio di amministrazione di Fiat e la presidenza della Ferrari.

Nessun annuncio sullo spin off dell’auto, anche se dovrebbero essere gettate le basi affinché questo possa avvenire nel futuro prossimo. Probabilmente già domani, nel corso dell’investor day con la presentazione del nuovo piano industriale 2010-2014 dovrebbero arrivare indicazioni in tal senso. Il New York Times ha scritto oggi che dallo scorporo dell’auto Fiat potrebbe ricavare le risorse necessarie per costruire nuove alleanze dopo quella portata in porto con Chrysler.

In Borsa il titolo ha compiuto un balzo del 9,3%, chiudendo a quota 10,43 euro ad azione. In giornata è stato anche toccato il picco di 10,45 euro. Buona anche la performance di Exor, la finanziaria di casa Agnelli, che ha chiuso in rialzo del 6,85% a quota 13,89 euro.

Nel corso della conferenza stampa, Luca Cordero di Montezemolo ha dichiarato di condividere in pieno il piano industriale che verrà presentato domani, spiegando che la sua decisione di lasciare la presidenza non è legata allo spin off dell’auto. Si tratta invece di mettere fine all’epoca di traghettamento iniziata sette anni fa, quando dopo la morte di Umberto Agnelli prese il comando dell’azienda chiamando Sergio Marchionne come amministratore delegato.

Da parte sua John Elkann, che oltre a Fiat ha anche la presidenza di Exor e avrà quella dell’accomandita della famiglia Agnelli, ha detto di essere molto contento, e che gli sarebbe piaciuto se oggi suo nonno fosse stato presente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori