ANNOZERO/ Video – Tremonti da Santoro: nel 2010 non faremo nessuna manovra correttiva. Prevista, invece, nel 2011

- La Redazione

Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, ospite della puntata di ieri Annozero, smentisce i rumors riguardanti un eventuale aumento delle tasse e di una manovra correttiva nel corso del 2010

tremonti_1piano2R375_1feb09
Giulio Tremonti (Foto Imagoeconomica)

Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, ospite della puntata di ieri di Annozero, smentisce i rumors riguardanti un eventuale aumento delle tasse e di una manovra correttiva nel corso del 2010, mentre conferma quella nel 2011, in seguito ad un impegno preso con l’Europa di una correzione dei conti di uno 0,5% del Pil. «Mi dispiace deluderla ma non ci sarà manovra aggiuntiva» ha detto il ministro Tremonti rispondendo a Michele Santoro.

Giulio Tremonti, ospite della puntata di ieri sera di Annozero, la trasmissione condotta da MIchele Santoro,ribadisce che nel corso dell’ann non è prevista alcuna manovra correttiva: «Il buco non c’è, ma stiamo pensando a una manovra correttiva per il 2001» ha detto Tremonti nella puntata di ieri di Annozero riferendosi al presunto buco da 5 miliardi di euro ventilato da ambienti parlamentari e della necessità di trovare i fondi, in particolare, per finanziare le missioni all’estero. «Noi ci siamo impegnati con l’Europa a fare una correzione nel 2011, come la Germania – ha continuato Tremonti – lo faremo con la nuova finanziaria triennale, che avrà una manovra di aggiustamento a luglio e poi a settembre una finanziaria tabellare senza assalto alla diligenza».

Leggi anche: FINANZA/ I nuovi segnali di crisi arrivano dalle previsioni meteo, di M. Bottarelli

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL VIDEO DELLA PUNTATA DI IERI DI ANNOZERO CON GIULIO TREMONTI PRESENTE IN STUDIO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO
 

 LA MANOVRA CORRETTIVA SARA’ REALIZZATA CON AL LEGGE DI STABILITA’ – Nel corso della puntata di Annozero di ieri, il ministro Giulio Tremonti confermando «l’impegno del Governo con la Commissione Ue per una correzione dello 0,5% del Pil sul 2011» ha ribadito che «la correzione del deficit tendenziale 2011 sarà realizzata con la legge di stabilità».

 

PER IL VIDEO DELLA PUNTATA DI IERI DI ANNOZERO ON GIULIO TREMONTI PRESENTE IN STUDIO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

IL VIDEO DELLA PUNTATA DI IERI DI ANNOZERO CLICCA QUI  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori