BORSA/ Indicazioni e analisi tecnica dei mercati al 12 luglio 2010

- Alessandro Spataro

Settimana sull’onda dell’ottimismo dopo i dati macro. A sostenere le piazze azionarie del paese a stelle e strisce sono i dati positivi sul fronte occupazionale

Orso_Toro_ManagerR375

Settimana sull’onda dell’ottimismo dopo i dati macro. A sostenere le piazze azionarie del paese a stelle e strisce sono i dati positivi sul fronte occupazionale. Nel primo pomeriggio il Dipartimento del Lavoro ha reso noto che le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono scese a 454 mila unità. Il dato è migliore delle attese degli analisti che si aspettavano un valore più elevato di richieste di sussidi (460 mila unità).

Indicazioni positive anche dal Fondo Monetario Internazionale che nel report di aggiornamento di luglio (World Economic Outlook) ha rivisto al rialzo le stime sul PIL degli Stati Uniti nel 2010 e nel 2011. Le attese sul PIL 2010 si sono attestate al +3,3% (+0,2% rispetto alla stima precedente pronunciata in aprile) e quelle sul PIL 2011 al +2,9% (+0,3% rispetto alle previsioni precedenti).

NASDAQ 100

Il quadro tecnico di fondo non è cambiato da settimana scorsa. I prezzi si sono portati sotto la MM200 e la MM20 è ormai orientata stabilmente al ribasso. L’ On Balance Volume(OBV) conferma il trend negativo nel breve periodo. Notiamo una divergenza rialzista tra prezzi e MACD che ci fa pensare ad una momentanea continuazione del movimento positivo per le prossime giornate.


 

S&P500

Dopo aver rotto l’importante supporto a 1,042 (Neckline del testa e spalle ribassista), il mercato sta provando a reagire e i prezzi si dirigono verso la trendline ribassista di breve termine in area 1,100. Le MM200 e 20 ci dicono che la virata è cominciata. L’OBV conferma il down trend di breve. Anche qui divergenza positiva prezzi – MACD che sostiene il rimbalzo.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

FTSEMIB

L’indice italiano, pur trovandosi in un trend negativo di lungo periodo, ritrova vivacità e rivede i 21,000 punti. Test davvero importante che potrebbe portare i prezzi ad allunghi prima a 22,000 e poi 23,000. Ma non lasciamoci prendere dall’euforia, visto che le MM200 e 20 sono incrociate short, anche se quest’ultima ha effettuato una virata positiva.

 

 

EURUSD

Rivediamo serenità sulla moneta europea, che nei confronti del dollaro sta tentando un recupero. Il testa e spalle che abbiamo individuato ha portato al primo obiettivo di 1,26. Vediamo comunque ancora una situazione di trend positivo che potrebbe portare a testare l’obiettivo del testa e spalle 1,30.

 


 

Per qualsiasi informazione scrivete a info@scattacoltrading.it

 

Ilsussidiario.net non fornisce servizi di consulenza finanziaria, né quanto ivi pubblicato può in alcun modo costituire sollecitazione all’investimento rivolta al pubblico. Le informazioni e gli articoli pubblicati hanno unicamente lo scopo di contribuire a una cultura complessiva sui mercati finanziari e di fornire materiali per una riflessione, senza nessuna diretta implicazione operativa. L’utilizzo dei dati e delle informazioni come supporto, diretto o indiretto, di scelte di operazioni di investimento rimane pertanto a completo rischio di chi opera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori