UNICREDIT/ Le dimissioni di Alessandro Profumo, il comunicato ufficiale

- La Redazione

 Pubblichiamo, di seguito, il testo del comunicato con il quale Unicredit ha ufficializzato l’uscita di scena dell’amministratore delegato Alessandro Profumo.  

profumo_ramplR375_22mag08
Alessandro Profumo e Dieter Rampl

Pubblichiamo, di seguito, il testo del comunicato con il quale Unicredit ha ufficializzato l’uscita di scena dell’amministratore delegato Alessandro Profumo.

«Il Consiglio di Amministrazione di UniCredit e Alessandro Profumo hanno, a seguito dell’orientamento maturato dal Consiglio, concordato che, dopo 15 anni, è giunto il momento per un cambiamento al vertice del Gruppo. Alessandro Profumo ha quindi rassegnato le dimissioni da Amministratore Delegato, che il Cda ha accettato ringraziandolo per gli ottimi risultati raggiunti in questi anni. In particolare il Cda ha sottolineato che sotto la guida di Alessandro Profumo il Gruppo si è trasformato da banca puramente domestica in uno dei principale Gruppi Europei. La capitalizzazione di mercato è cresciuta in questo periodo da euro 1,5 Miliardi a circa euro 37 Miliardi.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE IL COMUNICATO

Anche durante la crisi finanziaria globale UniCredit ha realizzato utili in ogni trimestre. Con questi risultati e attraverso i progetti in corso quali One4C sono state preparate le condizioni per un futuro di successo sostenibile per il Gruppo. Fino alla nomina di un nuovo Amministratore Delegato, il CdA ha trasferito in via temporanea le deleghe esecutive al Presidente Dieter Rampl, che, supportato dai Deputy CEOs guiderà il Gruppo. Inoltre, il CdA ha dato mandato al Presidente Rampl di identificare e proporre il successore di Alessandro Profumo nelle prossime settimane. Alessandro Profumo ringrazia il CdA, gli azionisti e tutti i colleghi del Gruppo per averlo sempre supportato in questi anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori