BORSA/ Piazza Affari chiude a -3,79%. Spread in volata a 470 punti base

- La Redazione

Piazza Affari cedeva in avvio lo 0,58%, in linea con gli altri principali listini, ma ha accelerato al ribasso affondando poi nel finale, facendo registrare un -3,79% alla chiusura

Borsa_Piazza_Affari_SeraR400
Foto Ansa

Si è consumata un’altra giornata nera per le borse europee: Piazza Affari cedeva in avvio lo 0,58%, in linea con gli altri principali listini, ma ha accelerato al ribasso affondando poi nel finale, facendo registrare un -3,79% alla chiusura. Insieme a Milano vanno a picco anche Londra (-1,83%), Parigi (-2,61%) e Francoforte (-3,36%), e anche lo spread tra il Btp e il bund è volato oltre i 470 punti base. Oggi era il Bot-day, visto che era possibile acquistare i bot senza pagare commissioni d’acquisto, e il Tesoro ha collocato i sette miliardi di titoli a 12 mesi andati in asta con rendimenti al 5,952%, in leggero ribasso rispetto al 6,087% dello scorso mese. I titoli a un anno hanno totalizzato richieste pari a 13,4 miliardi verso i 7 miliardi offerti e interamente collocati. Dopo il vertice europeo di settimana scorsa, l’agenzia di rating Moody’s ha fatto sapere che rivedrà i giudizi sui paesi della zona euro e dell’Unione Europea, ma, attraverso una nota, comunica che se non verranno adottate adeguate misure per tutta la zona Euro, il rischio di una destabilizzazione definitiva resterà forte e pressante.

«L’assenza di misure per stabilizzare i mercati nel breve termine significa, per la zona euro e l’Ue più in generale, restare soggetti a nuovi shock e che la coesione della zona euro rimane sotto una minaccia costante», ha affermato l’agenzia di rating nella nota. «L’Eurozona e in misura maggiore l’Ue restano esposte a nuove scosse e la coesione dell’area euro sotto una minaccia persistente», ha aggiunto. Tornando alla giornata di oggi, Milano chiude con il calo peggiore in Europa: il Ftse Mib perde il 3,79% a 14.896 punti, mentre anche a Francoforte il Dax va giù del 3,36% a 5.785,43 punti. Il Cac 40 di Parigi scende del 2,61% a 3.089,59 punti, mentre l’Ftse 100 di Londra cede l’1,83% a 5.427,86 punti. Infine l’Ibex di Madrid segna -3,11% a 8.381,0 punti. La settimana scorsa la Borsa di Milano faceva invece registrare un forte rialzo alla chiusura, e lo spread era in calo. Il Ftse Mib faceva segnare una percentuale positiva del +3,37%, dopo una giornata che era cominciata male, e anche le altre Borse europee hanno seguito la scia di Piazza Affari, chiudendo tutte in positivo.

Nonostante le dichiarazioni passate di Moody’s, che aveva tagliato tre banche francesi, Bnp Paribas, Societè Generale e Credit Agricole, era riuscita a chiudere in positivo perfino la Borsa di Parigi, che aveva raggiunto un +2,24%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori