GENERALI/ Cesare Geronzi si dimette da Presidente. In Borsa balzo del 4,9% e titolo sospeso al rialzo

- La Redazione

Mentre è ancora in corso il cda di Generali, arriva la notizia delle dimissioni del suo presidente, Cesare Geronzi. In Borsa balzo in avanti del titolo

Geronzi_CesareR400
Cesare Geronzi (Foto Imagoeconomica)

Mentre è ancora in corso il consiglio di amministrazione straordinario di Generali Assicurazioni Spa, dalle agenzie di stampa si apprende che Cesare Geronzi, presidente del gruppo, si sarebbe dimesso dal suo incarico. Secondo l’Adnkronos, che cita fonti finanziarie, la decisione sarebbe arrivata dopo che una decina di consiglieri avrebbero manifestato l’intenzione di presentare una mozione di sfiducia nei suoi confronti.

Già in mattinata era circolata la notizia di questa mozione e in molti si aspettavano che questo vertice potesse essere una “resa dei conti” tra i diversi consiglieri, ma forse nessuno si aspettava che si sarebbe arrivati a tanto. Lunedì erano già arrivate le dimissioni di Ana Botìn, figlia di don Emilio Botìn, presidente del Banco Santander, che aveva lasciato la carica a causa di nuovi incarichi assunti proprio nell’istituto di credito spagnolo. Piazza Affari ha accolto positivamente la notizia, con il titolo che ha compiuto un balzo in avanti di oltre 4,9% prima di essere sospesa per eccesso di rialzo a quota 16,23 euro per azione.

Cesare Geronzi, nato a Marino (Roma) nel 1935 è entrato in Banca d’Italia nel 1960 dove ha ricoperto la carica di titolare dell’unità che contratta i cambi (è, in sostanza, il “cambista” della Banca Centrale). Nel 1980 è passato al Banco di Napoli con il grado di Vice Direttore Generale; di qui alla Cassa di Risparmio di Roma come Direttore Generale. È stato autore della prima fusione bancaria in Italia tra quest’ultima banca, il Banco di Santo Spirito e il Banco di Roma; dalla successiva integrazione con Mediocredito Centrale, Banco di Sicilia e Bipop-Carire, nascerà il gruppo bancario Capitalia. Nel 1992 è entrato nel Consiglio di amministrazione di Mediobanca, quindi ne è divenuto Vicepresidente e poi dal 2007 Presidente fino al 2010, quando poi è divenuto presidente delle Assicurazioni Generali Spa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori