LAGARDE/ Incriminata per negligenza: non mi dimetto

- La Redazione

Il direttore del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde è indagata per negligenza, nel caso dell’arbitrato tra Bernard Tapie e la banca Credit Lyonnaise

Lagarde_Fmi_RosaR439
Christine Lagarde (Infophoto)

Il direttore del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde è indagata per negligenza, nel caso dell’arbitrato tra Bernard Tapie e la banca Credit Lyonnaise. All’epoca dei fatti la Lagarde era ministro delle finanze francese. Si indaga sul suo ruolo e di quello del suo ex capo staff nel pagamento di 400 milioni di euro versati all’imprenditore nell’arbitrato sulla vendita di Adidas, avvenuto nel 1993. Il direttore del FMI ha negato qualunque ipotesi di dimissioni dal suo ruolo attuale. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori