BORSA ITALIANA OGGI/ Milano, news: chiusura a -1,66%, Unicredit a -5,11% (9 gennaio 2017)

- La Redazione

Borsa italiana news, gli aggiornamenti sull’andamento di Piazza Affari e le ultime notizie dal mondo finanziario. Le news sulle azioni più importanti del mercato italiano

borsa_piazza_affariR439
Borsa italiana oggi, Lapresse

Piazza Affari chiude la prima seduta dopo le feste con un ribasso dell’1,66%. Sul listino principale troviamo in rialzo solamente Atlantia (+0,4%), Brembo (+0,25%), Fca (+1,41%), Stm (+3,04%), Terna (+0,32%) e Yoox (+0,44%). I ribassi più consistenti sono quelli di Banco Bpm (-3,93%), Bper (-2,64%), Cnh Industrial (-2,07%), Eni (-2,1%), Generali (-2,21%), Intesa Sanpaolo (-2,67%), Mediobanca (-4,52%), Poste Italiane (-2,14%), Prysmian (-2,52%), Recordati (-2,02%), Saipem (-3,11%), Telecom Italia (-3,07%), Ubi Banca (-4,25%), Unicredit (-5,11%) e Unipol (-2,69%). Fuori dal listino principale Sintesi chiude con un +24%, Bastogi con un +19,55%, mentre Vita cede l’8,22%. Il cambio euro/dollaro supera quota 1,055, mentre lo spread tra Btp e Bund scende a 162 punti base.

Piazza Affari cede l’1,5% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Brembo (+0,7%), Fca (+1%), Stm (+1,5%) e Yoox (+0,4%). I ribassi più consistenti sono quelli di Azimut (-2,2%), Banco Bpm (-4,5%), Bper (-2,2%), Eni (-1,6%), Exor (-1,6%), Ferrari (-2,1%), Generali (-2,2%), Intesa Sanpaolo (-2,5%), Italgas (-1,7%), Leonardo (-2,2%), Mediobanca (-2,7%), Poste Italiane (-1,7%), Prysmian (-2,6%), Recordati (-1,9%), Saipem (-1,6%), Telecom Italia (-2%), Ubi Banca (-3,2%), Unicredit (-3,7%) e Unipol (-2,1%). Fuori dal listino principale Energica Motor sale del 12,7%, mentre Retelit cede il 7,1%. Il cambio euro/dollaro si attesta a quota 1,055, mentre lo spread tra Btp e Bund si trova sotto i 164 punti base. 

Piazza Affari, finito il periodo delle feste, resta in rialzo e guadagna lo 0,1%, superando quota 19.700 punti. Sul listino principale troviamo in rosso Atlantia (-0,5%), Banca Mediolanum (-0,4%), Bper (-0,4%), Eni (-0,5%), Ferragamo (-0,1%), Ferrari (-0,2%), Generali (-0,4%), Italgas (-0,3%), Luxottica (-0,5%), Mediaset (-1,3%), Mediobanca (-0,5%), Poste Italiane (-2,1%), Prysmian (-1,2%), Recordati (-0,5%), Telecom Italia (-0,9%), Unicredit (-0,3%) e Unipol (-0,3%). Tra i rialzi si notano quelli di Banco Bpm (+1,5%), Brembo (+1%), Fca (+3,1%), Saipem (+1,2%), Snam (+0,6%), Stm (+1,3%), Terna (+1,1%) e Ubi Banca (+0,8%). Fuori dal listino principale Energy Lab sale del 12,7%, Bastogi dell’11,5%, Premuda dell’11%, mentre Gas Plus cede il 5,6%. Il cambio euro/dollaro si attesta a quota 1,055, mentre lo spread tra Btp e Bund si trova sotto i 164 punti base. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori