MONTE DEI PASCHI DI SIENA/ Mps, il giudizio di Aduc sull’offerta di scambio (oggi, 10 ottobre)

- Lorenzo Torrisi

Monte dei Paschi di Siena news. Mps, il giudizio di Aduc sull’offerta di scambio ai possessori di bond subordinati Upper Tier 2. Ultime notizie live di oggi 10 ottobre 2017

mps_colonna_lapresse
Monte dei Paschi, Lapresse

IL GIUDIZIO DI ADUC SULL’OFFERTA DI SCAMBIO

Mps ha annunciato che darà vita a un’offerta di scambio riguardante le azioni date ai possessori di bond subordinati Upper Tier 2. “L’offerta è assai conveniente e suggeriamo senza dubbio alcuno di aderire”, scrive Giuseppe D’Orta, responsabile nazionale Aduc per la tutela del risparmio, ricordando “che le stime del prezzo dell’azione Mps al ritorno sul mercato vedono una quotazione dimezzata rispetto al valore di 8,65 euro (6,49 euro invece quelle riservate al Ministero dell’Economia) attribuito nella trasformazione in azioni”. Tuttavia, non bisogna dimenticare che l’offerta potrebbe non coprire tutte le azioni in circolazione. “Possiamo pertanto suggerire l’adesione se si possedevano importi non elevati del titolo obbligazionario, mentre chi possedeva grosse cifre farà bene a valutare il rischio prima di decidere”, è la conclusione di D’Orta. Aduc è comunque a disposizione per fornire informazioni e assistenza agli interessati.

L’ACCORDO CON CONFAGRICOLTURA PUGLIA

Monte dei Paschi ha rinnovato un accordo con Confagricoltura Puglia atto a favorire la crescita delle aziende associate con operazioni legate al Programma di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020. La Banca prevede un’offerta ampia e strutturata di strumenti finanziari, come finanziamenti a breve termine per l’anticipo dei contributi Psr, finanziamenti a lungo termine a supporto degli investimenti o mutui ipotecari finalizzati all’acquisto di terreni. La convenzione è stata firmata nella sede di Confagricoltura Puglia di Bari dal presidente Donato Rossi e da Gaetano Bisceglie, direttore territoriale mercato Bari di Banca Mps. Quest’ultimo, stando a quanto riporta puglialive.net, ha evidenziato come l’agricoltura, specie se legata a produzioni tipiche locali, rappresenti un comparto fondamentale per l’economia della Puglia.

“Banca Monte dei Paschi, forte della sua presenza in Puglia e del rapporto consolidato con Confagricoltura, vuole essere un punto di riferimento per questo comparto, a partire dagli imprenditori che investono, rischiano, creano ricchezza e posti di lavoro. Come banca del territorio siamo sempre al fianco delle imprese per valutare le soluzioni finanziarie migliori alle loro esigenze, mirate al sostegno dei progetti del Psr Puglia”, ha aggiunto. Donato Rossi, da parte sua, ha ricordato il momento non facile che stanno attraversando le imprese agricole. “È per questo che abbiamo bisogno di un supporto agile e capace di rispondere alle esigenze degli imprenditori. Confagricoltura Puglia si pone in questo come garante delle imprese associate”, ha sottolineato.

SI RIACCENDE IL CASO ROSSI

Torna a tenere banco il caso di David Rossi, ex responsabile della comunicazione di Mps. La trasmissione Le Iene ha infatti mandato in onda un nuovo servizio in cui si sentono le parole di Pierluigi Piccini, ex Sindacato di Siena, secondo cui le indagini sulla morte dell’uomo non sarebbero state svolte bene. Parole che sono state “carpite” all’uomo, che non sapeva di essere registrato. Quando se n’è accorto ha minacciato di sporgere denuncia nel caso fossero state diffuse le sue dichiarazioni. Vedremo che decisioni prenderà l’ex primo cittadino della città toscana, nella quale, a suo dire, tutti sono convinti che Rossi non si sia suicidato. Resterebbe da capire in ogni caso per quale ragione qualcuno avrebbe dovuto ucciderlo. In ogni caso la vicenda sta assumendo sempre più i contorni di un giallo avvolto dal mistero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori